Pagina 11 di 11 PrimoPrimo ... 8 9 10 11
Visualizzazione risultati 201 fino 205 di 205
Discussione

Non si può dire più nulla...

  1. #201

    Predefinito Re: Non si può dire più nulla...

    Citazione Messaggio inviato da annarita Visualizza messaggio
    Non è il bacio fra due donne che mi scandalizza, anzi lo trovo tenero; mi dà fastidio del pubblicitario il cavalcare la polemica attuale,
    NIENT’altro da dire
    🔴⚫

  2. #202
    Gold Member
    Registrato il
    Feb 2005
    Messaggi
    11,632

    Predefinito Re: Non si può dire più nulla...

    Citazione Messaggio inviato da lu310181 Visualizza messaggio
    NIENT’altro da dire
    legge zan o meno, per la pubblicità le situazioni che non lasciano indifferenti, che esulano dal "normale", a costo di suscitare emozioni negative o schifo, saranno sempre più utilizzate.
    questo in barba ai buoni propositi dei perbenisti

  3. #203

    Predefinito Re: Non si può dire più nulla...

    Infatti, ma comunque può anche darsi che lo spot sia stato trasmesso di proposito, anche per scuotere le coscienze su un tema simile che ancora nel 2021 viene visto come un tabù o qualcosa di sbagliato (e i commenti che si sono scatenati lo dimostrano). All'estero in altri paesi europei, dove già hanno da tempo delle leggi che tutelano un orientamento differente, magari non avrebbe avuto tutto questo risalto perché saranno già abituati a convivere con queste tematiche o situazioni. Cosa che da noi crea parecchio scandalo come se per forza tutti dovessero pensarla automaticamente in un solo modo (come le citazioni dei leghisti che se tutti fossero gay, il genere umano si estinguerebbe... ma per quale motivo dovrebbero esserlo tutti? Il 100% della popolazione verrebbe indotta di colpo ad un altro orientamento? Come se fosse un virus che attacca tutti all'improvviso?).
    Poi è anche vero che se ad ogni spot chi li crea dovesse evitare situazioni che possono creare polemiche, cosa potrebbe andare realmente in onda?
    Giusto per dire, tempo fa si lamentarono gli animalisti sullo spot della Uliveto:
    https://www.ilgazzettino.it/animali/...o-2273190.html
    Ultima modifica di wasps : Ieri alle ore 13:10

  4. #204

    Predefinito Re: Non si può dire più nulla...

    State facendo un sacco di dietrologia su una pubblicità che imho ha le solite fondamenta:
    - conquistare una nicchia sposandone il credo (in questo caso LGBT) è meglio di una pubblicità che punta al pubblico indistinto a cui puntano tutti (=soldi e vendite). Senza contare che anche fuori dalla cerchia i clienti abituali continueranno a comprare, sono pochi quelli che rinunciano al prodotto per una questione così e ancora meno, tra questi, quelli che vedranno la pubblicità.

    - che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli. E qui come in tanti altri posti si parla della pubblicità delle dietorelle.


    Dell'educare/fare il lavaggio del cervello a chi guarda, alle aziende e ai pubblicitari non frega nulla. Frega solo il solito profitto. Posto poi che la coerenza è merce rara, mi sarei aspettato da certe associazioni una protesta dell'utilizzo del tema dei diritti civili di alcune parti di popolazione a solo scopo di profitto privato. Ma tant'è.

  5. #205

    Predefinito Re: Non si può dire più nulla...

    Sto leggendo un interessante giallo di Antonio Scurati, "il sopravvissuto"; a un certo punto viene riportata la seguente frase:

    "Una minuscola bolla di sangue, cresciuta sulla sconfinata epidermide negra di un universo Insensibile e ostile"

    Dite che dovrei denunciare l'autore ?

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •