Pagina 4 di 5 PrimoPrimo 1 2 3 4 5 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 61 fino 80 di 81
Discussione

Bonus una tantum da €200

  1. #61

    Registrato il
    May 2003
    Età
    45
    Messaggi
    165

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da Ncell Visualizza messaggio
    Il mutuo è un investimento, l'affitto è una spesa.
    Partendo da questi presupposti il legislatore ha stabilito che solo l'affitto abbassa il valore ISEE non il possesso di un appartamento.
    Evidentemente non sai come funziona l'ISEE, altrimenti non faresti quel tipo di esempio 1k e 3k.
    Altrettanto evidentemente non consideri che uno che prende 1000€ al mese, se non riesce a mantenere una alloggio ereditato tanto meno riesce a pagare 450€ al mese di affitto.
    Finché uno ci vive e basta, non vedo perché il mutuo debba essere considerato un investimento. Nel momento in cui si vende la casa e si ha un margine, giusto tassarlo (l'ho già detto), ma fino a quel momento il considerare la casa un valore è assurdo.
    L'esempio dei 1k e 3k so anche io che era assurdo, ma era per esprimere un concetto. Provo a farne un altro: un operaio che guadagna 1k al mese eredita un bilocale in periferia, in cui va ad abitare. Il suo ISEE aumenterà notevolmente e sarà molto maggiore di chi guadagna 2k e ne spende 400 di affitto. E' giusto? Per me no, sarebbe semplicemente meglio considerare il netto con cui uno riesce a campare (togliendo da quanto guadagna eventuali mutui o affitti) senza considerare un valore la casa. In questo modo quando uno termina di pagare il mutuo (o ha la fortuna di non averlo, perché ha ereditato la casa) il reddito disponibile aumenterà comunque.
    Così come è ingiusto andare a verificare quanto uno accumula in banca (ultimo esempio che avevo fatto)

  2. #62
    L'avatar di iroquai
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    52
    Messaggi
    3,980

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Tre song e putiente...orrè o papa e chi nun tene nient.

  3. #63
    L'avatar di Ncell
    Registrato il
    Nov 2017
    Età
    68
    Messaggi
    12,834

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da getxo Visualizza messaggio
    Finché uno ci vive e basta, non vedo perché il mutuo debba essere considerato un investimento. Nel momento in cui si vende la casa e si ha un margine, giusto tassarlo (l'ho già detto), ma fino a quel momento il considerare la casa un valore è assurdo.
    L'esempio dei 1k e 3k so anche io che era assurdo, ma era per esprimere un concetto. Provo a farne un altro: un operaio che guadagna 1k al mese eredita un bilocale in periferia, in cui va ad abitare. Il suo ISEE aumenterà notevolmente e sarà molto maggiore di chi guadagna 2k e ne spende 400 di affitto. E' giusto? Per me no, sarebbe semplicemente meglio considerare il netto con cui uno riesce a campare (togliendo da quanto guadagna eventuali mutui o affitti) senza considerare un valore la casa. In questo modo quando uno termina di pagare il mutuo (o ha la fortuna di non averlo, perché ha ereditato la casa) il reddito disponibile aumenterà comunque.
    Così come è ingiusto andare a verificare quanto uno accumula in banca (ultimo esempio che avevo fatto)
    Io ti ho solo ricordato da che presupposti si parte nella considerazione dei parametri ISEE.
    Oltretutto l'affitto vale al massimo -583€ mensili che aumentano di 42€ per ogni figlio oltre il secondo.
    La al netto del mutuo ha un valore non conteggiato di 52.000 € e la parte eccedente vien ridotta del 33%.
    Questi tecnicismi andrebbero analizzato con l'aiuto di un esperto.
    L'ISEE si può anche abolire e considerare solo il reddito, ma probabilmente si ritornerebbe indietro di 60 anni quando ad usufruire di borse di studi, buoni libri ecc., trasporti scolastici gratuiti erano in maggioranza figli di liberi professionisti (avvocati, medici, ingegneri ecc.) che avevano un "reddito molto basso", perché come vorresti tu nessuno verificava i conti bancari ed altri tipi di investimenti, per contro gli operai che apparentemente guadagnavano più di loro non avevano alcun modo di scalare l'affitto per abbassare il loro reddito, sempre come vorresti tu.

  4. #64

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da getxo Visualizza messaggio
    Finché uno ci vive e basta, non vedo perché il mutuo debba essere considerato un investimento. Nel momento in cui si vende la casa e si ha un margine, giusto tassarlo (l'ho già detto), ma fino a quel momento il considerare la casa un valore è assurdo.
    L'esempio dei 1k e 3k so anche io che era assurdo, ma era per esprimere un concetto. Provo a farne un altro: un operaio che guadagna 1k al mese eredita un bilocale in periferia, in cui va ad abitare. Il suo ISEE aumenterà notevolmente e sarà molto maggiore di chi guadagna 2k e ne spende 400 di affitto. E' giusto? Per me no, sarebbe semplicemente meglio considerare il netto con cui uno riesce a campare (togliendo da quanto guadagna eventuali mutui o affitti) senza considerare un valore la casa. In questo modo quando uno termina di pagare il mutuo (o ha la fortuna di non averlo, perché ha ereditato la casa) il reddito disponibile aumenterà comunque.
    Così come è ingiusto andare a verificare quanto uno accumula in banca (ultimo esempio che avevo fatto)
    Non sono d'accordo perché le case valgono. Potresti possedere una casa enorme e non pagare nulla non mi sembra giusto. E' una questione di ridistribuzione del reddito.

  5. #65
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    38
    Messaggi
    52,363

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da Seril89 Visualizza messaggio
    Non sono d'accordo perché le case valgono. Potresti possedere una casa enorme e non pagare nulla non mi sembra giusto. E' una questione di ridistribuzione del reddito.
    ma la casa non fa reddito se non si affitta o si vende. se due persone prendono 1200 euro al mese e uno paga 400 euro di affitto e l'altro 400 euro di mutuo alla fine si trova nella stessa situazione economica, fanno entrambi fatica ad arrivare a fine mese. bisognerebbe vedere un po' meglio questo aspetto dell'ISEE
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  6. #66

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da zephyr83 Visualizza messaggio
    ma la casa non fa reddito se non si affitta o si vende. se due persone prendono 1200 euro al mese e uno paga 400 euro di affitto e l'altro 400 euro di mutuo alla fine si trova nella stessa situazione economica, fanno entrambi fatica ad arrivare a fine mese. bisognerebbe vedere un po' meglio questo aspetto dell'ISEE
    sì hai ragione su questo. Però faccio un discorso alla lontana. Io ho una casa non la vendo e non l'affitto ma c'è qualcun altro che non ce l'ha. Pagando le tasse teoricamente ridistribuisco il reddito a quello che la casa non ce l'ha. Non so se mi sono espresso bene su questo punto.
    L'ISEE per com'è diventato è un delirio e persone di certo non ricche, anzi, risultano essere paperoni e non si beccano nessun tipo di aiuto.

  7. #67
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    38
    Messaggi
    52,363

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da Seril89 Visualizza messaggio
    sì hai ragione su questo. Però faccio un discorso alla lontana. Io ho una casa non la vendo e non l'affitto ma c'è qualcun altro che non ce l'ha. Pagando le tasse teoricamente ridistribuisco il reddito a quello che la casa non ce l'ha. Non so se mi sono espresso bene su questo punto.
    L'ISEE per com'è diventato è un delirio e persone di certo non ricche, anzi, risultano essere paperoni e non si beccano nessun tipo di aiuto.
    ma se ho una casa che non uso, probabilmente è una seconda casa e le tasse le pago. io poi sarei per reintrodurre la vecchia ICI, meglio una tassa più bassa da fare pagare tutti che un'altra tassa sulle seconde case più alte che poi porta a trovate e magheggi sulla residenza.
    ringraziamo il Berlusca che potrebbe con sta storia dell'ICI ci ha vinto le elezioni e ha solo peggiorato le finanze dei comuni
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  8. #68

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da zephyr83 Visualizza messaggio
    ma se ho una casa che non uso, probabilmente è una seconda casa e le tasse le pago. io poi sarei per reintrodurre la vecchia ICI, meglio una tassa più bassa da fare pagare tutti che un'altra tassa sulle seconde case più alte che poi porta a trovate e magheggi sulla residenza.
    ringraziamo il Berlusca che potrebbe con sta storia dell'ICI ci ha vinto le elezioni e ha solo peggiorato le finanze dei comuni
    Io ci metterei la firma nel ripristinare la vecchia ICI. Molto più equa

  9. #69
    L'avatar di Ncell
    Registrato il
    Nov 2017
    Età
    68
    Messaggi
    12,834

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da zephyr83 Visualizza messaggio
    ma la casa non fa reddito se non si affitta o si vende. se due persone prendono 1200 euro al mese e uno paga 400 euro di affitto e l'altro 400 euro di mutuo alla fine si trova nella stessa situazione economica, fanno entrambi fatica ad arrivare a fine mese. bisognerebbe vedere un po' meglio questo aspetto dell'ISEE
    Se l'ISEE lo assimiliamo al reddito tante vale abolirlo e considerare solo quello.

  10. #70
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    38
    Messaggi
    52,363

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da Ncell Visualizza messaggio
    Se l'ISEE lo assimiliamo al reddito tante vale abolirlo e considerare solo quello.
    andrebbe rivisto o non considerato per certi aiuti/bonus, in questo caso infatti non viene considerato
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  11. #71
    L'avatar di Kazzan
    Registrato il
    Apr 2009
    Età
    46
    Messaggi
    9,972

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da zephyr83 Visualizza messaggio
    ma la casa non fa reddito se non si affitta o si vende. se due persone prendono 1200 euro al mese e uno paga 400 euro di affitto e l'altro 400 euro di mutuo alla fine si trova nella stessa situazione economica, fanno entrambi fatica ad arrivare a fine mese. bisognerebbe vedere un po' meglio questo aspetto dell'ISEE
    ...e qua torniamo alla mia domanda di qualche post fa...
    Per reddito se non ho capito male (soprattutto nel calcolo dell'ISEE), lo stato intende quello che ti entra da stipendio/pensione, quello che ti entra da affitti o simili, quello che possiedi in immobili e terreni, quello che hai sul conto corrente proprio o la metà di quello cointestato, quello che hai investito in buoni o altro...insomma tutto!!
    Diverso dal calcolare invece quello che guadagni tra stipendio (o pensione) ed eventuali entrate di affitti...
    Per il bonus dei 200, sembra si calcolino solo questi ultimi...o meglio solo quello che percepisci di stipendio o pensione!! O addirittura quello che ognuno del nucleo famigliare guadagna...così che in una famiglia dove lavorano marito e moglie e sono entrambi sotto soglia, entrambi si beccano il bonus!! Questo ho capito leggendovi..."ho capito bene o ho capito giusto??"
    O non ci ho capito una cippa...in questo caso scusate...
    Concluso ormai con tanti..non mi ci stanno tutti in firma!!

  12. #72
    L'avatar di Ncell
    Registrato il
    Nov 2017
    Età
    68
    Messaggi
    12,834

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Hai capito bene, se c'è un figlio maggiorenne che lavora ne entrano 3 di bonus.
    Lavoratori autonomi, domestici e parasubordinati devono fare richiesta.
    Ieri ho scritto un'email all'INPS chiedendo che non mi venga erogato il "bonus energia" sulla pernsione ho allegato alla richiesta l'ultimo cedolino della pensione (manca mai non l'abbiano sottomani) e il cedolino di aprile come lavoratore parasubordinato.
    Nel primo è indicato il RAL nel secondo il progressivo ad aprile con che aggiunto al RAL della pensione mi ha già fatto superare 35.000€.

  13. #73

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Riporto in evidenza la discussione perché in giro se ne sentono e leggono di ogni: questa autocertificazione va presentata o no al datore di lavoro ??

  14. #74

    Registrato il
    May 2005
    Età
    46
    Messaggi
    24,377

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da lu310181 Visualizza messaggio
    Riporto in evidenza la discussione perché in giro se ne sentono e leggono di ogni: questa autocertificazione va presentata o no al datore di lavoro ??
    solo se sei dipendente privato...per i dipendenti pubblici non c'è bisogno.

  15. #75

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da mjcorvaglia Visualizza messaggio
    solo se sei dipendente privato...per i dipendenti pubblici non c'è bisogno.
    Grazie

  16. #76

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Da noi in ufficio ancora non ci hanno comunicato nulla. Guarda come sto bonus non arriva!

  17. #77

    Registrato il
    Oct 2008
    Età
    39
    Messaggi
    21,010

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Al momento non esiste ancora un'autocertificazione ufficiale da inoltrare al proprio datore di lavoro, per cui bisognerà attendere.

    Per chi fosse interessato, ne esiste una non ufficile elaborata dalla fondazione studi consulenze sul lavoro scaricabile on-line.

  18. #78

    Registrato il
    Jun 2006
    Messaggi
    10,252

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Citazione Messaggio inviato da Docmi Visualizza messaggio
    Al momento non esiste ancora un'autocertificazione ufficiale da inoltrare al proprio datore di lavoro, per cui bisognerà attendere.

    Per chi fosse interessato, ne esiste una non ufficile elaborata dalla fondazione studi consulenze sul lavoro scaricabile on-line.
    La mia azienda ha mandato già da una settimana una autocertificazione da firmare e inviare entro fine giugno per ricevere il bonus nella busta paga di luglio

  19. #79

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    Ma la moglie a casa percepisce qualcosa o no?

  20. #80

    Predefinito Re: Bonus una tantum da €200

    mi hanno appena mandato dalle risorse umane il modulo da compilare per il bonus

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •