Torna indietro   Telefonino.net Forum > Tecnologia > Informatica
Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 19-03-2017, 22:16
  Utente iscritto da oltre 3 anni
#1
Alchimista81
 
Registrato il: Feb 2004
Età: 44
Messaggi: 5,001
Cellulari: 0
Messaggi archiviati: 91
Predefinito Informatica: digitale vs quantico

Ciao,

ho letto un po' di articoli riguardanti il futuro dei computer quantici, CPU che per ora sono sperimentali ma che sembrano quasi da fantascienza.

Non ho idea se qualcuno ha le conoscenze accademiche adatte, ma mi sono domandato più volte, ma un software ideato per computer digitali, potrebbe mai funzionare su un sistema quantico?

Nel senso che non capisco questa evoluzione nella "macchina" se non è supportata da software appositi.

Alchimista81 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-03-2017, 11:36
  Utente iscritto da oltre 3 anni
#2
Akamar
 
L'avatar di Akamar
 
Registrato il: Oct 2007
Messaggi: 8,999
Cellulari:
Predefinito

un software ideato per una piattaforma hardware può essere adattato per funzionare in un'altra piattaforma hardware,

non c'è nulla di strano è già così per le varie piattaforme hardware nel digitale, ad esempio un software creato per macchine sparc, non funziona su macchine x86/64 e viceversa, senza averlo adattato in precedenza

così come ad esempio è successo quando il macintosh era pure una piattaforma hardware/software a se stante, prima che venisse trasformata in un mero marchio commerciale come adesso(sfruttando l'hardware che sfrutta lo stesso windows), trovavi lo stesso software in versione per l'hardware windows e per l'hardware versione mac

detto questo, i processori quantistici, hanno solo un diverso funzionamento(chi volesse approfondire su google può trovare il dettaglio), che gli permette di fare molte più elaborazioni rispetto alle attuali cpu digitali,
ma hanno altresì tutta una serie di problematiche che allo stato attuale ne rendono "sconsigliato" l'utilizzo su larga scala,
più che altro è più semplice che negli anni a venire si possa vedere un coprocessore quantistico(tipo il coprocessore matematico agli inizi dei pc), ad affiancare le cpu digitali per tutte una serie di calcoli dove questa tecnologia offra la sua netta superiorità di calcolo
__________________
"qualcuno" li fa e poi li accoppia
Akamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-03-2017, 21:32
  Utente iscritto da oltre 3 anni
#3
Alchimista81
 
Registrato il: Feb 2004
Età: 44
Messaggi: 5,001
Cellulari: 0
Messaggi archiviati: 91
Predefinito

Ma quindi rimaniamo sempre, anche per quanto riguarda il calcolo quantistico, nell'ambito del digitale giusto? Cioè sempre numeri sono... ?

Mi domandavo questo perchè oggi parliamo di digitale in ogni cosa, addirittura il "digitale terrestre" e per curiosità mi domandavo, ma nel caso ci fosse una rivoluzione informatica, in che termini si parlerebbe?

Cioè oggi il termine digitale, si intende tutto ciò che è numerico + informatico o ci sarà una nuova terminologia?
Alchimista81 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-03-2017, 11:04
  Utente iscritto da oltre 3 anni
#4
Akamar
 
L'avatar di Akamar
 
Registrato il: Oct 2007
Messaggi: 8,999
Cellulari:
Predefinito

il calcolo quantistico è solo un calcolo sfruttando concetti quantistici, così come il calcolo digitale è solo un calcolo sfruttando concetti digitali, ma restano sempre calcoli numerici

ad esempio il digitale terrestre è una trasmissione di dati digitali senza bisogno di trasmetterli dall'orbita, è chiamato così per differenziali dalle trasmissioni digitali attraverso i satelliti
__________________
"qualcuno" li fa e poi li accoppia
Akamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-03-2017, 11:04
Pubblicità
Rispondi



Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum