Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 1 2
Visualizzazione risultati 21 fino 27 di 27
Discussione

È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

  1. #21
    L'avatar di Raspy
    Registrato il
    Jul 2005
    Età
    32
    Messaggi
    19,925

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Citazione Messaggio inviato da ducadicamastra Visualizza messaggio
    Se io sono ad esempio in Francia con sim italiana, e chiamo un numero francese , non pago? Vale solo per i fissi o anche per i mobili? Grazie!
    Sì, sia fissi che mobili.
    Honey, tact is for people who aren’t witty enough to be sarcastic.

  2. #22

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Citazione Messaggio inviato da Raspy Visualizza messaggio
    Non c'è nulla di difficile, so benissimo che sono stati aboliti SOLO i costi di roaming.

    Mi chiedo però quale sia la ratio che ha portato all'abolizione dei SOLI costi di roaming e non anche delle telefonate verso l'ue quando si è nel paese di emissione del numero.
    Semplicemente il roaming like a home nasce per facilitare gli spostamenti in europa. Quando ci si trova all'estero si puo avere il bisogno di chiamare l'albergo, un taxi.. e comunque l'uso in roaming è consentito per un periodo limitato.
    Nel proprio paese, dove la sim viene usata a tempo indeterminato, invece tutto dipende dal contratto sottoscritto col proprio operatore che può includere o meno le chiamate internazionali.
    Conosco una persona che voleva fare la "furba" acquistando una sim italiana da tenere perennemente in roaming in Germania.. gliela hanno "segata" dopo qualche mese.

    Ma anche chi include le chiamate internazionali spesso pone dei limiti più o meno dichiarati alle stesse. Lo scorso anno durante il lockdown, Iliad ha sospeso senza preavviso una sim a una signora che conosco perché effettuava troppe chiamate verso la Svizzera, nonostante da contratto le chiamate verso l'estero fossero illimitate. Alla faccia della trasparenza, correttezza, rivoluzione, ecc di iliad. Ed è stata una carognata, perché si trattava di una signora sola che ha un unico figlio che abita a Zurigo, ed era rimasta isolata.

    C'è anche da dire che molti operatori virtuali hanno ottenuto una deroga al roaming like home perché per loro non era un costo sostenibile.
    Ultima modifica di thulsar : 19-04-2021 alle ore 12:02

  3. #23

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Fino a qualche giorno fa l'unico gestore che consentiva di chiamare (dall'Italia) indifferentemente i numeri fissi e mobili di tutta l'UE come se fossero numeri italiani era Spusu. Da poco c'è anche il nuovo virtuale CMLink.
    Gli altri (Iliad, Fastweb e Digi Mobil) hanno dei limiti, più o meno grossi, nelle tipologie di chiamata: solo verso fissi escludendo i mobili per Iliad, mentre Fastweb consente le chiamate a cellulari solo per alcuni paesi.

  4. #24

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Quindi se io mi trasferisco negli Stati Uniti per 3 anni (motivi di studio) perderei il mio numero italiano perché dopo qualche mese l'operatore mi sega la sim?

  5. #25

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Citazione Messaggio inviato da yuri_nebbia Visualizza messaggio
    Quindi se io mi trasferisco negli Stati Uniti per 3 anni (motivi di studio) perderei il mio numero italiano perché dopo qualche mese l'operatore mi sega la sim?
    gli stati uniti mica sono in europa.. le chiamate le paghi anche in ricezione, quindi non vedo perché dovrebbero disattivarti la sim, ammesso che tu abbia la voglia e i soldi di usarla. In svizzera (dove il roaming si paga perché non è EU ) qualche anno fa un mio amico con H3G pagava 99 cent al minuto anche solo per ricevere una chiamata, ora windtre credo si accontenti di 20 cent.
    Se invece vai in germania o in francia e stai li 3 anni a usare la tua sim come fossi in Italia allora si che rischi.
    Ultima modifica di thulsar : 19-04-2021 alle ore 17:04

  6. #26

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Citazione Messaggio inviato da thulsar Visualizza messaggio
    gli stati uniti mica sono in europa.. le chiamate le paghi anche in ricezione, quindi non vedo perché dovrebbero disattivarti la sim, ammesso che tu abbia la voglia e i soldi di usarla. In svizzera (dove il roaming si paga perché non è EU ) qualche anno fa un mio amico con H3G pagava 99 cent al minuto anche solo per ricevere una chiamata, ora windtre credo si accontenti di 20 cent.
    Se invece vai in germania o in francia e stai li 3 anni a usare la tua sim come fossi in Italia allora si che rischi.
    Ok quindi è una cosa solo europea (la disattivazione). Secondo me più che disattivartela avrebbero dovuto semplicemente dare un tempo (12 mesi tipo) dopo il quale se non si torna in Italia (agganciando la sim a una bts italiana) semplicemente si comincia a pagare come un normale roaming.

  7. #27

    Predefinito Re: È normale pagare le chiamate verso l'Europa?

    Citazione Messaggio inviato da yuri_nebbia Visualizza messaggio
    Ok quindi è una cosa solo europea (la disattivazione). Secondo me più che disattivartela avrebbero dovuto semplicemente dare un tempo (12 mesi tipo) dopo il quale se non si torna in Italia (agganciando la sim a una bts italiana) semplicemente si comincia a pagare come un normale roaming.
    Ma in realtà è così, o almeno dovrebbe esserlo. Dal momento che viaggio spesso all'estero, o meglio lo facevo prima della pandemia, mi ero letto per bene le condizioni del roaming like home.
    E' chiaramente specificato che si può usufruire del roaming se si passa più tempo o comunque si usa il cellulare più spesso nel proprio paese che all'estero.
    Gli operatori possono applicare metodi di controllo per evitare abusi. Mi sembra di ricordare (perdonami se non sarò preciso, ma vado a memoria) che l'operatore ha la possibilità di monitorare gli ultimi 4 mesi. Se nel corso di tale periodo si trascorre più tempo all'estero o comunque l'uso del roaming supera quello nazionale, l'operatore può iniziare ad applicare un sovraprezzo. Comunque non è detto che lo facciano.. alcuni operatori magari tollerano un po di più, altri ti lasciano usare il telefono per più mesi senza avvisarti e poi piuttosto che farti pagare il roaming ti sospendono la sim per uso non corretto o abuso o qualche altra scusa.
    Molto dipende anche dall'uso che se ne fa.. conosco dei ragazzi che sono a Londra per studio e tengono la sim italiana sempre connessa in un dual sim assieme ad una sim inglese. Per il traffico internet, ma anche per le chiamate locali usano la sim inglese, quella italiana viene usata solo in ricezione e per effettuare qualche chiamata verso l'italia. Anche dopo molti mesi non hanno mai avuto problemi.
    Ultima modifica di thulsar : 20-04-2021 alle ore 08:42

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •