Pagina 1 di 2 1 2 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 20 di 24
Discussione

Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

  1. #1

    Predefinito Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Ciao a tutti,
    sto trattando l'acquisto di un iphone "usato" che scambierò a mano.

    L'annuncio dice che è stato comprato su Amazon e che è ancora sigillato.
    Qualche domanda:
    - perchè qualcuno dovrebbe comprare su amazon un iphone e poi rivenderlo senza nemmeno aprirlo?
    - considerato che posso vederlo di persona, quali operazioni devo fare per controllare che tutto sia ok? Registrarlo su apple è una cosa lunga o la posso fare in diretta con il venditore ancora li?

    Insomma, cosa mi consigliate?
    Scusate ma sono esperto di android e per nulla di apple.

  2. #2
    L'avatar di Jack70
    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    50
    Messaggi
    5,579

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Magari aveva buoni Amazon e rivendendolo avrà poi cash.
    fatti dare la ricevuta: ci dovrebbe essere il seriale. Confrontali.


  3. #3

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Jack70 Visualizza messaggio
    Magari aveva buoni Amazon e rivendendolo avrà poi cash.
    fatti dare la ricevuta: ci dovrebbe essere il seriale. Confrontali.
    Edit, alla fine l'ho preso ed è andato tutto bene. Il telefono è nuovo e l'ho attivato io stesso.

    Spero solo di trovarmi bene con ios.
    Ultima modifica di YellowT : 19-07-2021 alle ore 22:02

  4. #4

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da YellowT Visualizza messaggio
    Edit, alla fine l'ho preso ed è andato tutto bene. Il telefono è nuovo e l'ho attivato io stesso.

    Spero solo di trovarmi bene con ios.
    Beh...se sei androidiano Ios ti darà solo filo da torcere.

    Al posto tuo inizierei sfruttando le vacanze, ammesso tu debba ancora farle, a guardarti i tutorial su youtube anche solo per scaricare una foto sul pc...

    Ovviamente non ne basta uno solo perchè ognuno usa un metodo diverso da più o meno bestemmie...a differenza di android che ne usa solo uno...ossia attaccare il telefono a qualsiasi pc della galassia...

    Apple=una vita da tutorial

    Capisco che apple faccia status symbol...ma credo rimpiangerai la decisione presa...della serie ma chi me l'ha fatto fare....

    Poi probabilmente non lo ammetterai mai ma davvero....auguri vivissimi.
    Ultima modifica di Digital : 20-07-2021 alle ore 13:53
    Zzzzz

  5. #5

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Digital Visualizza messaggio
    Beh...se sei androidiano Ios ti darà solo filo da torcere.

    Al posto tuo inizierei sfruttando le vacanze, ammesso tu debba ancora farle, a guardarti i tutorial su youtube anche solo per scaricare una foto sul pc...

    Ovviamente non ne basta uno solo perchè ognuno usa un metodo diverso da più o meno bestemmie...a differenza di android che ne usa solo uno...ossia attaccare il telefono a qualsiasi pc della galassia...

    Apple=una vita da tutorial

    Capisco che apple faccia status symbol...ma credo rimpiangerai la decisione presa...della serie ma chi me l'ha fatto fare....

    Poi probabilmente non lo ammetterai mai ma davvero....auguri vivissimi.
    Per alcune cose sono già preparato (ad esempio le foto le scarico direttamente nel Nas che supporta heif e da li le vedo sul pc, faccio uguale in android).
    Adesso viaggio con due telefoni perchè ancora non ho finito il passaggio ma mi darò qualche giorno solo con iphone per capire. Poi se proprio non ci sarà storia lo rivenderò (vanno via come il pane, sicuramente questo è un pregio) e tornerò al mio samsung con qualche anno sulle spalle.
    Comunque non è lo status symbol che mi interessa. Mi piacciono i controlli privacy, la garanzia che dalle app apple non vengano monetizzati i dati, il supporto lunghissimo e la coerenza e integrazione dell'interfaccia.

    Chissà, magari sarà una sorpresa ma aspetterò un bel po a vendere o formattare il mio telefono precedente

    Intanto cavi, cover e pellicole in arrivo. L'ho caricato con una powerbank che ha anche USB C in uscita.

    Dopo 10 anni questo (costoso) test lo dovevo fare di persona.

  6. #6
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Digital Visualizza messaggio


    Apple=una vita da tutorial
    Devo ammettere che questa è bella :-)

    Una vita da tutorial
    A recuperare guide
    smartphone senza software buoni
    Ma dai costi onerosi
    :-)

  7. #7
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da YellowT Visualizza messaggio
    Per alcune cose sono già preparato (ad esempio le foto le scarico direttamente nel Nas che supporta heif e da li le vedo sul pc, faccio uguale in android).
    Adesso viaggio con due telefoni perchè ancora non ho finito il passaggio ma mi darò qualche giorno solo con iphone per capire. Poi se proprio non ci sarà storia lo rivenderò (vanno via come il pane, sicuramente questo è un pregio) e tornerò al mio samsung con qualche anno sulle spalle.
    Comunque non è lo status symbol che mi interessa. Mi piacciono i controlli privacy, la garanzia che dalle app apple non vengano monetizzati i dati, il supporto lunghissimo e la coerenza e integrazione dell'interfaccia.

    Chissà, magari sarà una sorpresa ma aspetterò un bel po a vendere o formattare il mio telefono precedente

    Intanto cavi, cover e pellicole in arrivo. L'ho caricato con una powerbank che ha anche USB C in uscita.

    Dopo 10 anni questo (costoso) test lo dovevo fare di persona.
    Comunque se nell’utilizzo di smartphone e pc e nella gestione dei file hai già un approccio “wireless” credo non avrai troppi problemi.
    L’interconnessione tra iPhone, iPad e Mac è totale e nettamente migliore ovviamente, ma anche con Windows ormai ci sono diverse soluzioni agevoli.
    iPhone ha diversi modi per fare una cosa? Spesso è vero ma secondo me questo è solo un vantaggio perchè da più libertà all’utente….android permette di farlo collegando lo smartphone al pc mentre iPhone con il cavo permette di farlo solo su un Mac?
    Vero (anche se credo che ci siano app di terze parti per farlo su windows) ma sinceramente io che non collego un cavo al telefono per scaricare foto sono anni. Ho iPad da 11 anni, iPhone da 10 e Mac da 8…..il cavo credo di averlo usato 7-8 volte. Onestamente il pensiero di dover tirar fuori/portarmi dietro un cavo per condividere file nel 2021 mi fa venire l’orticaria……..ovviamente finchè si parla di file di piccole/medie dimensioni….adesso non tiriamo fuori l’eccezione delle eccezioni tipo “eh ma se devo esportare il filmino in 4k da due ore della partita di calcio del figlio ci metto una vita”….ok, in quel caso collegherai il tuo bel cavo al pc e tramite itunes o altri software più immediati scaricherai il vodeo sul pc.
    - si può usare iCloud….io sul pc windows aziendale ho installato l’app iCloud, della quale ho il collegamento nella barra delle attività….quando ho bisogno di qualcosa che ho sull’iphone (e che in automatico mi sincronizza su icloud) con due clic dalla barra delle attività sono sul mio iCloud Drive e prendo quello che mi serve.
    - si possono usare app di Storage tipo dropbox-google drive - Microsoft Onedrive….sul pc dell’azienda ho la sincronizzazione automatica con Microsoft Onedrive, se devo spostare una foto la apro dalla galleria, la invio a Onedrive-Desktop e nel giro di un secondo la trovo sul desktop del pc Windows.
    - per soluzioni non in mobilità ma da casa/ufficio si possono usare nas (come già fai) o hard disk di rete.
    Probabilmente sto trascurando anche qualche altro modo, ma il concetto è che anche solo questi 3 bastano e avanzano per fare la stessa cosa senza la scomodità del cavo e in meno tempo.
    Poi Android ha tante personalizzazioni in più. Ad esempio la cosa, che non sapevo, di poter avere delle copie delle app con un secondo account è interessante, anche se non sarebbe per me motivo di preferenza perchè le app per cui avrei l’esigenza del doppio account sono giusto un paio.
    Io di iPhone trovo che sia un plus proprio l’interconnessione con iPad e Mac, ma è vero che ad oggi il gap tra android e ios in termini di funzionalità si è ridotto tantissimo. Non esiste un sistema migliore dell’altro, ma due sistemi con caratteristiche e prerogative diverse…..la personalizzazione, la scelta, l’universalità, il minor costo di acquisto, la maggior apertura del sistema da una parte….la privacy, la sicurezza, la stabilità, la maggior cura delle app, gli aggiornamenti a lungo nel tempo, l’integrazione dell’ecosistema proprietario e la massima ottimizzazione tra software e hardware dall’altra.
    Ormai fai le stesse cose con entrambe, cambia il “come” le fai.
    Diciamo che se fossi costretto a rinunciare ad uno fra iPhone, iPad e Mac rinuncerei meno a malincuore ad iPhone. Su tablet e pc c’è ancora troppa differenza. Non tanto di prestazioni/velocità, quanto di sistema operativo (ma anche di alcune componenti hardware).

    Tutto questo sempre e comunque considerando utilizzi normali, quindi esclusi utilizzi alieni o singoli casi spiccatamente specifici.
    Ultima modifica di sotomajor : 20-07-2021 alle ore 22:53

  8. #8

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    @sotomayor

    Capisco benissimo che avendo tutto apple la situazione sia quella ottimale. IL problema è che io lavoro con windows e linux, non ho nulla di apple.

    Piccoli problemi che stanno saltando fuori:
    - nonostante l'app samsung buds riconosca perfettamente le mie cuffie, la musica di spotify e le telefonate escono sempre dalla cassa.
    - Per avere un antispam integrato devo scaricare un'app e pagare un abbonamento
    - idem per registrare le telefonate.

    Nelle notifiche poi uso tantissimo il "segna come letto" direttamente in notifica. Su ios non lo trovo.
    Così come non trovo, nonostante i mille tutorial, la sezione blocco contenuti in safari per bloccare gli ads...
    Stanotte avevo disattivato Wifi, Bt e dati lasciando la rete cellulare attiva come faccio sempre in android (il mio lavoro ha reperibilità anche notturna). Alle 5 di mattina il wifi si è riattivato facendo arrivare mille notifiche e, complice la non separazione dei volumi notifiche e suoneria, ovviamente ha svegliato me, moglie e rischiato i bambini. So che avrei dovuto usare il no disturbare ma la configurazione era lunga e sono andato alla vecchia maniera senza successo.

    MI rendo conto di essere un utente con esigenze particolari ma mi sto scontrando con troppi limiti per il mio uso. E ancora il telefono non è uscito di casa. Credo che finirà sul mercatino a brevissimo e chi lo comprerà farà un affarone se è abituato ad Ios.

  9. #9

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da sotomajor Visualizza messaggio
    Comunque se nell’utilizzo di smartphone e pc e nella gestione dei file hai già un approccio “wireless” credo non avrai troppi problemi.
    L’interconnessione tra iPhone, iPad e Mac è totale e nettamente migliore ovviamente, ma anche con Windows ormai ci sono diverse soluzioni agevoli.
    iPhone ha diversi modi per fare una cosa? Spesso è vero ma secondo me questo è solo un vantaggio perchè da più libertà all’utente….android permette di farlo collegando lo smartphone al pc mentre iPhone con il cavo permette di farlo solo su un Mac?
    Vero (anche se credo che ci siano app di terze parti per farlo su windows) ma sinceramente io che non collego un cavo al telefono per scaricare foto sono anni. Ho iPad da 11 anni, iPhone da 10 e Mac da 8…..il cavo credo di averlo usato 7-8 volte. Onestamente il pensiero di dover tirar fuori/portarmi dietro un cavo per condividere file nel 2021 mi fa venire l’orticaria……..ovviamente finchè si parla di file di piccole/medie dimensioni….adesso non tiriamo fuori l’eccezione delle eccezioni tipo “eh ma se devo esportare il filmino in 4k da due ore della partita di calcio del figlio ci metto una vita”….ok, in quel caso collegherai il tuo bel cavo al pc e tramite itunes o altri software più immediati scaricherai il vodeo sul pc.
    - si può usare iCloud….io sul pc windows aziendale ho installato l’app iCloud, della quale ho il collegamento nella barra delle attività….quando ho bisogno di qualcosa che ho sull’iphone (e che in automatico mi sincronizza su icloud) con due clic dalla barra delle attività sono sul mio iCloud Drive e prendo quello che mi serve.
    - si possono usare app di Storage tipo dropbox-google drive - Microsoft Onedrive….sul pc dell’azienda ho la sincronizzazione automatica con Microsoft Onedrive, se devo spostare una foto la apro dalla galleria, la invio a Onedrive-Desktop e nel giro di un secondo la trovo sul desktop del pc Windows.
    - per soluzioni non in mobilità ma da casa/ufficio si possono usare nas (come già fai) o hard disk di rete.
    Probabilmente sto trascurando anche qualche altro modo, ma il concetto è che anche solo questi 3 bastano e avanzano per fare la stessa cosa senza la scomodità del cavo e in meno tempo.
    Poi Android ha tante personalizzazioni in più. Ad esempio la cosa, che non sapevo, di poter avere delle copie delle app con un secondo account è interessante, anche se non sarebbe per me motivo di preferenza perchè le app per cui avrei l’esigenza del doppio account sono giusto un paio.
    Io di iPhone trovo che sia un plus proprio l’interconnessione con iPad e Mac, ma è vero che ad oggi il gap tra android e ios in termini di funzionalità si è ridotto tantissimo. Non esiste un sistema migliore dell’altro, ma due sistemi con caratteristiche e prerogative diverse…..la personalizzazione, la scelta, l’universalità, il minor costo di acquisto, la maggior apertura del sistema da una parte….la privacy, la sicurezza, la stabilità, la maggior cura delle app, gli aggiornamenti a lungo nel tempo, l’integrazione dell’ecosistema proprietario e la massima ottimizzazione tra software e hardware dall’altra.
    Ormai fai le stesse cose con entrambe, cambia il “come” le fai.
    Diciamo che se fossi costretto a rinunciare ad uno fra iPhone, iPad e Mac rinuncerei meno a malincuore ad iPhone. Su tablet e pc c’è ancora troppa differenza. Non tanto di prestazioni/velocità, quanto di sistema operativo (ma anche di alcune componenti hardware).

    Tutto questo sempre e comunque considerando utilizzi normali, quindi esclusi utilizzi alieni o singoli casi spiccatamente specifici.
    Ti aggiorno...
    Il cloud esiste da anni anche su android...quindi il cavo non è l'unico modo anche se il più pratico e universale perchè un cavo usb per forza di cose ce l'hanno tutti.
    Quindi non facciamo demagogia facendo sembrare che il cavo su android sia l'unica soluzione.

    Windows domina il mondo informatico e lo farà per decenni ancora...e Android dialoga con qualsiasi pc punto.
    Il cavo in questo senso è universale perchè dialoga con il pc scrauso antidiluviano non connesso alla rete e con il pc avanzatissimo connesso alla rete.

    Il nostro amico Yellow ti ha già elencato le sue difficoltà iniziali proprio perchè Ios, di cui si sbandiera ai 4 venti la semplicità a prova di scimmia, in realtà è tutt'altro che semplice ed intuitivo.

    Yellow non ha nemmeno iniziato ad usarlo ed ecco i primi segnali su cose banalissime.

    La privacy al giorno d'oggi è quella chè è per tutti e nel momento in cui siamo connessi va semplicemente a farsi benedire ora per colpa di google ora di facebook ora di amazon ora di qualcun altro.
    Il resto delle chiacchiere sulla privacy o con Ios o con android o con qualsiasi altro sistema connesso alla rete sono chiacchiere da bar....tanto per sfatare un altro mito sulla mela marcia il più grande bluff informatico della storia...
    Ultima modifica di Digital : 21-07-2021 alle ore 15:05
    Zzzzz

  10. #10

    Registrato il
    Oct 2008
    Età
    38
    Messaggi
    20,857

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da YellowT Visualizza messaggio
    @sotomayor

    Capisco benissimo che avendo tutto apple la situazione sia quella ottimale. IL problema è che io lavoro con windows e linux, non ho nulla di apple.

    Piccoli problemi che stanno saltando fuori:
    - nonostante l'app samsung buds riconosca perfettamente le mie cuffie, la musica di spotify e le telefonate escono sempre dalla cassa.
    - Per avere un antispam integrato devo scaricare un'app e pagare un abbonamento
    - idem per registrare le telefonate.

    Nelle notifiche poi uso tantissimo il "segna come letto" direttamente in notifica. Su ios non lo trovo.
    Così come non trovo, nonostante i mille tutorial, la sezione blocco contenuti in safari per bloccare gli ads...
    Stanotte avevo disattivato Wifi, Bt e dati lasciando la rete cellulare attiva come faccio sempre in android (il mio lavoro ha reperibilità anche notturna). Alle 5 di mattina il wifi si è riattivato facendo arrivare mille notifiche e, complice la non separazione dei volumi notifiche e suoneria, ovviamente ha svegliato me, moglie e rischiato i bambini. So che avrei dovuto usare il no disturbare ma la configurazione era lunga e sono andato alla vecchia maniera senza successo.

    MI rendo conto di essere un utente con esigenze particolari ma mi sto scontrando con troppi limiti per il mio uso. E ancora il telefono non è uscito di casa. Credo che finirà sul mercatino a brevissimo e chi lo comprerà farà un affarone se è abituato ad Ios.
    Oramai è solo una questione di abitudine e formazione. Cambiare sistema operativo dopo tutto questo tempo, a mio avviso non ha senso. Se passassi ad android impazzirei, perché non potrei più rispondere e chiamare dal mac, dovrei avere sempre sottomano entrambi i telefoni (personale e aziendale) in caso di chiamata, non potendo rispondere da uno dei due indipendentemente da dove arriva la chiamata e così via. Detto questo, quando parecchi anni fa ho provato android non mi è dispiaciuto, ma ai tempi il problema principale erano i top di gamma non sempre all'altezza.

    Ci siamo abituati e organizzati la vita personale e lavorativa in base alle funzionalità che il sistema operativo ci forniva, per cui oramai siamo troppo vecchi per cambiare.
    Mio padre, una volta andato in pensione è passato ad Android e si trova bene. Ovviamente anche le sue esigenze sono cambiate e dato che il telefono non è più uno strumento lavorativo, l'esigenza principale è quella del costo. Discorso diverso sui pc. Al momento non ha abbandonato il mac, in quanto strumento lavorativo. Passare ad un pc, sarebbe sicuramente traumatico, come lo è stato per me il passaggio al mac più di 10 anni fa.

    Ammiro Comunque la tua voglia di provare.

  11. #11

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Alla fine ho messo in vendita il telefono (anche qui sul mercatino. Spero non sia considerato spam ma secondo voi un prezzo di 850 è corretto per le condizioni che descrivevo sopra?

  12. #12
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Docmi Visualizza messaggio
    Oramai è solo una questione di abitudine e formazione. Cambiare sistema operativo dopo tutto questo tempo, a mio avviso non ha senso. Se passassi ad android impazzirei, perché non potrei più rispondere e chiamare dal mac, dovrei avere sempre sottomano entrambi i telefoni (personale e aziendale) in caso di chiamata, non potendo rispondere da uno dei due indipendentemente da dove arriva la chiamata e così via. Detto questo, quando parecchi anni fa ho provato android non mi è dispiaciuto, ma ai tempi il problema principale erano i top di gamma non sempre all'altezza.

    Ci siamo abituati e organizzati la vita personale e lavorativa in base alle funzionalità che il sistema operativo ci forniva, per cui oramai siamo troppo vecchi per cambiare.
    Mio padre, una volta andato in pensione è passato ad Android e si trova bene. Ovviamente anche le sue esigenze sono cambiate e dato che il telefono non è più uno strumento lavorativo, l'esigenza principale è quella del costo. Discorso diverso sui pc. Al momento non ha abbandonato il mac, in quanto strumento lavorativo. Passare ad un pc, sarebbe sicuramente traumatico, come lo è stato per me il passaggio al mac più di 10 anni fa.

    Ammiro Comunque la tua voglia di provare.
    Secondo me la distinzione principale è quella del sistema/ecosistema che si utilizza: il tutto si divide in chi usa l’intero (o quasi) sistema Apple con iPhone e Mac (ed eventualmente iPad e altro) e chi utilizza iPhone come telefono e Windows/Linux come pc. La prima distinzione è questa. Normale che chi usa tutto Apple abbia tante semplificazioni nel flusso di lavoro.
    Poi in secondo luogo, come in tutte le cose, è sostanzialmente sempre e principalmente questione di “cosa” si deve fare.
    Sempre secondo me ci sono tre tipologie di utenti: una piccolissima parte di utilizzatori molto/discretamente evoluti (che hanno bisogno di sowftare/hardware/features specifici) per i quali alcune prerogative di Apple potrebbero rappresentare un limite, un’altra piccolissima parte di utenti che pc e telefono li usa per fare due telefonate, navigare in internet, andare su facebook e il massimo dell’uso della mail si limita alle notifiche di facebook o l’invio dei pacchi amazon, e non si accorgerebbero se stanno usando un pc windows o un mac o un android o un iphone se non dai loghi dei produttori…..e poi la maggioranza di utenti che ne fanno un uso medio (lavorativo ma anche non).
    Quest’ultima è la stragrande maggioranza perchè basta che una persona abbia un normalissimo indirizzo mail impostato sul telefono e sul pc per far scattare eventuali esigenze più specifiche, come il “segna come letto” dall’anteprima di cui parlavamo sopra. Per me ad esempio è fondamentale che i file che uso per lavoro siamo tutti sincronizzati in tempo reale e accessibili sia da Mac/Pc che dal telefono e dall’iPad. Per altri può essere importante un’altra funzione specifica.
    Poi quando uno trova il suo flusso di lavoro è normale che tenga quello finchè può.
    Io ad esempio è da 8-9 anni che il pc aziendale non lo usavo perchè usavo il Mac, fino a 3 mesi fa ero un libero professionista, ogni tot tempo, finito l’ammortamento di un bene magari lo sostituivo con uno nuovo per portare in scarico un pò di spese, se qualcosa si rompeva la ricompravo nuova e la scaricavo, recuperavo tutta l’iva e anche un 1/3 circa dell’imponibile…ora sono dipendente e portarmi in giro le mie cose mi tira un pò il c++o perchè se le rompo me le devo ricomprare di tasca mia senza nessun beneficio.
    Quindi mi sono messo ad usare il pc aziendale quando sono in giro.
    Windows 10 mi piace abbastanza ma alcune cose mi fanno andar giù di testa. Ad esempio se vuoi fare uno screenshot della schermata, dopo la cattura schermo devi per forza aprire il programma/utility e salvare in pdf/jpeg se vuoi poi utilizzare/inviare quello screenshot….sul mac spingi un tasto e ti trovi il file jpg già salvato sulla scrivania.
    Devi poi convertire un jpg in pdf? Su mac apri il jpg in anteprima, click destro, esporti come pdf, finito. Su windows devi aprire il jpg, fare file-stampa, selezionare la stampante pdf, poi salva, poi seleziona il percorso e poi conferma. Du palle.
    Ma la cosa peggiore è quando devo unore insieme due o più pdf. Su mac apri il primo pdf e poi gli trascini sopra gli altri, li unisce lui in automatico, non devi nemmeno salvare il file finale perchè lo fa lui. Devi togliere solo alcune pagine da un pdf? Con il file aperto, selezioni le pagine dalle miniature sulla sx e pigi su del. Via, eliminate quelle pagine. Su windows devi installare un programma per unire i pdf, sperando che sia gratis.
    Devi disinstallare un’applicazione? Su mac vai su applicazioni e trascini l’icona nel cestino: app disinstallata.
    Boh forse sono io che sono rimasto indietro e magari ci sono soluzioni più a portata ma mi sembra che Windows per queste cose sia ancora indietro anni luce.
    Mio suocero che il pc lo accende due volte l’anno per prenotare il traghetto per la sardegna o per andare sul sito del comune per scaricare un modulo, se gli dai un mac te lo tira dietro perchè non trova neanche il browser per navigare se non vede l’icona di chrome sul desktop.
    Scusate la divagazione.

  13. #13
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Digital Visualizza messaggio
    Ti aggiorno...
    Il cloud esiste da anni anche su android...
    Questa cosa mi interessa…..come funziona esattamente? È un cloud proprietario, cioè integrato nel sistema operativo tipo iCloud, o tramite app di terze parti? Come si gestisce da pc?

    Comunque Android è da qualche anno che mi incuriosisce, mi piace provare cose nuove o doverse ogni tanto…..6-7 anni fa avevo bisogno di un secondo telefono di transizione e presi un Htc One M7, lo usai 7-8 mesi, gran telefono, davvero bello e di qualità dei materiali top, anni luce avanti ai samsung galaxy di allora…..scocca interamente in alluminio, bordi laterali ridottissimi, schermo fantastico, camera eccellente, audio beats, velocissimo, interfaccia proprietaria htc 10 anni avanti a quella degli altri android dell’epoca. Non avessi avuto l’ecosistema Apple al completo lo avrei tenuto senza dubbi, anche se Android secondo me aveva ancora qualche pecca.
    A breve mi consegneranno il telefono aziendale, che sarà un Android di fascia medio-bassa, dovrebbe essere un Samsung A51-A52, però sono curioso di usarlo….anche perchè come dicevo, da dipendente non mi conviene più usare dispositivi personali perchè in caso di guasti/furti/danneggiamenti sono cavoli miei, quindi uso quello che mi mette a disposizione l’azienda.
    Poi come telefono personale terrò l’iPhone e quando sono ancasa continuerò a lavorare sull’iMac 27”. Ma volente o nolente il pc windows e il telefono android li dovrò utilizzare. Però non mi dispiace.

  14. #14

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da sotomajor Visualizza messaggio
    Questa cosa mi interessa…..come funziona esattamente? È un cloud proprietario, cioè integrato nel sistema operativo tipo iCloud, o tramite app di terze parti? Come si gestisce da pc?

    Comunque Android è da qualche anno che mi incuriosisce, mi piace provare cose nuove o doverse ogni tanto…..6-7 anni fa avevo bisogno di un secondo telefono di transizione e presi un Htc One M7, lo usai 7-8 mesi, gran telefono, davvero bello e di qualità dei materiali top, anni luce avanti ai samsung galaxy di allora…..scocca interamente in alluminio, bordi laterali ridottissimi, schermo fantastico, camera eccellente, audio beats, velocissimo, interfaccia proprietaria htc 10 anni avanti a quella degli altri android dell’epoca. Non avessi avuto l’ecosistema Apple al completo lo avrei tenuto senza dubbi, anche se Android secondo me aveva ancora qualche pecca.
    A breve mi consegneranno il telefono aziendale, che sarà un Android di fascia medio-bassa, dovrebbe essere un Samsung A51-A52, però sono curioso di usarlo….anche perchè come dicevo, da dipendente non mi conviene più usare dispositivi personali perchè in caso di guasti/furti/danneggiamenti sono cavoli miei, quindi uso quello che mi mette a disposizione l’azienda.
    Poi come telefono personale terrò l’iPhone e quando sono ancasa continuerò a lavorare sull’iMac 27”. Ma volente o nolente il pc windows e il telefono android li dovrò utilizzare. Però non mi dispiace.
    O mi prendi in giro o mi prendi per il cul@...

    Mai sentito google foto....one drive?
    Mai saputo che sono proprietari di google alias proprietario di android?

    Niente di più semplice...da qualsiasi pc della galassia acceda al mio account google ho tutto quello che mi serve quando mi serve e dove mi serve.
    Zzzzz

  15. #15
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Digital Visualizza messaggio
    O mi prendi in giro o mi prendi per il cul@...

    Mai sentito google foto....one drive?
    Mai saputo che sono proprietari di google alias proprietario di android?

    Niente di più semplice...da qualsiasi pc della galassia acceda al mio account google ho tutto quello che mi serve quando mi serve e dove mi serve.
    Io intendevo un cloud integrato nel sistema operativo come iCloud, la soluzione che tu dici c’è da una vita ma significa sempre passare per un’app di terze parti o comunque un’app esterna da installare.
    Usando i vari cloud terzi, devo entrare sull’app di storage, selezionare il file, esportarmelo sul programma che uso (foglio di calcolo, documento di testo, presentazione, modifica pdf, ecc.) e alla fine salvarlo selezionando l’app di storage come destinazione….non c’è niente da fare, c’è meno immediatezza rispetto alla soluzione di Apple.
    Apple non devo neanche aprire il file manager/app File, posso farlo ma non è necessario perchè per molte app basta aprire l’app direttamente….ad esempio se apro un foglio di calcolo su Numbers, quando entro nell’app la stessa ha già una sorta di file manager con file e cartelle che puoi creare e quei file e quelle cartelle sono già sincronizzate sul cloud…apri il file che ti interessa, lo modifichi e intanto che lo modifichi quel file è già aggiornato su qualunque dispositivo….non devi aprire file manager, esportare file da un’app all’altra, ri-salvare il file alla fine.
    E se lavori da un altro computer, magari windows, magari in giro per la galassia, hai l’app di iCloud per windows esattamente come dropbox, drive, one drive ecc.
    Quindi all’interno dell’ecosistema Apple ha una marcia in più rispetto agli altri, su windows è alla pari degli altri.
    Per chi non utilizza iCloud possono sembrare la stessa cosa ma non lo sono. Inoltre la sincronizzazione cloud di apple va oltre i soli file….password, carte di credito, password wifi, e altre cose che trovi replicate automaticamente su tutti i dispositivi senza doverle memorizzare singolarmente su ciascuno o ogni volta che resetti/formatti uno di essi.

  16. #16
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Digital Visualizza messaggio
    O mi prendi in giro o mi prendi per il cul@...

    Mai sentito google foto....one drive?
    Mai saputo che sono proprietari di google alias proprietario di android?
    E comunque per la cronaca, one drive è di proprietà di Microsoft, non di Google.
    Ed infatti è l’unico veramente valido dopo iCloud, mentre Google Drive fa cacare perchè la sincronizzazione in tempo reale su G Drive fa ridere.

  17. #17

    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    40
    Messaggi
    16,281

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Digital Visualizza messaggio
    Beh...se sei androidiano Ios ti darà solo filo da torcere.

    Al posto tuo inizierei sfruttando le vacanze, ammesso tu debba ancora farle, a guardarti i tutorial su youtube anche solo per scaricare una foto sul pc...

    Ovviamente non ne basta uno solo perchè ognuno usa un metodo diverso da più o meno bestemmie...a differenza di android che ne usa solo uno...ossia attaccare il telefono a qualsiasi pc della galassia...

    Apple=una vita da tutorial

    Capisco che apple faccia status symbol...ma credo rimpiangerai la decisione presa...della serie ma chi me l'ha fatto fare....

    Poi probabilmente non lo ammetterai mai ma davvero....auguri vivissimi.
    ah, tu sei il fan boy samsung con il padellone da 15 pollici, il pennino e la schedina microsd da 15 TB ??



    cmq non leggevo così tante ca__zzate insieme da 20 anni
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (oscar wilde)

  18. #18

    Registrato il
    Oct 2008
    Età
    38
    Messaggi
    20,857

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da sotomajor Visualizza messaggio
    Inoltre la sincronizzazione cloud di apple va oltre i soli file….password, carte di credito, password wifi, e altre cose che trovi replicate automaticamente su tutti i dispositivi senza doverle memorizzare singolarmente su ciascuno o ogni volta che resetti/formatti uno di essi.
    Questa è una delle funzionalità che mi ha cambiato la vita a livello lavorativo. Dovendo gestire decine di account dei clienti e utilizzando 4 dispositivi, tra mac e iPhone, ritrovarmi tutte le utenze su ogni dispositivo, senza dovermene preoccupare è una manna. Poi il poter rispondere al telefono da qualsiasi dispositivo con lo stesso account a prescindere dal numero a cui arriva la chiamata, mi permette di non dovermi alzare e cercare il telefono ogni volta che ricevo una chiamata. Poi c'è Time machine, che se usato con due mac è un qualcosa di fenomenale.

    Uso il pacchetto office, per cui il cloud non lo sfrutto in toto, ma ultimamente grazie ai documenti su cloud, sto imparando a fare alcuni lavori anche da cell, così da poter essere operativo anche quando non ho un pc a portata di mano. Sono quasi arrivato alla conclusione che paradossalmente, potrei fare il 90% del mio lavoro con un iPad, una connessione dati e una buona cover tastiera con mouse. Se Non fosse che una configurazione del genere mi costa più di un Mac...

  19. #19

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da ste2479 Visualizza messaggio
    ah, tu sei il fan boy samsung con il padellone da 15 pollici, il pennino e la schedina microsd da 15 TB ??



    cmq non leggevo così tante ca__zzate insieme da 20 anni
    Tu invece sei quello con la scarsa autostima che mette l'iphone sul tavolo in pizzeria tra coltello e forchetta per far vedere ai commensali, ammesso che tu ne abbia , che non sei l'ultimo dei poveracci...ma il penultimo...

    Come dicevi qui al post 28...è questione d'invidia giusto?

    https://forum.telefonino.net/showthr...1239043&page=2

    Chissà che sfracelli di poveracci invidiosi che farai il sabato sera in pizzeria....meglio di Terminator....
    Ultima modifica di Digital : 29-07-2021 alle ore 16:41
    Zzzzz

  20. #20
    L'avatar di sotomajor
    Registrato il
    Apr 2002
    Età
    41
    Messaggi
    3,445

    Predefinito Re: Iphone usato sigillato: a cosa devo fare attenzione?

    Citazione Messaggio inviato da Docmi Visualizza messaggio
    Questa è una delle funzionalità che mi ha cambiato la vita a livello lavorativo. Dovendo gestire decine di account dei clienti e utilizzando 4 dispositivi, tra mac e iPhone, ritrovarmi tutte le utenze su ogni dispositivo, senza dovermene preoccupare è una manna. Poi il poter rispondere al telefono da qualsiasi dispositivo con lo stesso account a prescindere dal numero a cui arriva la chiamata, mi permette di non dovermi alzare e cercare il telefono ogni volta che ricevo una chiamata. Poi c'è Time machine, che se usato con due mac è un qualcosa di fenomenale.
    Parole sante.....guarda secondo me se prendiamo tutti gli utenti che usano un ecosistema Apple abbastanza completo, ovvero almeno due dispositivi tra iPhone-iPad-iMac-Macbook, ce ne saranno un 10%, ad esagerare un 20% ma non credo, che usa o che conosce a fondo tutte le funzionalità dell'ecosistema di Apple iCloud. Se chiedi ad un utente, anche quello che utilizza dispositivi Apple da 10 anni, la stragrande maggioranza è convinta che iCloud voglia dire uso e salvo un file su iPhone e lo visualizzo aggiornato aprendolo da un altro dispositivo, faccio una foto su iPhone e la vedo disponibile dalla galleria dell'iPad o dal Mac.
    Se fosse così semplice non ci sarebbe alcuna differenza con i vari Dropbox, One Drive, Google Drive, Google Photo, Amazon Photo e chi più ne ha più ne metta.
    Infatti iCloud è molto di più.
    Spesso si fanno delle filippiche e si generano diatribe sul fatto che un iPhone e un iPad costano il doppio di uno smartphone e un tablet della linea Galaxy oppure che con quello che spendi per un Mac/Macbook ci prendi un pc Windows il doppio più potente......quando in realtà la più grande differenza oggi, nel 90% degli utilizzi, la fa il sistema operativo.
    Le funzioni che hai elencato tu sono cose che la gente non pesa parlando di ecosistema Apple proprio perchè chi non è dentro quell'ecosistema non le può conoscere e chi c'è dentro all'80-90% non le usa/conosce.
    Io ho un pc portatile aziendale nuovo di palla...un HP Probook G8 14" i5 di undicesima generazione da 2,4 ghz, 16 gb RAM DDR4, SSD......per lavorare con una generica produttività Office è un missile, si accende in 8-9 secondi, davvero valido come prestazioni....pc di fascia media, 800-900€ di costo, onesto.....un Macbook Pro con le stesse caratteristiche costerebbe il doppio? Probabilmente sì.
    Però dopo 10 anni abituato ad aprire il pc e trovare tutto sincronizzato tra i vari dispositivi, avere la possibilità di rispondere a delle chiamate senza dover impostare nulla, mettere all'orecchio gli auricolari che magari sto usando sul telefono e trovarli automaticamente collegati, accendere il o i Mac e sapere che parte in automatico il Backup di Time Machine (io uso la Time Capsule ed è ancora meglio perchè non devi nemmeno collegare un hard disk esterno al Mac perchè la Time Capsule è di per sè un extendere con hard disk di rete e fa il back up tramite wifi da solo)......per non parlare di COME il Mac ti fa unire pdf o eliminare alcune pagine dagli stessi semplicemente usando il visualizzatore (Anteprima) incorporato nel sistema operativo o addirittura come ti fa salvare uno screenshot spingendo un tasto e mettendoti il file immagine già salvato sul desktop ed utilizzabile senza doverlo salvare manualmente o importare con app grafiche/terze parti.
    Se uno queste cose non le ha mai fatte/avute/utilizzate non apprezzerà mai queste differenze operative e le funzionalità complete del cloud di Apple....se pensiamo che IL CLOUD sia dropbox o Google Photo siamo fuori strada.


    Citazione Messaggio inviato da Docmi Visualizza messaggio
    Uso il pacchetto office, per cui il cloud non lo sfrutto in toto, ma ultimamente grazie ai documenti su cloud, sto imparando a fare alcuni lavori anche da cell, così da poter essere operativo anche quando non ho un pc a portata di mano.
    Non so se già lo hai fatto, ma se su PC windows installi iCloud per Windows, ti trovi la voce iCloud tra le risorse del computer, come fosse un qualsiasi dispositivo di storage collegato al pc....vai lì dentro e trovi i file che ha sul Mac o sull'iPad o sull'iPhone senza dover lanciare app tipo Dropbox.
    Una cosa simile se non uguale la fa Microsoft One Drive, molto ben fatto anche quello per la sincro dei file tra vari Pc anche Mac.


    Citazione Messaggio inviato da Docmi Visualizza messaggio
    Sono quasi arrivato alla conclusione che paradossalmente, potrei fare il 90% del mio lavoro con un iPad, una connessione dati e una buona cover tastiera con mouse. Se Non fosse che una configurazione del genere mi costa più di un Mac...
    Infatti io d 5-6 anni uso, ormai dovrei dire usavo con il precedente lavoro, al 90% solo iPad con relativa tastiera e penna.
    Infatti prima di cambiare lavoro era da un paio di anni che avevo puntato il Pro 12,9" con tastiera....il problema è, come tu dici, che viene a costare più di un Macbook Pro e sui costi vabbeh sappiamo che con Apple è così.
    Però il mio Macbook Air ha 8 anni e si accende ed è operativo in 30 secondi senza mai laggare un minimo....la mia Time Capsule da 3tb ha dieci anni ed è ancora lì che fa il suo dovere come da nuova, lo uso solo in casa ma l'iPhone 6 Plus di 7 anni è ancora integato nell'ecosistema Apple come lo sono gli ultimi modelli con le stesse funzionalità, così come l'iPad Air del 2013.


    P.S. se prendi una tastiera per iPad prendila solo originale.....per risparmiare o semplicemente perchè anni fa non esistevano le originali, ne ho provate diverse negli anni ed ogni euro risparmiato sulla tastiera per iPad è un euro buttato via. Le stesse Logitech, che costano quasi come le Apple, sono indietro un bel pò. La reattività che hanno le originali, la super comodità dell'attaccomagnetico, l'essere alimentate dall'iPad (tranne penso quella super iper mega ultimo modello che tiene iPad sospeso), lo spessore e il peso ridicoli, hanno un peso nel lungo periodo impagabile.
    Ultima modifica di sotomajor : 30-07-2021 alle ore 15:12
    Mingo

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •