Pagina 919 di 936 PrimoPrimo ... 419 819 869 909 916 917 918 919 920 921 922 929 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 18,361 fino 18,380 di 18707
Discussione

2019-nCoV

  1. #18361

    Registrato il
    Nov 2005
    Età
    40
    Messaggi
    15,286

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da lu310181 Visualizza messaggio
    ciao a tutti, ho una domanda

    se ci si reca in aeroporto (ovviamente per motivi di lavoro o altre comprovate esigenze) per spostarsi in italia, prima della partenza viene effettuato il tampone ?

    Scusatemi, ma sono rimasto indietro su questo punto

    grazie
    se viaggi in italia no (per adesso)
    in europa dipende da ogni singolo stato per tamponi, quarantene, ecc
    ti conviene andare nel sito del ministero degli esteri
    https://infocovid.viaggiaresicuri.it/
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (oscar wilde)

  2. #18362
    L'avatar di Ncell
    Registrato il
    Nov 2017
    Età
    67
    Messaggi
    10,128

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da ale70 Visualizza messaggio
    In realtà lui si riferiva all'area della singola corsia, chiamandola erroneamente vasca....
    Non avevo proprio capito.

  3. #18363

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Ieri oltre 347k dosi, forse anche di più, considerato che sono dati ancora da consolidare.
    Finalmente superate le 100k dosi giornaliere di Astrazeneca, tra oggi e domani si dovrebbe (alleluia) scendere sotto il milione di dosi AZ stoccate.

    Tra alcuni giorni si porrà il problema delle quasi 250k dosi Astrazeneca del lotto ABV2856, che costituiscono ormai un quarto delle scorte.
    Sono sequestrate da marzo per ordine della procura di Siracusa e scadono a fine maggio.
    Ultima modifica di glugluck : 17-04-2021 alle ore 11:31
    Viva l'Europa unita!

  4. #18364
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    37
    Messaggi
    50,208

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da glugluck Visualizza messaggio
    Ieri oltre 347k dosi, forse anche di più, considerato che sono dati ancora da consolidare.
    Finalmente superate le 100k dosi giornaliere di Astrazeneca, tra oggi e domani si dovrebbe (alleluia) scendere sotto il milione di dosi AZ stoccate.

    Tra alcuni giorni si porrà il problema delle quasi 250k dosi Astrazeneca del lotto ABV2856, che costituiscono ormai un quarto delle scorte.
    Sono sequestrate da marzo per ordine della procura di Siracusa e scadono a fine maggio.
    non avessimo perso inutilmente tempo a fare la guerra ad Astrazeneca forse a 500k vaccinazioni al giorno ci saremmo già arrivati
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  5. #18365
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    37
    Messaggi
    50,208

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    la particolare situazione di Madrid

    Covid, “l’esperimento” di Madrid: tutto aperto nonostante contagi e morti. I Popolari con le imprese, ma i medici: “E’ la quarta ondata”


    Per la sua rielezione la presidente della Comunità Isabel Díaz Ayuso, astro nascente del Pp, ha puntato tutto sulla strategia della "libertà". Così si riaccende il duello tra la tutela della salute (con il primato di posti occupati in rianimazione) e quella dell'economia. Ma ora la curva dei casi positivi continua a peggiorare

    La
    Comunità di Madrid rappresenta un’eccezione nel panorama spagnolo. Pur essendo stata la più colpita dalla pandemia, ha cercato di mantenere aperte tutte le attività anche nei momenti di maggiore difficoltà. In bar e ristoranti si può mangiare fino alle 23 con ingressi ridotti al 50 per cento, in cinema e teatri la capienza è estesa al 75 per cento. Questa strategia ha definito il profilo politico della governatrice regionale, Isabel Díaz Ayuso, grande favorita nei sondaggi dopo aver indetto nuove elezioni per il 4 maggio. La parola più utilizzata nei suoi messaggi elettorali è libertad, un concetto che si è inserito nell’eterno dibattito tra sanità ed economia.



    L’ultima polemica è emersa nelle scorse settimane. Il centro della capitale ha cominciato a riempirsi di turisti in fuga dalle restrizioni più dure dei loro Paesi (e in particolare si tratta di giovani francesi). L’Istituto nazionale di statistica ha calcolato 35mila arrivi solo nel mese di febbraio. Alla chiusura dei bar, le feste si spostavano dalla strada agli alloggi Airbnb, in alcuni casi sotto consiglio degli stessi gestori dei locali: “A Madrid ce ne sono 30mila, si tratta solo di qualche eccezione”, sostiene José Luis Yzuel, presidente della Confederazione imprenditoriale della ristorazione spagnola. La Polizia Municipale è intervenuta in oltre 3.700 appartamenti e locali da inizio anno a fine marzo.


    “Siamo all’inizio della quarta ondata”, avverte Angela Hernández, vicesegretaria dell’Amyts, sindacato dei medici madrileni. Madrid è la prima regione per occupazione delle terapie intensive (il 41,5 per cento dei posti letto) e la terza per tasso di contagio, 350 ogni 100mila abitanti (in Italia attualmente è a 160 ed è considerato un valore alto). La tendenza della curva continua a peggiorare: alla fine della prima ondata l’incidenza scese fino ai 9 casi ogni 100mila abitanti nel mese di luglio, 191 per la seconda a gennaio, 218 per la terza a marzo. Con l’aumento delle infezioni i locali sono tornati al centro dell’attenzione, tra chi li considera centri di contagio e chi invece si schiera a favore dell’apertura.
    “Chiudere bar e ristoranti non risolve alcun problema sanitario. In Francia i contagi sono esplosi nonostante fossero tutti chiusi”, afferma Yzuel. In nessun’altra regione della Spagna i gestori dei locali hanno lavorato così tanto. Ed è per questo che molti di loro si sono schierati con Ayuso nella campagna elettorale, spesso esponendo la sua foto o dedicandole nuove ricette. Sul suo account Twitter, l’esponente del Partito Popolare ha postato un video interamente dedicato alla gastronomia locale, con alcuni lavoratori del settore che esclamano: “Madrid è libertà”. “Ayuso sta cercando di sintonizzarsi con il clima d’opinione generale, quello che vede la gente stanca della pandemia e vogliosa di normalità” sottolinea Pablo Simón, politologo dell’Universidad Carlos III.
    “Nonostante non si sia documentato espressamente quanti sono i contagi che partono dai bar, si sa che c’è molta trasmissione del virus soprattutto all’interno dei locali”, dice invece l’epidemiologo dell’Istituto di salute Carlos III, Fernando García López, che incolpa il sistema di tracciamento. Dall’inizio della pandemia, Madrid ha registrato più morti di qualunque altra Comunità, quasi 15mila, e più casi totali per abitanti, circa 10mila per 100mila. Si trova però al quarto posto tra i morti per abitanti, 220 per 100mila, dato che García López imputa alla mancata registrazione dei deceduti nelle case di riposo durante la prima ondata come morti per Covid. Secondo i dati dell’Ine, la regione ha registrato la più alta eccedenza di morti nel biennio 2019-2020, il 41,5% in più.
    L’economia gioca un ruolo fondamentale nella gestione di Ayuso e di conseguenza anche la ristorazione, che apporta il 4,6 per cento del Pil madrileno. La sua importanza si riscontra nel fatturato: nel 2019 ha raggiunto i 16 miliardi di euro, mentre il bilancio regionale si attestava sui 20. Attualmente, un lavoratore su tre è in cassa integrazione, eppure la regione è l’unica a non aver stanziato alcun aiuto diretto per il settore. “I lavoratori nemmeno li hanno reclamati perché alla fine ciò che gli interessa è lavorare”, dice Yzuel. Ma secondo García López, Madrid non può “neanche vantare di aver salvato l’economia, perché non è vero”: il Pil della regione ha sofferto un calo del 10 per cento nel 2020.
    Per Hernández, la politica di Ayuso è “uno strano mix tra opposizione politica al governo centrale e i consigli degli esperti sanitari, però con una prevalenza dell’idea di opposizione politica”. Da quando la gestione delle principali restrizioni è in mano alle regioni, Madrid si è differenziata anche nei lockdown, imposti nelle cosiddette “zonas básicas de salud”. Queste non corrispondono a veri e propri quartieri, ma all’area coperta da un determinato centro sanitario. Una divisione che ha creato ulteriore confusione: “La gente non conosce i limiti di una zona e in alcuni luoghi un marciapiede è coperto da una struttura e l’altro da un’altra” è la critica García López. Uno studio condotto da un epidemiologo e un medico ha inoltre dimostrato che il comportamento del virus è rimasto inalterato sia nelle zone confinate che in quelle non sottoposte a lockdown.
    “Comunismo o libertà” è stato uno dei primi messaggi condivisi da Ayuso quando ha scelto di sciogliere la Camera regionale per tornare a votare. Con “comunismo” si riferiva soprattutto a Pablo Iglesias, che si è dimesso da vicepresidente del governo per candidarsi con Unidas Podemos a Madrid. Sconfiggere la presidenta sarà però molto difficile: il PP è dato al 40 per cento e potrebbe coalizzarsi con l’estrema destra di Vox, attualmente al 9. E qui la destra, che nel 2019 con José Luis Martínez-Almeida ha riconquistato anche il Comune, governa ininterrottamente da oltre 25 anni.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...box=1618649883
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  6. #18366

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    e in attesa del RIAPRIRE TUTTO del 26 Aprile
    e della strepitosa vittoria portata a casa dalla lega e dal capitone ,

    un paio di botte di vita d a parte di un paio di personaggi famosi (specie il secondo che qualche spunto di riflessione la pone)

    L’Inghilterra riapre, ma Johnson avverte: “Ci saranno più morti. Calo di casi e vittime merito del lockdown non dei vaccini”

    Dopo 99 giorni di lockdown l'Inghilterra ha riaperto le attività non essenziali da ieri. Ma il premier britannico, che invita alla cautela, chiarisce: "Riaprire comporterà inevitabilmente più infezioni e, purtroppo, più ricoveri in ospedale e più morti, la gente deve saperlo"
    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...fU9nmRKl59OM7I

    (un po' schizofrenico)

    Andrea Crisanti sulle riaperture: "Rischio ragionato è un'espressione vuota e politica, non scientifica"

    Il virologo: "Riproporre zone gialle è continuare con un sistema infernale. Tra un mese avremo un aumento dei casi"
    ....

    Quello che sta accadendo in Italia è “il risultato di una mediazione tra chi è cauto e chi vuole aprire tutto - avverte Crisanti -. Siamo un Paese ostaggio di un gruppo di pressione che fa prevalere gli interessi di parte alla sanità pubblica”.
    https://www.huffingtonpost.it/entry/...yXN83Bi-OWpNDo

  7. #18367
    L'avatar di viva iburocrati
    Registrato il
    Oct 2010
    Età
    47
    Messaggi
    28,707

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Sento che i rifiuti di fare l'astra zeneca in sicilia arrivano al 70-80%, complimenti vivissimi. I turisti ne prendano nota.

  8. #18368

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da viva iburocrati Visualizza messaggio
    Sento che i rifiuti di fare l'astra zeneca in sicilia arrivano al 70-80%, complimenti vivissimi. I turisti ne prendano nota.
    In Sicilia predomina il turismo etnico, cioè di siciliani emigrati. Per loro non fa differenza.

  9. #18369
    L'avatar di mcllcu
    Registrato il
    Jul 2011
    Età
    43
    Messaggi
    17,834

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da flori2 Visualizza messaggio
    In Sicilia predomina il turismo etnico, cioè di siciliani emigrati. Per loro non fa differenza.
    Ah.. non di quelli che vanno a vedere l'Etna... (scusa.. non ho resistito).
    Be kind. Everyone you meet is fighting a hard battle.

  10. #18370

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da mcllcu Visualizza messaggio
    Ah.. non di quelli che vanno a vedere l'Etna... (scusa.. non ho resistito).
    Purtroppo per la Sicilia è così. Turismo, pochissimo rispetto a quello che potrebbe

  11. #18371

    Registrato il
    Jun 2006
    Messaggi
    9,472

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da FunDo99 Visualizza messaggio
    e in attesa del RIAPRIRE TUTTO del 26 Aprile
    e della strepitosa vittoria portata a casa dalla lega e dal capitone ,

    un paio di botte di vita d a parte di un paio di personaggi famosi (specie il secondo che qualche spunto di riflessione la pone)



    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...fU9nmRKl59OM7I

    (un po' schizofrenico)



    https://www.huffingtonpost.it/entry/...yXN83Bi-OWpNDo
    Purtroppo è così, si riapre perchè qualcuno ha deciso che è il momento, non perchè i numeri ce lo consentano.
    Speriamo che queste riaperture non ci portino poi a soccombere durante la stagione estiva.

  12. #18372

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Io sono il primo a dire cautela, ma prima o poi devi aprire. Non si può andare avanti a ristori per troppo tempo. Vorrei solo che la smettessero dire dire "aprire in sicurezza " perché non esiste. Che si dica bisogna aprire perché non abbiamo più soldi, stop.

  13. #18373

    Registrato il
    Aug 2007
    Età
    39
    Messaggi
    9,238

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da flori2 Visualizza messaggio
    Io sono il primo a dire cautela, ma prima o poi devi aprire. Non si può andare avanti a ristori per troppo tempo. Vorrei solo che la smettessero dire dire "aprire in sicurezza " perché non esiste. Che si dica bisogna aprire perché non abbiamo più soldi, stop.
    Più che altro dovrebbero dire: apriamo ma ficcatevi in testa che dovete prendere le precauzioni del caso quindi mascherina e sanificare le mani ogni 3x2.

    Io sono stato a stretto contatto con 3 colleghi positivi, uno dei quali con sintomi pesanti, sia nella prima che nella seconda ondata e non ho mai preso il covid.
    Non è che per caso rispettare queste precauzioni serve?
    Pace a voi

  14. #18374

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da porf Visualizza messaggio
    Purtroppo è così, si riapre perchè qualcuno ha deciso che è il momento, non perchè i numeri ce lo consentano.
    Speriamo che queste riaperture non ci portino poi a soccombere durante la stagione estiva.
    Beh si riapre tra 9 giorni, non domani, e le ospedalizzazioni sono in forte calo da due settimane, come pure (con un calo un po' meno ripido) i positivi e le TI.
    Non si può proprio dire che i numeri non lo consentano, anzi col vecchio algoritmo mezza Italia sarebbe gialla già da lunedì.

    Con lo stesso numero di ospedalizzazioni di oggi, ma con numeri in crescita anziché in calo, il 7 novembre scorso era in vigore da un giorno il primo dpcm col sistema a colori; quattordici regioni si trovavano in zona gialla.
    Ultima modifica di glugluck : 17-04-2021 alle ore 19:50
    Viva l'Europa unita!

  15. #18375

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da flori2 Visualizza messaggio
    Io sono il primo a dire cautela, ma prima o poi devi aprire. Non si può andare avanti a ristori per troppo tempo. Vorrei solo che la smettessero dire dire "aprire in sicurezza " perché non esiste. Che si dica bisogna aprire perché non abbiamo più soldi, stop.
    esatto

    siamo ancora molto lontani dal senso pino di aprire in sicurezza, perchè di fatto è stato dimostrato che di buon senso in giro ce n'è poco
    (penso ai luoghi di lavoro dove ogni giorno di contagia qualcuno,
    penso a colleghi che ti ridono in faccia se li inviti a mettersi la mascherina almeno quando ci si avvicina per interloquire,
    penso a ciò che avviene da sempre dentro le mura domestiche da parte di giovani festaioli che spesso vengono scoperti,
    penso ai tanti bare ristoratori che comunque di nascosto hanno aperto ecc.)

    l'ennesimo invito alla collaborazione dei cittadini (adesso da parte di Draghi, prima da Conte) è una boutade che stenderebbe tutti al famoso programma LOL - Chi ride è fuori e li farebbe fuori tutti all'istante

  16. #18376
    L'avatar di ale70
    Registrato il
    Aug 2000
    Età
    51
    Messaggi
    3,338

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da paolino81 Visualizza messaggio
    Più che altro dovrebbero dire: apriamo ma ficcatevi in testa che dovete prendere le precauzioni del caso quindi mascherina e sanificare le mani ogni 3x2.

    Io sono stato a stretto contatto con 3 colleghi positivi, uno dei quali con sintomi pesanti, sia nella prima che nella seconda ondata e non ho mai preso il covid.
    Non è che per caso rispettare queste precauzioni serve?
    La cosa strana è che c'è chi si contagia usando tutte le precauzioni del caso, ed altri che magari vivono nella stessa casa di un positivo, ci dormono insieme e non si contagiano.... esperienza personale, non per sentito dire.... poi è ovvio che mantenere la distanza, lavarsi spesso le mani ed usare la mascherina sono tutti comportamenti utili....

  17. #18377

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da ale70 Visualizza messaggio
    La cosa strana è che c'è chi si contagia usando tutte le precauzioni del caso, ed altri che magari vivono nella stessa casa di un positivo, ci dormono insieme e non si contagiano.... esperienza personale, non per sentito dire.... poi è ovvio che mantenere la distanza, lavarsi spesso le mani ed usare la mascherina sono tutti comportamenti utili....
    Purtroppo è così. Contatto stretto = alta probabilità, ma non certezza. Questo fa si che in molti se ne infischiano perché non gli è successo nulla...ma magari è asintomatico.

  18. #18378
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    37
    Messaggi
    50,208

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da glugluck Visualizza messaggio
    Beh si riapre tra 9 giorni, non domani, e le ospedalizzazioni sono in forte calo da due settimane, come pure (con un calo un po' meno ripido) i positivi e le TI.
    Non si può proprio dire che i numeri non lo consentano, anzi col vecchio algoritmo mezza Italia sarebbe gialla già da lunedì.

    Con lo stesso numero di ospedalizzazioni di oggi, ma con numeri in crescita anziché in calo, il 7 novembre scorso era in vigore da un giorno il primo dpcm col sistema a colori; quattordici regioni si trovavano in zona gialla.
    ma erano gialle anche le regioni con le terapie intensive piene oltre il 30%?
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  19. #18379
    L'avatar di zephyr83
    Registrato il
    Dec 2003
    Età
    37
    Messaggi
    50,208

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da flori2 Visualizza messaggio
    Purtroppo è così. Contatto stretto = alta probabilità, ma non certezza. Questo fa si che in molti se ne infischiano perché non gli è successo nulla...ma magari è asintomatico.
    è che alla fine i contagiati con sintomi in numero assoluto sono pochi per questo non c'è il senso del pericolo. e di per sé non è un virus così letale. ma tanto basta a mandare a gambe all'aria qualsiasi sistema sanitario di sto mondo. per questo sto virus è costi b@stardo e tante menti semplici non lo capiscono.
    "La carne è debole quando il pesce è forte!"
    "Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"

  20. #18380

    Predefinito Re: 2019-nCoV

    Citazione Messaggio inviato da zephyr83 Visualizza messaggio
    ma erano gialle anche le regioni con le terapie intensive piene oltre il 30%?
    Le TI avevano raggiunto i livelli di oggi solo verso il 14-15 novembre, perché quella delle TI è una curva che si muove in ritardo rispetto alle ospedalizzazioni.
    Pertanto al 7 novembre si trovavano perlopiù sotto soglia.

    La percentuale di occupazione è un dato su cui le regioni "trafficano" parecchio, facendo apparire e sparire posti all'occorrenza, quindi l'occupazione relativa è relativamente poco affidabile, meglio guardare i numeri assoluti.
    Viva l'Europa unita!

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •