Torna indietro   Telefonino.net Forum > Altre Discussioni > Non solo telefonini
Discussione chiusa
 
Strumenti discussione
Vecchio 09-03-2010, 09:38
 
muccapazzamucca
Visualizza tutte le foto (17) di muccapazzamucca.
 
L'avatar di muccapazzamucca
 
Registrato il: Oct 2006
Messaggi: 11,873
Cellulari: 1
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da capitano nemo
Ma ci sarebbero comunque i loro voti: i candidati sono anche elettori e si eleggerebbero da soli.
E se ne infischierebbero del non voto popolare.
Direbbero che chi non ha votato è stato condizionato dai comunisti.
Scusami se tu fossi di destra e fossi del Lazio, dopo tutto questo casino, dopo che hanno mostrato che non sono neanche capaci di presentare le liste nei tempi e ne modi prestabiliti, dopo che hanno fatto decreti salvaliste, dopo che senti dire che i magistrati sono talebani, tu davvero, da persona intelligente, gli vai a dare il voto e quindi la fiducia???

Se è cosi allora è giusto che loro facciano le loro porxherie!!!

muccapazzamucca non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:47
 
darionet
Visualizza tutte le foto (1) di darionet.
 
L'avatar di darionet
 
Registrato il: May 2006
Età: 43
Messaggi: 31,619
Cellulari: 2
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da muccapazzamucca
Scusami se tu fossi di destra e fossi del Lazio, dopo tutto questo casino, dopo che hanno mostrato che non sono neanche capaci di presentare le liste nei tempi e ne modi prestabiliti, dopo che hanno fatto decreti salvaliste, dopo che senti dire che i magistrati sono talebani, tu davvero, da persona intelligente, gli vai a dare il voto e quindi la fiducia???

Se è cosi allora è giusto che loro facciano le loro porxherie!!!

Pensa che c'è gente che dice che non possiamo lasciare il paese nelle mani della magistratura rossa... questa non può sempre decidere per noi.
Sono senza parole quando leggo commenti di questo tipo... è come se un ladro accusasse i magistrati che lo accusano.

Evidentemente a qualcuno dispiace se le norme vengono applicate.
__________________
darionet non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:53
 
muccapazzamucca
Visualizza tutte le foto (17) di muccapazzamucca.
 
L'avatar di muccapazzamucca
 
Registrato il: Oct 2006
Messaggi: 11,873
Cellulari: 1
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da darionet
Pensa che c'è gente che dice che non possiamo lasciare il paese nelle mani della magistratura rossa...
Pensa ai figli di queste persone che ora hanno pochi anni, quando saranno grandi, le bastonate che daranno ai loro genitori.Che futuro gli lasceranno???
muccapazzamucca non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:56
 
fabry85dj
 
L'avatar di fabry85dj
 
Registrato il: Feb 2007
Messaggi: 3,023
Cellulari: 7
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da muccapazzamucca
Pensa ai figli di queste persone che ora hanno pochi anni, quando saranno grandi, le bastonate che daranno ai loro genitori.Che futuro gli lasceranno???
quoto!!!
__________________
Nexus 5
fabry85dj non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:56
Pubblicità
Vecchio 09-03-2010, 09:56
 
pinok
Visualizza tutte le foto (1) di pinok.
 
L'avatar di pinok
 
Registrato il: Dec 2004
Età: 46
Messaggi: 15,741
Cellulari: 0
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da muccapazzamucca
Scusami se tu fossi di destra e fossi del Lazio, dopo tutto questo casino, dopo che hanno mostrato che non sono neanche capaci di presentare le liste nei tempi e ne modi prestabiliti, dopo che hanno fatto decreti salvaliste, dopo che senti dire che i magistrati sono talebani, tu davvero, da persona intelligente, gli vai a dare il voto e quindi la fiducia???

Se è cosi allora è giusto che loro facciano le loro porxherie!!!
E se tu fossi di sinistra lo daresti a chi nelle elezioni precedenti ha proposto agli elettori uno che va a trans in orario d'ufficio, sniffa coca e si è fatto ricattare?
__________________
Ciò che non conoscete vi potrebbe danneggiare
Kevin Mitnick
pinok non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:58
 
fabry85dj
 
L'avatar di fabry85dj
 
Registrato il: Feb 2007
Messaggi: 3,023
Cellulari: 7
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da pinok
E se tu fossi di sinistra lo daresti a chi nelle elezioni precedenti ha proposto agli elettori uno che va a trans in orario d'ufficio, sniffa coca e si è fatto ricattare?
no, meglio darlo a uno mezzo mafioso, che va a prostitute in orario d'ufficio e nei palazzi pubblici, truffatore, dittatore!!!
__________________
Nexus 5
fabry85dj non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:59
 
cauneas
Visualizza tutte le foto (1) di cauneas.
 
L'avatar di cauneas
 
Registrato il: May 2005
Età: 42
Messaggi: 15,183
Cellulari: 3
Messaggi archiviati: 168
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da pinok
E se tu fossi di sinistra lo daresti a chi nelle elezioni precedenti ha proposto agli elettori uno che va a trans in orario d'ufficio, sniffa coca e si è fatto ricattare?
Chi è, Miccichè?
__________________
"Non discuto più con gli stupidi prima mi trascinerebbero al loro livello, poi mi batterebbero per esperienza"
cauneas non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 09:59
 
cauneas
Visualizza tutte le foto (1) di cauneas.
 
L'avatar di cauneas
 
Registrato il: May 2005
Età: 42
Messaggi: 15,183
Cellulari: 3
Messaggi archiviati: 168
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da fabry85dj
no, meglio darlo a uno mezzo mafioso, che va a prostitute in orario d'ufficio e nei palazzi pubblici, truffatore, dittatore!!!
Ahahah vero, avevo dimenticato il vizietto di Ilvio
__________________
"Non discuto più con gli stupidi prima mi trascinerebbero al loro livello, poi mi batterebbero per esperienza"
cauneas non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:00
 
fabry85dj
 
L'avatar di fabry85dj
 
Registrato il: Feb 2007
Messaggi: 3,023
Cellulari: 7
Predefinito Una crisi di regime

CHE COSA indica la decisione del Tar del Lazio che, ritenendo inapplicabile l'assai controverso decreto del Governo, ha confermato l'esclusione della lista del Pdl dalle elezioni regionali in questa regione? In primo luogo rivela l'approssimazione giuridica del Governo e dei suoi consulenti, incapaci di mettere a punto un testo in grado di superare il controllo dei giudici amministrativi. Ma proprio questa superficialità è il segno della protervia politica, che considera le regole qualcosa di manipolabile a proprio piacimento senza farsi troppi scrupoli di legalità. E, poi, vi è una sorta di effetto boomerang, che mette a nudo le contraddizioni di uno schieramento politico che, da una parte, celebra in ogni momento le virtù del federalismo e, dall'altra, appena la convenienza politica lo consiglia, non esita a buttarlo a mare, tornando alla pretesa del centro di disporre anche delle materie affidate alla competenza delle regioni.

Proprio su quest'ultima constatazione è sostanzialmente fondata la sentenza del Tar del Lazio. La materia elettorale, hanno sottolineato i giudici, è tra le competenze delle regioni e, partendo appunto da questo dato normativo, la Regione Lazio ha approvato nel 2008 una legge che ha disciplinato questa materia.Lo Stato non può ora invadere questo spazio, sostituendo con proprie norme quelle legittimamente approvate dal Consiglio regionale. Il decreto, in conclusione, non è applicabile nel Lazio. I giudici amministrativi, inoltre, hanno messo in evidenza come non sia possibile dimostrare alcune circostanze che, in base al decreto del 5 marzo, rappresentano una condizione necessaria per ritenere ammissibile la lista del Pdl. In quel decreto, infatti, si dice che il termine per la presentazione delle liste si considera rispettato quando "i delegati incaricati della presentazione delle liste, muniti della prescritta documentazione, abbiano fatto ingresso nei locali del Tribunale". Il Tar mette in evidenza due fatti. Il primo riguarda l'assenza proprio del delegato della lista che ha chiesto la riammissione. E, seconda osservazione, non è possibile provare che lo stesso delegato, presentatosi in ritardo, avesse con sé il plico contenente la documentazione richiesta.


Se il primo rilievo sottolinea l'approssimazione di chi ha scritto il decreto, il secondo svela la volontà di usare il decreto per coprire il "pasticcio" combinato dai rappresentanti del Pdl. Che non è frutto, lo sappiamo, di insipienza. È stato causato da un conflitto interno a quel partito sulla composizione della lista, trascinatosi fino all'ultimo momento, anzi oltre l'ultimo momento fissato per la presentazione della lista. È una morale politica, allora, che deve essere ancora una volta messa in evidenza. Per risolvere le difficoltà di un partito non si è esitato di fronte ad uno stravolgimento delle regole del gioco. La prepotenza ha impedito anche di avere un minimo di pazienza, visto che la riammissione da parte dei giudici dei listini di Formigoni e Polverini ha eliminato il rischio maggiore, quello di impedire in regioni come la Lombardia e il Lazio che il partito di maggioranza avesse un suo candidato. Si dirà che, una volta di più, i giudici comunisti hanno intralciato l'azione di Berlusconi e dei suoi mal assortiti consorti? È possibile. Per il momento, però, dobbiamo riconoscere che proprio i deprecati giudici hanno arrestato, sia pure provvisoriamente (si attende la decisione del Consiglio di Stato), una deriva verso la sospensione di garanzie costituzionali.

Non possiamo dimenticare, infatti, che la democrazia è anche procedura: e il decreto del governo manipola proprio le regole del momento chiave della democrazia rappresentativa. La democrazia è tale solo se è assistita da alcune precondizioni: e le sciagurate decisioni della Commissione parlamentare di vigilanza e del Consiglio d'amministrazione della Rai hanno obbligato al silenzio una parte importante dell'informazione, rendendo così precaria proprio la precondizione che, nella società della comunicazione, ha un ruolo decisivo. Non dobbiamo aver paura delle parole, e quindi dobbiamo dire che proprio la congiunzione di questi due fatti, se dovesse permanere, altererebbe a tal punto le dinamiche istituzionali, politiche e sociali da rendere giustificata una descrizione della realtà italiana di oggi come un tempo in cui garanzie costituzionali essenziali sono state sospese.

Comunque si concluda questa vicenda, il confine dell'accettabilità democratica è stato comunque varcato. Una crisi di regime era già in atto ed oggi la viviamo in pieno. Nella storia della Repubblica non era mai avvenuto che una costante della vita politica e istituzionale fosse rappresentata dall'ansiosa domanda che accompagna fin dalle sue origini gli atti di questo Governo e della sua maggioranza parlamentare: firmerà il Presidente della Repubblica? Questo vuol dire che è stata deliberatamente scelta la strada della forzatura continua e che si è deciso di agire ai margini della legalità costituzionale (un tempo, quando si diceva che una persona viveva ai margini della legalità, il giudizio era già definitivo). Questa scelta è divenuta la vera componente di una politica della prevaricazione, che Berlusconi ha fatto diventare guerriglia continua, voglia di terra bruciata, pretesa di sottomettere ogni altra istituzione. Da questa storia ben nota è nata l'ultima vicenda, dalla quale nessuno può essere sorpreso e che, lo ripeto, rivela piuttosto quanto profondo sia l'abisso nel quale stiamo precipitando,
A questo punto, la scelta di Napolitano, ispirata com'è alla tutela di "beni" costituzionali fondamentali, deve assumere anche il valore di un "fin qui, e non oltre", dunque di un presidio dei confini costituzionali che arresti la crisi di regime. Ma non mi illudo che la maggioranza, dopo aver lodato in questi giorni l'essere super partes di Giorgio Napolitano, tenga domani lo stesso atteggiamento di fronte a decisioni sgradite in materie che già sono all'ordine del giorno.

Ora i cittadini hanno preso la parola, e bene ha fatto il Presidente della Repubblica a rispondere loro direttamente. Qualcosa si è mosso nella società e tutti sappiamo che la Costituzione vive proprio grazie al sostegno e alla capacità di identificazione dei cittadini. È una novità non da poco, soprattutto dopo anni di ossessivo martellamento contro la Costituzione. Oggi la politica dell'opposizione dev'essere tutta politica "costituzionale". Dopo tante ricerche di identità inventate o costruite per escludere, sarebbe un buon segno se la comune identità costituzionale venisse assunta come la leva per cercar di uscire da una crisi che, altrimenti, davvero ci porterebbe, in modo sempre meno strisciante, a un cambiamento di regime.

RODOTA' (Giurista!)
repubblica online
__________________
Nexus 5
fabry85dj non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:18
 
capitano nemo
 
L'avatar di capitano nemo
 
Registrato il: Jun 2002
Età: 96
Messaggi: 19,900
Cellulari: 3
Messaggi archiviati: 59
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da muccapazzamucca
Scusami se tu fossi di destra e fossi del Lazio, dopo tutto questo casino, dopo che hanno mostrato che non sono neanche capaci di presentare le liste nei tempi e ne modi prestabiliti, dopo che hanno fatto decreti salvaliste, dopo che senti dire che i magistrati sono talebani, tu davvero, da persona intelligente, gli vai a dare il voto e quindi la fiducia???

Se è cosi allora è giusto che loro facciano le loro porxherie!!!
Capisco perfettamente il tuo ragionamento. Non fa una grinza.
Il guaio è che troppe persone non sono al corrente di queste informazioni.
Guardano solo il TG4 o il TG1...
Altri hanno il cervello bollito dalla propaganda di illo.
Goebbels diceva che una bugia ripetuta molte volte diventa una verità.
Illo ha incominciato con la storiella dei comunisti, poi i magistrati e via cantando.
Senza una libera informazione i risultati si vedono, purtroppo.
capitano nemo non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:18
 
mt77
 
L'avatar di mt77
 
Registrato il: Feb 2003
Messaggi: 9,846
Cellulari: 4
Messaggi archiviati: 663
Predefinito

Ciampi dixit:
"Io credo che la soluzione migliore sarebbe stata quella di rinviare la data delle elezioni. Ma per fare questo sarebbe stata necessaria una volontà politica che, palesemente, nella maggioranza è mancata. Ma soprattutto io credo che sarebbe stato necessario, prima di tutto, che il governo riconoscesse pubblicamente, di fronte al Paese e al Parlamento, di aver commesso un grave errore. Sarebbe stato necessario che se ne assumesse la responsabilità, chiedendo scusa agli elettori e agli eletti. Da qui si doveva partire: a quel punto, ne sono sicuro, tutti avrebbero lavorato per risolvere il problema, e l'opposizione avrebbe dato la sua disponibilità a un accordo. Bisognava battersi a tutti i costi per questa soluzione della crisi, e inchiodare a questo percorso chi l'aveva causata. Ma purtroppo la maggioranza, ancora una volta, ha deciso di fuggire dalle sue responsabilità, e di forzare la mano"
http://www.repubblica.it/politica/20...iampi-2560836/
__________________
(¯`v´¯)
¸.•´¸.•´¨) ¸.•*¨)
(¸.•´ (¸.•´ .•´¸¸.•´¯`•-........
mt77 non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:22
 
xreader
 
L'avatar di xreader
 
Registrato il: Feb 2005
Età: 38
Messaggi: 130,493
Cellulari: 1
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da fabry85dj
no, meglio darlo a uno mezzo mafioso, che va a prostitute in orario d'ufficio e nei palazzi pubblici, truffatore, dittatore!!!
10 a 0 per fabry... Grande quotone...
__________________
Ogni giorno un esponente del PD si alza e sa di dover correre più veloce di una gazzella dei carabinieri...
xreader non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:36
 
billy82
 
Registrato il: May 2007
Messaggi: 2,492
Cellulari:
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da pinok
E se tu fossi di sinistra lo daresti a chi nelle elezioni precedenti ha proposto agli elettori uno che va a trans in orario d'ufficio, sniffa coca e si è fatto ricattare?
Esempio assolutamente fuori luogo e inutile non mi sembra che marrazzo si sia ricandidato.....
billy82 non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:46
 
darionet
Visualizza tutte le foto (1) di darionet.
 
L'avatar di darionet
 
Registrato il: May 2006
Età: 43
Messaggi: 31,619
Cellulari: 2
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da billy82
Esempio assolutamente fuori luogo e inutile non mi sembra che marrazzo si sia ricandidato.....

Il problema non è l'esempio... è il rispondere ad una domanda/osservazione con un'altra domanda/osservazione.

Io mi chiedo... è normale che un partito politico (ed in certi casi alcuni suoi rappresentanti) incapace di rispettare delle semplici norme (leggi per i rappresentanti) possa ricorrere alla modifica delle leggi che non rispettano ?
__________________
darionet non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:46
 
cauneas
Visualizza tutte le foto (1) di cauneas.
 
L'avatar di cauneas
 
Registrato il: May 2005
Età: 42
Messaggi: 15,183
Cellulari: 3
Messaggi archiviati: 168
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da billy82
Esempio assolutamente fuori luogo e inutile non mi sembra che marrazzo si sia ricandidato.....
E aggiungo che si è pure dimesso, merce rara ai tempi d'oggi.
__________________
"Non discuto più con gli stupidi prima mi trascinerebbero al loro livello, poi mi batterebbero per esperienza"
cauneas non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:48
 
muccapazzamucca
Visualizza tutte le foto (17) di muccapazzamucca.
 
L'avatar di muccapazzamucca
 
Registrato il: Oct 2006
Messaggi: 11,873
Cellulari: 1
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da pinok
E se tu fossi di sinistra lo daresti a chi nelle elezioni precedenti ha proposto agli elettori uno che va a trans in orario d'ufficio, sniffa coca e si è fatto ricattare?
No. Infatti io non voto più ormai da anni!!!Ed ero di sx un tempo!!!
Mi dispiace che ci sono ancora persone di dx che vengono totalmente imbambolate dallo psiconano!!!
muccapazzamucca non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 10:52
 
muccapazzamucca
Visualizza tutte le foto (17) di muccapazzamucca.
 
L'avatar di muccapazzamucca
 
Registrato il: Oct 2006
Messaggi: 11,873
Cellulari: 1
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da capitano nemo
Capisco perfettamente il tuo ragionamento. Non fa una grinza.
Il guaio è che troppe persone non sono al corrente di queste informazioni.
Guardano solo il TG4 o il TG1...
Altri hanno il cervello bollito dalla propaganda di illo.
Goebbels diceva che una bugia ripetuta molte volte diventa una verità.
Illo ha incominciato con la storiella dei comunisti, poi i magistrati e via cantando.
Senza una libera informazione i risultati si vedono, purtroppo.
OK sono d'accordo con te. Ma non ci vuole molta informazione a capire ciò che hanno fatto, e un pò i vari tg ne hanno parlato. Se sei acuto lo capisci, se sei capra, pace all'anima tua: se si nasce tondi non si può morire quadrati!!!
muccapazzamucca non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 11:03
 
francesco1972
 
L'avatar di francesco1972
 
Registrato il: Nov 2003
Età: 45
Messaggi: 41,174
Cellulari: 0
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da darionet
Pensa che c'è gente che dice che non possiamo lasciare il paese nelle mani della magistratura rossa... questa non può sempre decidere per noi.
Sono senza parole quando leggo commenti di questo tipo... è come se un ladro accusasse i magistrati che lo accusano.

Evidentemente a qualcuno dispiace se le norme vengono applicate.


la liberta' e' anche questa....dire cio' che si vuole
__________________
‘Tra tutte le dittature la peggiore è quella dei giudici” Alexis de Toqueville
Non esiste un politico che dica sempre la verità; altrimenti non sarebbe diventato un politico. ( M.T.)
francesco1972 non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 11:05
 
mt77
 
L'avatar di mt77
 
Registrato il: Feb 2003
Messaggi: 9,846
Cellulari: 4
Messaggi archiviati: 663
Predefinito

Il prossimo fronte della campagna PdL sarà un incremento dell'attacco alla magistratura.
Sul Giornale già si stanno scatenando.
Peccato che nessuno fa notare come, se si afferma che un magistrato antepone le proprie, supposte, convinzioni politiche, al proprio dovere, non si capisce perché non lo possa invece una persona sotto processo per farsi scagionare oppure il governo stesso per favorire la propria parte.
Il magistrato si dà per scontato che si comporti male perchè "interessato a farlo", mentre si vuole far credere che il Presidente del Consiglio non lo faccia e nemmeno la maggioranza, pur avendo ben maggiori interessi in gioco.
__________________
(¯`v´¯)
¸.•´¸.•´¨) ¸.•*¨)
(¸.•´ (¸.•´ .•´¸¸.•´¯`•-........
mt77 non è collegato  
Vecchio 09-03-2010, 11:05
 
francesco1972
 
L'avatar di francesco1972
 
Registrato il: Nov 2003
Età: 45
Messaggi: 41,174
Cellulari: 0
Predefinito

Citazione:
Messaggio inviato da muccapazzamucca
No. Infatti io non voto più ormai da anni!!!Ed ero di sx un tempo!!!
Mi dispiace che ci sono ancora persone di dx che vengono totalmente imbambolate dallo psiconano!!!




devi votare, invece
__________________
‘Tra tutte le dittature la peggiore è quella dei giudici” Alexis de Toqueville
Non esiste un politico che dica sempre la verità; altrimenti non sarebbe diventato un politico. ( M.T.)
francesco1972 non è collegato  
Discussione chiusa



Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum