Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
Discussione

[GUIDA] PhotoRec - come recuperare foto/video e molti file danneggiati o cancellati

  1. #1

    Lightbulb [GUIDA] PhotoRec - come recuperare foto/video e molti file danneggiati o cancellati

    Ho avuto modo di utilizzare questo utilissimo programmino gratuito,
    sicuramente se ne sarà parlato anche qui sul forum ma non penso
    sia presente una guida dettagliata veloce e semplice
    per il suo utilizzo iniziale o per chi è alle prime armi
    quindi vi posto questa guida che ho consigliato
    a chi mi chiedeva come utilizzarlo.

    trovo sia decisamente valida:

    scaricate da qui
    (nome file: TestDisk & PhotoRec 6.10 (17 July 2008), Data Recovery)
    il programma PhotoRec,
    non lasciatevi ingannare dal nome,
    è in grado di recuperare una grande quantità di file
    anche se è inizialmente stato ideato per recuperare le foto
    dalle schede di memoria delle fotocamere digitali.
    Prima di spiegare la procedura è bene sapere che quando
    cancelliamo inavvertitamente dei file, oppure alcuni risultano corrotti,
    prima di recuperarli bisogna assicurarsi che su quel dispositivo
    non vengano scritti ulteriori dati, altrimenti i file da recuperare
    potrebbero venire sovrascritti e quindi persi per sempre.
    il programma non ha bisogno di installazioni,
    quindi scaricate PhotoRec ed estraete
    tutto il contenuto del file compresso
    in una qualsiasi directory.
    PhotoRec viene scaricato abbinato al programma TestDisk,
    quindi non badate al nome della directory creata,
    all’interno troverete anche PhotoRec.
    Prima di avviare il programma assicuratevi
    che il dispositivo di memoria (disco fisso, Pendrive, Memory card)
    sia visibile dall’esplora risorse di Windows,
    vi consiglio anche di creare una directory chiamata
    File Recuperati all’interno della directory Win

    che troverete nella cartella dove avete scompattato il tutto.
    Avviate il programma entrando nella directory Win
    presente nella cartella principale del programma
    ed eseguite il file photorec_win.exe,
    si aprirà una finestra di terminale
    simile alle vecchie finestre DOS
    Nella prima schermata
    dovrete scegliere la periferica dalla quale
    volete recuperare i dati,
    nella parte centrale troverete
    la lista dei dischi che Windows è in grado di vedere,
    scegliete quello che vi interessa scorrendo la lista
    utilizzando le frecce direzionali Su e Giù
    .
    Con le frecce direzionali Destra e Sinistra
    vi sposterete all’interno dei menù

    che vedete a fondo schermata (Proceed e quit),
    quindi dopo aver selezionato il disco
    che vi interessa selezionate Proceed
    e date invio
    .
    Nella schermata successiva dovrete scegliere il tipo di partizione
    del dispositivo scelto
    ,
    Se si tratta di un dispositivo di memorizzazione
    che utilizzate con Windows
    (dischi fissi, pendrive)
    oppure con schede di memoria (SD, micro SD, letti con card reader)
    utilizzati con fotocamere digitali o dispositivi palmari scegliete Intel,
    mentre ad esempio se si tratta di dispositivi MAC
    scegliete la relativa opzione e date Invio.

    Nella schermata che segue dovrete scegliere
    su quale partizione volete recuperare i dati
    Qui potrebbero comparire diverse scelte,
    dipende dal dispositivo che avete indicato,
    in linea di massima non sbaglierete scegliendo la partizione
    dove sulla destra è indicato Whole Disk
    ,
    quindi sceglietela e date invio.
    Nella schermata successiva cliccate sull’opzione Other
    e date il solito Invio,
    a questo punto dovrete scegliere la directory
    dove volete che vengano salvati i file recuperati
    Qui dovete scegliere
    la directory File recuperati
    precedentemente creata
    e confermare con un Invio,
    nella schermata sucessiva dovrete solamente digitare Y
    per confermare tale directory,
    a questo punto il processo di recupero avrà inizio.
    Vi ricordo che è molto importante non salvare i file recuperati
    all’interno del supporto di memoria dal quale li volete recuperare,
    in questo modo i dati verrebbero sovrascritti ed andrebbero persi per sempre.

    Al termine dell’elaborazione verranno elencati tutti i file recuperati,
    andate nella directory File recuperati e troverete una cartella
    con un nome simile a recup_dir.1
    ,
    in quella directory sono contenuti tutti i file recuperati.
    I file manterranno l’estensione originale ma non il nome,
    quindi se vi interessa un file in particolare dovrete aprirli tutti
    fino a quando non trovate quello desiderato.
    Finito.
    a leggerla così per qualcuno potrebbe risultare un po' complessa ma vi assicuro che è di una facilità, ed efficacia, assoluta
    messaggio di servizio: ignoro gli idioti

  2. #2

    Predefinito

    Grazie per la segnalazione

    Aggiungo quello che se non sbaglio dovrebbe essere l'indirizzo della guida che hai citato
    http://www.web-experiments.org/2008/...ti-o-corrotti/

  3. #3

    Predefinito

    bravissimo era proprio quello il link che avevo salvato in remoto
    ci sono anche screenshot dei vari passaggi del programma su web-experiments.org
    è ancora più semplice così
    messaggio di servizio: ignoro gli idioti

  4. #4
    L'avatar di Lara16
    Registrato il
    Feb 2006
    Età
    83
    Messaggi
    10,716

    Predefinito

    Scaricato, grazie.
    Fonte: mio nonno in carriola.Utenti da me ignorati: padre turoldo alias segnalatore folle-perpetua bertolda alias segnalatrice fremente- Elusi: don lurio-sorella dadaumpa-asilo din don dan.:-))Galsùv

  5. #5

Regole per postare

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •