Pagina 1 di 2 1 2 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 20 di 21
Discussione

Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

  1. #1

    Question Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Devo acquistare un condizionatore/climatizzatore. Verrà utilizzato nelle ore più calde, diciamo 12-17 e non in maniera continuativa, per un ambiente di 50 mq.
    Trattandosi di una casa al mare, non so quanto sia opportuno acquistare un modello a parete per cui ho pensato a quelli portatili, tipo questi:

    https://www.amazon.it/Electrolux-EXP...s%2C313&sr=8-7

    https://www.amazon.it/Olimpia-Splend...s%2C313&sr=8-5

    Quali caratteristiche imprescindibili devono avere?

    Girovagando su amazon, mi sono imbattuto in questo: https://www.amazon.it/AYOGG-Condizio...s%2C313&sr=8-6 Ovviamente, c'è tanta differenza di prezzo coi primi 2 modelli, ma credete possa essere funzionale?

    grazie 1000!

    Noi siamo leggenda: TRIPLETE
    garra charrua
    "Liberiamo gli arbitri dal mostro"

  2. #2

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    50 mq non gli fai nemmeno il solletico con quelli portatili. Se è un ambiente unico ci vogliono 2 split da 12000 btu l'uno.

  3. #3

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da emix2001 Visualizza messaggio
    50 mq non gli fai nemmeno il solletico con quelli portatili. Se è un ambiente unico ci vogliono 2 split da 12000 btu l'uno.
    ti ringrazio per l'info.
    non è un unico ambiente bensì 3 camere + 1 bagno, per cui l'idea era di spostarlo nella stanza dove serve maggiormente, ad esempio mentre si riposa a letto o si guarda la tv. Essendo a servizio di una persona anziana, non vorrebbe neppure abusarne. E' ugualmente insufficiente?
    Noi siamo leggenda: TRIPLETE
    garra charrua
    "Liberiamo gli arbitri dal mostro"

  4. #4

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Non conosco quei modelli, ma io avevo un Pinguino in un monolocale da 42mq ai tempi dell’università ed andava benissimo.
    Poi dipende se cerchi i 22gradi o ti è sufficiente tenere 25/26/27 gradi.
    Io ad agosto lo tenevo a 27 gradi di giorno da mezzogiorno fino alle 10 di sera che vado a letto e 28 di notte (Milano) e stavo benissimo.
    Poi deumidificavo un’ora al mattino e si staccava con il timer.
    E non era di quelli ad acqua.
    Dipende cosa si vuole.
    Poi tanti li vedo con il tubo che esce dall’anta accostata: così l’avevo provato anche io e lavorava malissimo, bisogna fare il foro e chiudere bene tutto.

  5. #5

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da ivandrugo Visualizza messaggio
    Essendo a servizio di una persona anziana, non vorrebbe neppure abusarne. E' ugualmente insufficiente?
    sappi che se è per una persona anziana, il rumore del compressore dentro la stanza sarebbe molto fastidioso, quindi ti consiglio uno a muro che è meglio se non vuole abusarne, puoi benissimo impostarlo qualche grado in meno rispetto all'esterno e essendo inverter varia la velocità da solo e tenendolo accesso 24 su 24 nei periodi caldi consumerebbe meno del bussolotto rumoroso spostabile che poi hai la rottura del tubo dell'aria calda da mettere fuori con conseguente finestra semi aperta che fa perdere il rendimento... se opti quindi per un fisso ti consiglio haier ottimo rapporto qualità e prezzo
    Gestore linea fissa: WINDTRE
    Gestori linee cellulari: CoopVoce - WindTre (100gb solo dati)

  6. #6

    Registrato il
    Oct 2008
    Età
    38
    Messaggi
    20,867

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Il secondo lo eviterei assolutamente. 8.000btu sono pochi anche per stanze piccole. Il primo da 10.000btu può andar bene, considerando che se ci sono 3 camere in 50mq, saranno sicuramente piccole.

    Tieni presente che non è così semplice spostare il condizionatore, questo perché ogni volta devi posizionare il tubo per lo scarico dell'aria calda e andrebbe predisposta la finestra di ogni stanza in cui lo vorrai posizionare.

    Inoltre devi considerare lo scarico della condensa, per cui anche questo va predisposto. Di solito hanno un serbatoio interno che va svuotato a mano oppure tramite una pompa elettrica (dipende da modello a modello) e per esperienza ti dico che va svuotato spesso.

    Il tutto dipende da quanto soffre il caldo. Ne ho avuti parecchi nelle varie case in affitto e soffro talmente tanto il caldo che la gestione in se, non era un problema.

    L'ultimo che ho avuto era un portatile con valigetta esterna da 12.000btu e funzionava veramente bene e la condensa veniva nebulizzata tramite la valigetta esterna per lo sfogo dell'aria calda. Trai i vari avuti, questo era quello che più o meno si avvicinava alle prestazioni di uno split classico.
    I condizionatori portatili vanno presi usati a prezzi irrisori, perché principalmente la genti li compra, li usa un anno o due e poi li sostituisce per i più pratici fissi.

    Se non hai o non puoi montare un vetro con oblò, verifica che ci siano almeno le tapparelle e che il modello che acquisti abbia l'adattatore. Ovviamente, con questo sistema, sarà necessario avere la tapparella sempre chiusa e quindi zero luce naturale.

  7. #7

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Il mio vecchio Pinguino mai svuotato: la condensa veniva espulsa con l’aria dal tubo.
    Aveva un tappo in basso che a fine stagione andava svitato per far uscire eventuali ultimi residui e metterlo via per la stagione successiva…ma usciva una tazzina da caffè.

  8. #8

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Lo avevo anni fa,mai più.
    Conviene spendere qualche cosa in più ma non c'è paragone per due motivi:

    1 devi tenere la finestra semi aperta per mettere il bocchettone e tutta l'aria che spara fuori la tira dentro ( da fuori che fa caldo??? ) da qualche parte,non sei sottovuoto in stanza....

    2 Il tubo che va dal condi alla finestra scalda molto.....
    Ho tirato lo sciaquone ma samsa è rimasto.

  9. #9

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Il terzo che hai citato, non è un condizionatore, ma un umidificatore.
    Col nostro clima peggiori la situazione.
    Va bene in un ambiente molto secco che ha bisogno di essere umidificato, noi abbiamo il problema opposto.

  10. #10

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da caponord23 Visualizza messaggio
    Lo avevo anni fa,mai più.
    Conviene spendere qualche cosa in più ma non c'è paragone per due motivi:

    1 devi tenere la finestra semi aperta per mettere il bocchettone e tutta l'aria che spara fuori la tira dentro ( da fuori che fa caldo??? ) da qualche parte,non sei sottovuoto in stanza....

    2 Il tubo che va dal condi alla finestra scalda molto.....
    Bisogna fare il foro nel vetro/muro è una chimera quella delle pubblicità che facevano vedere ai tempi dei canali di Venezia che si svuotavano ed il tubo va tenuto cortissimo…anche io avevo provato ad usarlo così ma faceva veramente inca@@are: frastuono, fresco mediocre, rumore da fuori…bisogna forare.
    Tra l’altro anche il tubo: alcuni lo hanno piccolissimo ed uno pensa “fico” così tengo l’anta poco aperta…meglio quelli belli grossi, si scaldano pochissimo.

  11. #11

    Registrato il
    Oct 2008
    Età
    38
    Messaggi
    20,867

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    In effetti mi sono dimenticato del rumore infernale che fanno, avendo appunto un compressore interno.

    Sinceramente, piuttosto che non aver niente, preferisco un portatile. Se preso della potenza adatta alle dimensioni della stanza, fa il suo dovere, con tutta la scomodità del caso.

  12. #12

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da Docmi Visualizza messaggio
    In effetti mi sono dimenticato del rumore infernale che fanno, avendo appunto un compressore interno.

    Sinceramente, piuttosto che non aver niente, preferisco un portatile. Se preso della potenza adatta alle dimensioni della stanza, fa il suo dovere, con tutta la scomodità del caso.
    Purtroppo i portatili si sono rovinati la fama a causa delle pubblicità anni Novanta che facevano credere un po' a tutti, me per primo, che li potevi spostare ovunque con il loro tubo lunghissimo da infilare in una finestra socchiusa ed in breve tempo l'ambiente ghiaccciava...non è così.

    Innanzitutto da utilizzatore per anni (ora ho un impianto condominiale a pompe di calore sia per riscaldamento che per raffrescamento) va fatto il foro, è inutile girarci attorno, nel muro o nel vetro, ora forano anche quelli vetrocamera senza sostituirli e ripristinandone il gas, fatto per la gattaiola qualche anno fa, poi il tubo va tenuto corto quanto più possibile e senza curve, infine, come dicevi anche tu in un post precedente, la temperatura va scelta in un range in modo tale da tenerne il comopressore quanto più spento possibile, per avere minor comsumo e minor rumore (dato che penso non esistano oltretutto inverter).
    Io ad esempio avevo notato che per il mio Pinguino il range di temperatuyre migliore era tra i 25 ed i 27/28 gradi, a seconda della temperatura esterna; gia a 24 gradi tendeva a spegnersi troppo poco.
    Ma per me 25 gradi è una temperatura già molto fredda.
    Circa il rumore è ovviamente vero, ma già il mio anni 2004 circa (va detto che però era un modello di punta da oltre 1,2k, ma ora penso che la tecnologia sia estesa su modelli di prezzo inferiori) non facveva tanto più rumore del ventilatore Orieme che avevo ed aveva la funziona "Silent" per le ore notturne, che funzionava.
    Chiaro che chi li compra per avere 21/22 gradi, magari anche con il tubo esteso completamente ed infilato nella finestra socchiusa, sbaglia tutto, perchè avrà un fresco insoddisfacente, rumore dal compressore e da fuori, ventole sempre a palla, consumi elevati.
    E' un acquisto che va un attimo ponderato, ha vantaggi e svantaggi.
    Che poi va anche detto che esistono quelli aria/aria ed aria/acqua, io i secondi mai avuti perchè se imposti per sbaglio una temperatura più elevata per cui non si accendon o più trovo che rilascino umidità e sono più complessi nella manutenzione (filtri, anticalcare, ricaricare acqua, svuotare acqua, pompette che si intasano), però dicono che facciano ancora più fresco di quelli tipo quello che avevo, quindi magari vanno meglio a coloro che desiderano temperature più polari.
    Ultima modifica di Finkbrau : 22-07-2021 alle ore 19:43

  13. #13
    L'avatar di Raspy
    Registrato il
    Jul 2005
    Età
    33
    Messaggi
    20,105

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Gli unici portatili che si avvicinano come rendimento ai fissi sono quelli con valigia esterna.

    Sono però molto rumorosi e portatili sono nel nome in quanto per spostarli occorre fare molta fatica in più ti costringono a tenere la porta socchiusa.

    Noi abbiamo ancora in garage l'Argo Ulisse 10 funzionava bene ma è scomodissimo.
    Honey, tact is for people who aren’t witty enough to be sarcastic.

  14. #14

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Alla fine se si tratta di locali piccoli due split comunque ci vanno, con motore singolo o due unità separate. Dormire con uno di quei cosi in camera è impossibile. Al lmite ci sono gli olympia splendid che non hanno unità esterna, ma tanto vale......

  15. #15
    L'avatar di Ncell
    Registrato il
    Nov 2017
    Età
    67
    Messaggi
    11,034

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Io ho un Daikin Fiesta Inverter, preso nel maggio 2003, appeso e non spostabile, faffresca sala e camera che è ciò che mi interessa.
    Nel febbraio 2008 si è guastata la caldaia di domenica e l'ho usato per scaldarmi.
    "Te ga sugà el canal" l'ho avuto anni prima ma non m ha soddisfatto.

  16. #16

    Registrato il
    Oct 2008
    Età
    38
    Messaggi
    20,867

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da Finkbrau Visualizza messaggio
    Chiaro che chi li compra per avere 21/22 gradi, magari anche con il tubo esteso completamente ed infilato nella finestra socchiusa, sbaglia tutto, perchè avrà un fresco insoddisfacente, rumore dal compressore e da fuori, ventole sempre a palla, consumi elevati.
    E' un acquisto che va un attimo ponderato, ha vantaggi e svantaggi.
    Ne ho avuti 4. 3 classici "pinguini" 2 da 7.000btu 1 da 9.000btu e uno a valigetta da 12.000btu.
    Per esperienza, in generale, la differenza non la fa la predisposizione o il tubo corto, ma la dimensione della stanza, rapportata alla potenza della macchina. Ovviamente fa testo anche l'isolamento termico della casa. Quello da 9.000btu era montato su oblò con tubo corto, ma in una stanza da 25mq. Per arrivare a 27 gradi, ci volevano almeno 3-4 ore. Nelle giornate più torride 28 gradi era la temperatura massima a cui arrivava. Quello da 7.000btu, con tubo poggiato alla meglio e finestra socchiusa, messo in una stanza che sarà stata 3x2, arrivava a 26 gradi in un'oretta e faceva il suo dovere, tanto che lo preferivo al fisso.

    Come scrive Raspy, quello da 12.000btu a valigetta è stato in assoluto il migliore che per certi versi non mi ha fatto rimpiangere il fisso. Messo in una stanza da 25mq, riusciva a raggiungere i 26 gradi (temperatura ideale per me), ma probabilmente poteva anche far meglio. Impossibile da spostare, difficile da trovare usato, impossibile da trovare nuovo e costosissimo sia da nuovo che da usato... C'è però da dire che volendo si possono installare in modalità fissa, montando la valigetta all'esterno.

    Tra l'altro, acquistati tutti usati e rivenduti allo stesso prezzo dopo qualche anno.

    Che poi alla fine, vale anche per i modelli a split. Quando presi casa in città nel 2006, il vecchio proprietario lasciò un bellissimo mitsubishi da 9.000btu, che per quanto fosse bello e avanzato per l'epoca, con il caldo torrido di questi anni, al massimo arrivava a 28-29 gradi messo in una stanza da 35mq. Con il 18.000btu e modalità turbo, in 10-15 arriva a 27 gradi e lavora al minimo tutto il giorno, stemperando anche l'andito e il primo bagno.

    Quel mitsubishi me lo sono fatto montare nello studio e nonostante abbia 20 anni, funziona alla grande.

    Detto questo, Ivandrugo, dovresti dirci più o meno le dimensioni delle stanze e se la casa ha un buon isolamento termico oppure no.
    Tra l'altro in una delle varie case avute in affitto, mi ero costruito dei pannelli di plexiglass con buco per il tubo, da montare al posto del vetro camera, così da poter montare il "pinguino" anche in cucina, ma l'avrò utilizzato solo due volte.

  17. #17

    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    40
    Messaggi
    16,337

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    ma secondo voi mettere uno split nel disimpegno davanti alla camera è una boiata??
    in modo da non fare arrivare il getto dell'aria fredda direttamente sul letto...
    disimpegno che è di circa 1,5x1.5 metri
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (oscar wilde)

  18. #18

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    domanda forse idiota

    ma qualcosa che si avvicini a un portatile, senza il tubo di sfogo ? non esiste eh..?
    🔴⚫

  19. #19

    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    40
    Messaggi
    16,337

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da lu310181 Visualizza messaggio
    domanda forse idiota

    ma qualcosa che si avvicini a un portatile, senza il tubo di sfogo ? non esiste eh..?
    il tubo di sfogo ci dev'essere per forza...mica puoi immettere aria calda nell'ambiente.

    ci sono dei climatizzatori dell'olimpia splendid che vanno istallati a muro e necessitano solo di un foro nella parete...non hanno l'unità esterna.
    https://www.olimpiasplendid.it/clima...-unita-esterna
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (oscar wilde)

  20. #20

    Predefinito Re: Acquisto condizionatore/climatizzatore: consigli.

    Citazione Messaggio inviato da ste2479 Visualizza messaggio
    ma secondo voi mettere uno split nel disimpegno davanti alla camera è una boiata??
    in modo da non fare arrivare il getto dell'aria fredda direttamente sul letto...
    disimpegno che è di circa 1,5x1.5 metri
    No, non è una boiata,

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •