Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 20 di 42
Discussione

La crisi (di governo) dietro l'angolo

  1. #1
    Gold Member L'avatar di gazza
    Registrato il
    Aug 2001
    Età
    90
    Messaggi
    92,536

    Predefinito La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Leggo diverse agenzie da stamani ("Conte, a Draghi spetta tenere in piedi la maggioranza"), ("Movimento 5stelle, maggioranza esiste solo sulla carta") ("Conte, la posizione del M5s non piace, ne prendiamo atto"), tanto per citarne alcune...
    Direi che la crisi sia molto vicina e anche se non così evidente, all'interno della maggioranza qualcosa scricchiola....

    Premesso che se si andasse al voto domani, i pentastellati prenderebbero una sonora batosta e magari uscirebbero dai giochi in maniera quasi definitiva, direi che il governo Draghi stia conoscendo uno dei suoi punti più bassi da quando è in carica

  2. #2
    L'avatar di ale70
    Registrato il
    Aug 2000
    Età
    52
    Messaggi
    3,765

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da gazza Visualizza messaggio
    Premesso che se si andasse al voto domani, i pentastellati prenderebbero una sonora batosta e magari uscirebbero dai giochi in maniera quasi definitiva
    attendo con ansia quel giorno, una massa di incompetenti, voltagabbana, e veri e propri casi umani tipo la cunial come non si era mai vista nella storia della repubblica... mi chiedo ogni giorno come ho fatto a votarli, mi taglierei una mano...

  3. #3
    Gold Member L'avatar di gazza
    Registrato il
    Aug 2001
    Età
    90
    Messaggi
    92,536

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da ale70 Visualizza messaggio
    attendo con ansia quel giorno, una massa di incompetenti, voltagabbana, e veri e propri casi umani tipo la cunial come non si era mai vista nella storia della repubblica... mi chiedo ogni giorno come ho fatto a votarli, mi taglierei una mano...

    Tranquillo, non sei l'unico (purtroppo) ad averli votati e a capire di che pasta (?) sono fatti. Con il senno di poi se si potesse tornare indietro....

  4. #4

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da ale70 Visualizza messaggio
    attendo con ansia quel giorno, una massa di incompetenti, voltagabbana, e veri e propri casi umani tipo la cunial come non si era mai vista nella storia della repubblica... mi chiedo ogni giorno come ho fatto a votarli, mi taglierei una mano...
    Ma va, abbiamo avuto mafiosi, pornostar e attori incompetenti quanto questi. Quelli passati però avevano la coerenza di non nascondersi dietro alla voglia di fare la rivoluzione, le scatolette di tonno, gli streaming e altre cose (giuste sulla carta ma pplicate da incompetenti ignoranti). Erano li, esattamente come i 5s, per il potere e i soldi e ora non vogliono staccarsene.

    è la differenza tra vedere il mafioso con la lupara e la coppola (passato) e quello di oggi che sembra un businessman ma sotto sotto è sempre un contadinotto violento.

    Per un paio di legislature non ne vedremo, poi i classici partiti inizieranno a farne delle solite e ritornerà un partito dell'uomo qualunque del futuro. Sono cicli e fortuna che questo è finito.

  5. #5

    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    41
    Messaggi
    17,710

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    cadrà a gennaio dopo la finanziaria ma sopratutto dopo la data in cui scatterà la pensione degli attuali parlamentari (fine settembre)
    Ultima modifica di ste2479 : 18-05-2022 alle ore 15:09
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (oscar wilde)

  6. #6
    Gold Member L'avatar di gazza
    Registrato il
    Aug 2001
    Età
    90
    Messaggi
    92,536

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da ste2479 Visualizza messaggio
    cadrà a gennaio dopo la finanziaria ma sopratutto dopo la data in cui scatterà la pensione/vitalizio degli attuali parlamentari.

    Beh in teoria se per il voto ad un emendamento al Senato (o alla Camera) non raggiunge il quorum, che sia per le armi in Ucraina o per un vattelappesca qualsiasi, la crisi si può aprire benissimo (e forse sarà causa di quei 4 scappati di casa dei pentastellati)

  7. #7
    L'avatar di ale70
    Registrato il
    Aug 2000
    Età
    52
    Messaggi
    3,765

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da YellowT Visualizza messaggio
    Ma va, abbiamo avuto mafiosi, pornostar e attori incompetenti quanto questi. Quelli passati però avevano la coerenza di non nascondersi dietro alla voglia di fare la rivoluzione, le scatolette di tonno, gli streaming e altre cose (giuste sulla carta ma pplicate da incompetenti ignoranti). Erano li, esattamente come i 5s, per il potere e i soldi e ora non vogliono staccarsene.

    è la differenza tra vedere il mafioso con la lupara e la coppola (passato) e quello di oggi che sembra un businessman ma sotto sotto è sempre un contadinotto violento.

    Per un paio di legislature non ne vedremo, poi i classici partiti inizieranno a farne delle solite e ritornerà un partito dell'uomo qualunque del futuro. Sono cicli e fortuna che questo è finito.
    come hai giustamente scritto, la differenza è che almeno quelli di prima avevano la decenza di starsene zitti, loro invece si sono autocelebrati come i salvatori della patria, il nuovo che avanza, etc etc. poi l'alleanza con il partito che hanno schifato e insultato per tutta la campagna elettorale è stata la ciliegina sulla torta....

  8. #8

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da ale70 Visualizza messaggio
    l'alleanza con il partito che hanno schifato e insultato per tutta la campagna elettorale è stata la ciliegina sulla torta....
    e con lo schifo di legge elettorale con cui hanno preso tutti quei voti che non gli hanno permesso di vincere pienamente che cosa dovevano fare? riandare al voto un'altra volta? hanno cercato di fare il meglio che si poteva prima con la destra e poi con la sinistra hanno fatto benissimo! e bisogna rivoltarli ancora,
    chi voterete alle prossime elezioni di nuovo la sinistra, di nuovo destra? anche no grazie
    Gestore linea fissa: WINDTRE
    Gestori linee cellulari: CoopVoce - WindTre (100gb solo dati)

  9. #9
    L'avatar di iroquai
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    52
    Messaggi
    3,938

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Ci sono in ballo 40Mld di fondi Pnrr solo nel 2022 e Mattarella ha avvisato i partiti che di elezioni anticipate non se ne parla.

    Il Conte Travaglino e i suoi seguaci torneranno nel nulla da dove sono venuti oppure se ne possono andare in Russia dal loro amato Putin.

    Draghi fino al 2050

  10. #10
    L'avatar di viva iburocrati
    Registrato il
    Oct 2010
    Età
    48
    Messaggi
    31,621

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da YellowT Visualizza messaggio
    Ma va, abbiamo avuto mafiosi, pornostar e attori incompetenti quanto questi. Quelli passati però avevano la coerenza di non nascondersi dietro alla voglia di fare la rivoluzione, le scatolette di tonno, gli streaming e altre cose (giuste sulla carta ma pplicate da incompetenti ignoranti). Erano li, esattamente come i 5s, per il potere e i soldi e ora non vogliono staccarsene.

    è la differenza tra vedere il mafioso con la lupara e la coppola (passato) e quello di oggi che sembra un businessman ma sotto sotto è sempre un contadinotto violento.

    Per un paio di legislature non ne vedremo, poi i classici partiti inizieranno a farne delle solite e ritornerà un partito dell'uomo qualunque del futuro. Sono cicli e fortuna che questo è finito.
    Sottoscrivo ovviamente ma c'è spesso un nuovo che avanza che seduce con la promessa di ribaltare tutto, i grillini non mi fanno dimenticare il passato.

    Silvione era il nuovo che avanza nel senso che "io sono ricco e non ho bisogno di rubare come i vecchi politici, scordateli".

    La Lega " il 90% delle risorse rimane al nord" un altro nuovo che doveva avanzare.

    Adesso il nuovo che avanza è la Meloni. Io che ho buttato fango sopra il Grillone più che alla sua ciurma perché avevo capito quanto era falso e imbroglione ora sotto una prospettiva storica vedo solo continuità.
    Europa unita, l'unica speranza di sopravvivenza.

  11. #11

    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    41
    Messaggi
    17,710

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da iroquai Visualizza messaggio
    Ci sono in ballo 40Mld di fondi Pnrr solo nel 2022 e Mattarella ha avvisato i partiti che di elezioni anticipate non se ne parla.

    Il Conte Travaglino e i suoi seguaci torneranno nel nulla da dove sono venuti oppure se ne possono andare in Russia dal loro amato Putin.

    Draghi fino al 2050
    intanto che vinca le elezioni politiche del 2023....sempre se si vuol candidare, ad arrivare nel 2050 c'e' tempo.
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (oscar wilde)

  12. #12
    L'avatar di iroquai
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    52
    Messaggi
    3,938

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da ste2479 Visualizza messaggio
    intanto che vinca le elezioni politiche del 2023....sempre se si vuol candidare, ad arrivare nel 2050 c'e' tempo.
    Candidare? Non è mica un Monti qualunque...andranno in gionocchio dopo le elezioni a supplicarlo di fare il Premier nuovamente.

  13. #13

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da giulio3x Visualizza messaggio
    e con lo schifo di legge elettorale con cui hanno preso tutti quei voti che non gli hanno permesso di vincere pienamente che cosa dovevano fare? riandare al voto un'altra volta? hanno cercato di fare il meglio che si poteva prima con la destra e poi con la sinistra hanno fatto benissimo! e bisogna rivoltarli ancora,
    chi voterete alle prossime elezioni di nuovo la sinistra, di nuovo destra? anche no grazie
    Io voterò la sinistra. I cinque stelle sicuramente scompariranno o quasi. molti si sposteranno nei vari partiti nella speranza di essere rieletti in altre liste. con il dimezzamento dei parlamentari si sono condannati da soli. detto ciò è solo un modo per alzare il tiro, secondo me si arriva fino a fine legislatura. non vogliono perdere la poltrona.

  14. #14

    Registrato il
    Aug 2007
    Età
    40
    Messaggi
    9,938

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da iroquai Visualizza messaggio
    Candidare? Non è mica un Monti qualunque...andranno in gionocchio dopo le elezioni a supplicarlo di fare il Premier nuovamente.
    Quoto.

    Draghi non ha bisogno di candidarsi e sicuramente non lo farà mai cercando di essere il più super partes possibile (tranne che dai 5S ovviamente )
    Pace a voi

  15. #15
    L'avatar di ale70
    Registrato il
    Aug 2000
    Età
    52
    Messaggi
    3,765

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da giulio3x Visualizza messaggio
    e con lo schifo di legge elettorale con cui hanno preso tutti quei voti che non gli hanno permesso di vincere pienamente che cosa dovevano fare? riandare al voto un'altra volta? hanno cercato di fare il meglio che si poteva prima con la destra e poi con la sinistra hanno fatto benissimo! e bisogna rivoltarli ancora,
    chi voterete alle prossime elezioni di nuovo la sinistra, di nuovo destra? anche no grazie
    Dunque a te pare normale che dopo "mai con quelli di bibbiano" "il pd -elle", quintali di cacca sparsi a profusione in campagna elettorale, si stringa un'alleanza proprio col PD? anche perché a saperlo prima col c....o che li avrei votati....

  16. #16
    L'avatar di viva iburocrati
    Registrato il
    Oct 2010
    Età
    48
    Messaggi
    31,621

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Citazione Messaggio inviato da iroquai Visualizza messaggio
    Candidare? Non è mica un Monti qualunque...andranno in gionocchio dopo le elezioni a supplicarlo di fare il Premier nuovamente.
    Vedremo, la destra se vincerà si aggrapperà alle poltrone come non si è mai visto. Come accade con tutti i "nuovi" (in questo caso Giorgia), come abbiamo visto sono molto più poltronari della vecchia politica.
    Europa unita, l'unica speranza di sopravvivenza.

  17. #17

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Governo nefasto fin dall'esordio: Draghi ha impostato una politica in netta opposizione al governo Conte 2, privilegiando i partiti che sono in minoranza in parlamento. Ed ha scelto ministri di comprovata incompetenza.
    Abolizione del Cashback di stato, aumento del contante da 1.000 a 2.000 € (per favorire gli evasori fiscali), vergognosa riforma Cartabia della prescrizione (in molti tribunali italiani basterà ricorrere in appello per essere automaticamente prescritti). Vergognosa la riforma dell'Irpef che favorisce i redditi medio alti, lasciando a bocca asciutta chi avrebbe più bisogno di uno sgravio fiscale. Ulteriore taglio della sanità per comprare armi: il massimo della vergogna e dello schifo.
    Sulla guerra in Ucraina Draghi ha tirato troppo la corda prendendo decisioni "pesantissime" senza chiedere l'avallo del parlamento. Ed ha trasformato l'Italia nella Bielorussa della Nato.
    È inutile recriminare su chi abbiamo votato nel 2018: questo governo minestrone sarebbe comunque nato pur di mandare a casa Conte.
    Comunque andranno le cose c'è poco da ridere: se si va alle elezioni anticipate in autunno a gennaio ci sarà l'esercizio provvisorio che è sempre da evitare, soprattutto questi tempi.
    Se invece la legislatura finisce nel 2023 (in anticipo o alla scadenza naturale) i danni fatti dal governo Draghi continueranno ancora.

  18. #18

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Il problema di Conte é che già i pentascaduti sono in caduta libera, dopo aver ampiamente dimostrato quello che non sanno fare, e tra poco ci sono le elezioni e quindi devi spartirsi l'osso in tempo con capitan rutto, considerato che la base votante é ormai la stessa, mentre i sani di mente che erano caduti nel trappolone del qualunquismo pentaruttato non ci ricadranno di sicuro.

    Come qualcuno ha già fatto notare i pentaignavi ci hanno portato in parlamento gente come la cunial, e altra varia umanità "eletta" con l'equivalente di un like su feisbuk, facendoci rimpiangere, per profondità nell'analisi politica e nell'azione di governo, il "partito dell'amore".
    Ultima modifica di lostman : 18-05-2022 alle ore 19:20

  19. #19

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    e se per le prossime elezioni si candidasse lui come presidente del consiglio?

    https://www.ilriformista.it/wp-conte...ri-800x600.jpg
    Gestore linea fissa: WINDTRE
    Gestori linee cellulari: CoopVoce - WindTre (100gb solo dati)

  20. #20

    Predefinito Re: La crisi (di governo) dietro l'angolo

    Avevo pensato di votarli nel 2018 in funzione anti piddina, poi ho pensato che è meglio prima vederli all'opera, se no adesso mi mangerei le mani.

    L'accordo col pd (il loro peggior nemico a parole) ricorda quello Molotov-Ribbntrop, un tradimento degli elettori, dei simpatizzanti e dei cittadini.

    Dante li metterebbe all'inferno nel girone dei traditori, hanno ingannato sopratutto la brava gente, quella che credeva che loro fossero gli onesti.

    Ricordo alcune perle dette dal guaglione napoletano (quello che fa rimpiagere Angelino Alfano agli esteri) per prendedre i voti e poi fare il contrario.

    1: «Il Movimento è nato in reazione al Pd, al loro modo di fare politica. E oggi offre uno stile nuovo». Di Maio
    2: «Il Pd ha un’idea perversa del concetto di democrazia». Di Maio
    3: «Il Pd è un partito di miserabili che vogliono soltanto la poltrona». Di Maio
    4: «Il Pd si fa pagare da Mafia Capitale». Di Maio
    5: «Il Pd profana la democrazia». Di Maio
    6. «Nel Pd hanno una questione morale grande come tutto il Pd». Di Maio
    7. «Nel Pd sono ladri di democrazia». Di Maio
    8: «Il Pd è il simbolo del voto di scambio e del malaffare». Di Maio
    9: «Nel Pd ci sono gli assassini politici della mia terra, sono criminali politici». Di Maio 10: «Il Pd fa politiche che favoriscono i mafiosi». Di Maio
    11: «Il Pd è da mandare via a calci». Di Maio
    12: «Il Pd ha i mesi contati, mandiamoli a casa». Di Maio
    13: «Il Pd è il partito dei privilegi, della corruzione e delle ruberie. A casa». Di Maio
    14: «Il Pd sta con le banche, manda sul lastrico i risparmiatori». Di Maio
    15: «Il Pd è responsabile di questo schifo». Di Maio
    16: «Il Pd è il male dell’Italia». Di Maio
    17: «Le misure economiche del Pd sono infami». Di Maio
    18: «Siamo noi l’unica alternativa al Pd». Di Maio
    19: «L’unica cosa che possiamo fare è invitare i cittadini a liberare l’Italia dal Pd». Di Maio
    20: «Non ci fidiamo del Pd». Di Maio
    21: «Parlare con il Pd è un suicidio». Di Maio
    22: «Escludo categoricamente qualsiasi alleanza col Pd». Di Maio
    23: «Gli impresentabili sono nelle liste del Pd che ha rinnegato la lezione di Berlinguer sulla questione morale». Di Maio
    24: «Il Pd è impresentabile per sua stessa natura». Di Maio
    * * * Nulla crux nulla corona* * *

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •