Torna indietro   Telefonino.net Forum > Tecnologia > Informatica
Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 10-05-2010, 12:07
 
#1
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito Nuovo hard disk esterno: devo formattare?

ho comprato un hdd esterno da 2.5", domanda: devo formattarlo primo dell'uso?

in caso di risposta affermativa, quale file system scegliere?


mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 12:31
 
#2
Super8
 
L'avatar di Super8
 
Registrato il: Mar 2008
Messaggi: 23,079
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da mercurio
ho comprato un hdd esterno da 2.5", domanda: devo formattarlo primo dell'uso?
Sono quasi sempre preformattati… quindi di solito non è necessario, a meno che tu non preferisca modificare il file system corrente oppure partizionare il disco a tuo piacimento.

in caso di risposta affermativa, quale file system scegliere?
Dipende da te!

Se è destinato al "multimedia da salotto", tieni presente che tuttora la maggior parte dei lettori dvd/divx riconosce solo la FAT32 sulla porta usb.
Se invece è destinato solo al pc (Windows e/o Linux), in genere è meglio la NTFS, soprattutto se devi archiviare file molto grandi (film o immagini di pc/dvd).

Se lo collegherai a vari pc con S.O. diverso, la NTFS può dare ogni tanto qualche "problemino" sui permessi di accesso a file/cartelle (di solito solo in Windows… e quasi sempre risolvibile).


Super8 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 12:39
 
#3
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

Azzo, e ora che faccio???
Non potendo prevedere oggi l'uso futuro dell'hdd, mi conviene NTFS, giusto?
L'hdd è da 500 giga, mi conviene partizionarlo?
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 12:51
 
#4
meganico
Visualizza tutte le foto (188) di meganico.
 
L'avatar di meganico
 
Registrato il: May 2005
Età: 45
Messaggi: 20,715
Cellulari: 8
Predefinito

io fare, un TOT formattato FAT32 ,diciamo 30Gb, per rimanere nelle regole di W2000 e XP, ed il resto NTFS.

così se hai dei file da vedere nel lettore DVD o altra periferica con presa usb di casa, sposti momentaneamente i file dalla fetta NTFS a quella FAT32, così sei sicuro di vederli....

NB; FAT32 supporta file lunghi MAX 4Gb.
__________________
Grazie Katia vita mia.
meganico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 12:51
Pubblicit�
Vecchio 10-05-2010, 12:53
 
#5
Super8
 
L'avatar di Super8
 
Registrato il: Mar 2008
Messaggi: 23,079
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da mercurio
Azzo, e ora che faccio???
Non potendo prevedere oggi l'uso futuro dell'hdd, mi conviene NTFS, giusto?
L'hdd è da 500 giga, mi conviene partizionarlo?
Io ho formattato in NTFS su più partizioni il disco esterno da 3,5" (che in pratica è un'estensione del pc fisso), mentre ho lasciato in FAT32 su un'unica partizione quello da 2,5" (perché lo collego a vari pc, anche sconosciuti… e soprattutto perché lo uso anche in salotto per i film, dove il lettore dvd/divx legge solo fat32).

Valuta tu in base all'uso prevedibile del disco…

Per il partizionamento, devi valutare se il disco sarà solo di transito dati (inutile partizionare) o per lo storage (a volte meglio partizionare).

I dischi da 2,5", secondo me, per la loro "natura portable" in generale si prestano meno al partizionamento (è solo una mia opinione!).
Inoltre alcuni lettori dvd/divx possono avere dei problemi coi dischi partizionati…

D'altronde 500 GB possono essere anche troppi per un'unica partizione (almeno per certi usi)… quindi devi considerare un po' tutto.

Super8 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 12:58
 
#6
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

Il disco lo userei per lo storage, non penso di archiviare file più grandi di 4 giga, quindi forse mi conviene il fat32 per il discorso compatibilità.
Anche la proposta di nico non è male...
Super il problema è che ad oggi non si puó prevedere l'uso di un hdd così grande, quindi sto cercando la soluzione ottimale per comprendere tutti i possibili usi futuri.
Per il partizionamento, quale software usare?
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 12:58
 
#7
Super8
 
L'avatar di Super8
 
Registrato il: Mar 2008
Messaggi: 23,079
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da meganico
io fare, un TOT formattato FAT32 ,diciamo 30Gb, per rimanere nelle regole di W2000 e XP, ed il resto NTFS.
La regola dei 32GB vale solo se formatti tramite i tool nativi di Windows… ma, formattando in FAT32 tramite tool indipendenti o da altri S.O., si arriva tranquillamente a partizioni dell'ordine del TB (poi perfettamente leggibili anche da Windows).

Super8 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 13:06
 
#8
Super8
 
L'avatar di Super8
 
Registrato il: Mar 2008
Messaggi: 23,079
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da mercurio
Il disco lo userei per lo storage, non penso di archiviare file più grandi di 4 giga, quindi forse mi conviene il fat32 per il discorso compatibilità.
Anche la proposta di nico non è male...
Super il problema è che ad oggi non si puó prevedere l'uso di un hdd così grande, quindi sto cercando la soluzione ottimale per comprendere tutti i possibili usi futuri.
Per il partizionamento, quale software usare?
La "soluzione ottimale" secondo me non esiste: per il file system basta guardare più o meno il proprio uso attuale… ma per il partizionamento qualunque soluzione diverrà presto superata!!

Come software, usa GParted (ottimo, affidabile, disponibile solo su Live CD) oppure Paragon Partition Manager Free Edition (abbastanza completo anche nella versione free, anch'esso disponibile come Live Cd).

Evita di usare gli "strumenti nativi" di Windows per queste operazioni su dischi così grandi (benché in effetti su questo Seven sia indubbiamente migliorato rispetto ad XP).
Io addirittura di solito partiziono da cd live (soprattutto se il disco ha già dei dati scritti in qualche partizione).

Super8 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 13:34
 
#9
dam
Visualizza tutte le foto (27) di dam.
Gold Member
 
L'avatar di dam
 
Registrato il: Jun 2005
Età: 40
Messaggi: 26,070
Cellulari: 16
Predefinito

Usa l'NTFS sempre e comunque. Al limite lascia una sola partizione per la FAT32 e il resto lo formatti in NTFS.
__________________
Esiste un regolamento, leggetelo.
La verità è cosi preziosa che bisogna proteggerla sempre con una cortina di bugie (W. Churchill) "Il mio nome è Bond, Eurobond" (A. Bagnai)
dam non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 13:35
 
dam
Visualizza tutte le foto (27) di dam.
Gold Member
 
L'avatar di dam
 
Registrato il: Jun 2005
Età: 40
Messaggi: 26,070
Cellulari: 16
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da Super8
La regola dei 32GB vale solo se formatti tramite i tool nativi di Windows… ma, formattando in FAT32 tramite tool indipendenti o da altri S.O., si arriva tranquillamente a partizioni dell'ordine del TB (poi perfettamente leggibili anche da Windows).


Con la FAT32 hai cluster troppo grossi, e con partizioni grandi hai un notevole spreco di spazio. E quindi non sfrutti bene tutta la capacità del disco. Prova a formattare 1 Tb in FAT32 e in NTFS e ti accorgi della differenza.

PS: discorso "multimedia" da salotto: se si dispone del WD TV nettamente più versatile che prende tutte cose, la scelta del file system è assolutamente irrilevante.
__________________
Esiste un regolamento, leggetelo.
La verità è cosi preziosa che bisogna proteggerla sempre con una cortina di bugie (W. Churchill) "Il mio nome è Bond, Eurobond" (A. Bagnai)
dam non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 13:42
 
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

Quali sono i vantaggi di un disco partizionato e gli svantaggi di un 500gb non partizionato?

Ringrazio tutti i consiglieri....
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:12
 
Super8
 
L'avatar di Super8
 
Registrato il: Mar 2008
Messaggi: 23,079
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da mercurio
Quali sono i vantaggi di un disco partizionato e gli svantaggi di un 500gb non partizionato?
Il vantaggio delle partizioni è un'organizzazione più razionale dello spazio (film, musica, immagini di sistema, file di lavoro o da ricontrollare, programmi, ecc. tutti in loro partizioni omogenee) e una maggiore tutela in caso di crash (spesso l'eventuale corruzione di una partizione non influisce sull'integrità delle altre… anche se oggi in questi casi si recupera quasi tutto comunque!).

Lo svantaggio maggiore è la rigidità di una struttura di questo tipo (visto che su dischi così grandi è molto pericoloso ridimensionare le partizioni una volta riempite) , e il rischio di eccessiva frammentazione del proprio "archivio dati" (con difficoltà di gestione se le partizioni sono troppe).


Conclusione
Secondo me, in generale conviene avere più partizioni, ma senza esagerare: è meglio averne poche grandi rispetto a molte piccole!!
Nel caso di un disco da 2,5", come già detto non so se consigliarti però di partizionarlo… un disco da 2,5" a mio parere deve essere versatile e senza vincoli (per la sua natura portatile). Il mio infatti ha una sola partizione gigante (e mi trovo bene così!).

Per il file system, concordo con Dam: se non si hanno particolari problemi di compatibilità (il mio attuale lettore multimediale in salotto legge solo la fat32… e per ora non lo sostituisco!), è meglio andare subito sulla NTFS.

Super8 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:15
 
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

Ok, allora vado di ntfs su una sola partizione; al limite, mi ricavo una partizione in fat32, per sicurezza.
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:16
 
dam
Visualizza tutte le foto (27) di dam.
Gold Member
 
L'avatar di dam
 
Registrato il: Jun 2005
Età: 40
Messaggi: 26,070
Cellulari: 16
Predefinito

Ci sarebbe anche un discorso di performance da considerare nel discorso più generale del partizionamento, ma questo è poco rilevante nel caso della portabilità del disco, come è questo.
__________________
Esiste un regolamento, leggetelo.
La verità è cosi preziosa che bisogna proteggerla sempre con una cortina di bugie (W. Churchill) "Il mio nome è Bond, Eurobond" (A. Bagnai)
dam non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:19
 
Super8
 
L'avatar di Super8
 
Registrato il: Mar 2008
Messaggi: 23,079
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da mercurio
Ok, allora vado di ntfs su una sola partizione; al limite, mi ricavo una partizione in fat32, per sicurezza.
In tal caso forse ti conviene mettere la fat32 in coda, così che eventualmente sia più semplice e meno rischioso eliminarla in seguito a disco pieno (se non ti servirà più).

Anche se naturalmente resta il problemino che alcuni lettori multimediali vecchi sono in grado di leggere solo la prima partizione del disco…

Super8 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:21
 
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

quali sarebbero i vantaggi sulle performance?
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:24
 
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

Ma se creo delle partizioni, e dovessi usare l'hdd come disco di avvio di un qualche programma live, come funziona il boot?
Devo selezionare anche la partizione di avvio oppure il programma live parte in automatico?
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:25
 
dam
Visualizza tutte le foto (27) di dam.
Gold Member
 
L'avatar di dam
 
Registrato il: Jun 2005
Età: 40
Messaggi: 26,070
Cellulari: 16
Predefinito

Che partizionando il disco, si hanno in teoria le massime prestazioni sulla partizione più "esterna", cioè la prima.
__________________
Esiste un regolamento, leggetelo.
La verità è cosi preziosa che bisogna proteggerla sempre con una cortina di bugie (W. Churchill) "Il mio nome è Bond, Eurobond" (A. Bagnai)
dam non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:28
 
mercurio
Visualizza tutte le foto (4) di mercurio.
 
L'avatar di mercurio
 
Registrato il: Dec 2005
Messaggi: 28,804
Cellulari: 2
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da dam
Che partizionando il disco, si hanno in teoria le massime prestazioni sulla partizione più "esterna", cioè la prima.
ma questo avrebbe dei vantaggi se usassi l'hdd come estensione del fisso? Mettendo i file su cui lavoro più spesso nella partizione esterna, avrei maggiori prestazioni rispetto all'hdd non partizionato. O sbaglio?
mercurio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10-05-2010, 14:45
 
dam
Visualizza tutte le foto (27) di dam.
Gold Member
 
L'avatar di dam
 
Registrato il: Jun 2005
Età: 40
Messaggi: 26,070
Cellulari: 16
Predefinito

Come avevo detto prima, il discorso è legato semplicemente all'utilizzo del disco come disco interno, mentre diventa irrilevante nel caso di utilizzo esterno del disco (legato all'interfaccia USB)
__________________
Esiste un regolamento, leggetelo.
La verità è cosi preziosa che bisogna proteggerla sempre con una cortina di bugie (W. Churchill) "Il mio nome è Bond, Eurobond" (A. Bagnai)
dam non è collegato   Rispondi citando
Rispondi



Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum