Torna indietro   Telefonino.net Forum > Telefonia Mobile > Telefonia Mobile in Generale
Discussione chiusa
 
Strumenti discussione
Vecchio 15-09-2010, 12:38
 
#1
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Predefinito MNP - Trasferimento Credito Residuo - Restituzione Credito Residuo [Ricaricabile]

*** IMPORTANTE ***
I costi riportati in questo thread potrebbero non essere aggiornati, quindi prima di procedere vi consigliamo di leggere attentamente i moduli e la documentazione.

Inoltre i costi indicati dal gestore, per il trasferimento e la restituzione del credito residuo, vengono detratti direttamente dal credito residuo trasferibile.

Applicate il principio che i gestori sono vincolati a tutelare soltanto il credito residuo acquistato, al netto di: ricariche bonus, bonus in traffico, auto-ricarica.
*****************



Trasferimento Credito Residuo e la MNP

Costi in Euro per il TCR¹, contestualmente alla richiesta di portabilità del numero (MNP), corrisposti al vecchio gestore che vengono decurtati direttamente dall'importo del credito residuo:

Codice:
Gestore | Costo (€) Vodafone 1,50 Wind 1,00 Tim 1,50 3 Italia 1,60 Postemobile 1,00 Coopvoce 1,00 UnoMobile 1,00 Tiscali Mobile 2,00 ERG Mobile 1,00 Fastweb Mobile 1,00 Ringo Mobile 0,00
Moduli Utili

La legislazione vigente prevede che la MNP (Mobile Number Potability) venga portata a termine entro 2 (due) giorni lavorativi, fino ad un massimo di 6 (sei) giorni lavorativi, si intendono giorni lavorativi dal lunedì al venerdì.

Viene restituito e trasferito solo il credito acquistato, al netto di crediti derivanti da autoricarica, ricariche omaggio, sconti, bonus o promozioni e dei costi sostenuti dal gestore telefonico per le operazioni di restituzione o trasferimento del credito residuo. La legislazione attuale tutela il traffico acquistato.

I tempi per il trasferimento del credito residuo mediamente si aggirano sui 3 giorni lavorativi, si intendono "giorni lavorativi" dal lunedì al venerdì.

La procedura per il trasferimento del credito residuo, giustamente, inizia solo quando il numero è passato all'altro operatore mobile.

Update su Vodafone: con questo gestore, se si chiede la portabilità del numero (MNP) tramite operatore, implicitamente si accetta il trasferimento del credito residuo, senza possibilità di cambiare questa impostazione della procedura.
(se ne parla qui)



- Note:
¹ TCR=Trasferimento Credito Residuo.


Ultima modifica di bird : 21-04-2017 alle ore 01:10.
bird non è collegato  
Vecchio 26-09-2010, 08:36
 
#2
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Predefinito

Trasferimento del credito residuo da SIM attiva o scaduta

Costi in Euro per il TCR* interno, cioè cessazione di una SIM e trasferimento del credito residuo su altra SIM dello stesso gestore:

Codice:
Gestore | Costo (�) Vodafone 5,00 Wind 0,00 Tim 0,00 3 Italia 3,00 Postemobile 0,00 Coopvoce 0,00 UnoMobile 0,00 Tiscali Mobile 0,00 ERG Mobile 0,00 Fastweb Mobile 0,00 Ringo Mobile 0,00
Moduli Utili

Il passaggio del credito residuo da una SIM ad un'altra, entrambe dello stesso gestore, comporta la cessazione della SIM che cede il credito.

Non è necessario che il titolare dell'utenza cessata sia lo stesso dell'utenza sulla quale si chiede il trasferimento del credito (eccezioni: leggere nota).


- Note:
* TCR=Trasferimento Credito Residuo.

* La nuova procedura introdotta da Wind, prevede che � possibile chiedere il trasferimento del credito residuo acquistato su altra SIM dello stesso gestore e contemporaneamente richiedere il recupero del numero di telefono della SIM scaduta da meno di 12 mesi.

** Per il trasferimento o la restituzione del credito da una SIM ancora attiva, va chiesto il recesso esplicito su "carta semplice", e poi va allegata la richiesta per la restituzione/trasferimento del credito residuo, sempre su carta semplice oppure utilizzando il modulo. Ad oggi, non esiste un modulo per il recesso da un contratto ricaricabile. Altri dettagli in questa pagina: link.

Il trasferimento del credito residuo comporta necessariamente la cessazione della SIM e la perdita del numero telefonico e della tariffa, questo accade con tutti gli operatori telefonici, alcuni di questi, se la SIM � ancora attiva, chiedono l'invio di due moduli, uno per la cessazione della SIM e l'altro per il riconoscimento del credito residuo da trasferire.

Se avete chiesto MNP verso altro operatore mobile (AOM), ma per qualsiasi motivo avete lasciato il credito residuo al vecchio gestore, la procedura resta valida anche in questi casi. Quindi va inviato solo il modulo per il trasferimento del credito residuo su altra SIM, chiaramente va fatto a MNP conclusa.

Ultima modifica di bird : 17-06-2017 alle ore 08:25.
bird non è collegato  
Vecchio 26-09-2010, 08:37
 
#3
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Post

Restituzione del credito residuo
Costi per il riconoscimento del credito residuo presente sulla SIM Card nel momento della disattivazione per scadenza della SIM, e per il riconoscimento del credito presente sulla SIM nel momento della richiesta di recesso dal contratto ricaricabile richiesto dal cliente.

Codice:
Gestore | Costo (€) Vodafone 6,00 Wind 6,00 Tim 5,00 3 Italia 10,00 Postemobile 5,00 (assegno vidimato) / 3,00 � (bonifico su conto corrente del cliente) Coopvoce 0,00 (presso Coop con "Banco Telefonia" in contanti, o un buono spesa) UnoMobile 3,50 Tiscali Mobile 5,00 ERG Mobile 8,00 Fastweb Mobile -,-- Ringo Mobile 5,00 (bonifico su conto corrente intestato al cliente)
Moduli Utili

Wind
Dal sito Wind: In caso di scadenza della SIM, il credito residuo rimane a tua disposizione e potrai richiederne il riconoscimento su altra SIM Wind
, mentre in caso di recesso o di trasferimento dell'utenza presso altro operatore potrai anche richiederne il rimborso tramite bonifico bancario o tramite assegno di traenza. (In sostanza, in caso di SIM scaduta pu� essere chiesto soltanto il trasferimento su altra SIM Wind del credito residuo, ndr).

Attenzione: Inoltre, sempre con Wind, il credito residuo di una SIM scaduta non lo restituiscono con un bonifico o un assegno, ma solo attraverso il trasferimento su altra SIM Wind attiva, l'intestatario delle due SIM deve essere la stessa persona. Ci� non esclude la possibilit� - rarissima - di ottenere la restituzione attraverso bonifico o l'assegno.
Con una SIM Wind ancora attiva si ottiene la restituzione, senza intoppi, attraverso un assegno o un bonifico.

Per la restituzione del credito residuo da una SIM attiva, va inoltrata la richiesta di cessazione del numero e poi la restituzione del credito residuo, la richiesta pu� essere scitta su carta semplice.

---

La restituzione del credito residuo comporta necessariamente la cessazione della SIM con la conseguente perdita del numero telefonico e della tariffa, questo accade con tutti gli operatori telefonici, alcuni di questi, se la SIM � ancora attiva, chiedono l'invio di due moduli (o richieste su carta semplice), uno per la cessazione della SIM e l'altro per il riconoscimento del credito residuo da restituire.

Se avete chiesto MNP verso altro operatore mobile (AOM), ma per qualsiasi motivo avete lasciato il credito residuo al vecchio gestore, la procedura resta valida anche in questi casi. Quindi va inviato solo il modulo per la restituzione del credito residuo, chiaramente va fatto a MNP conclusa.

Ultima modifica di bird : 17-06-2017 alle ore 08:31.
bird non è collegato  
Vecchio 07-08-2011, 18:21
 
#4
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Predefinito MNP = mobile number portability

La procedura di portabilità del numero di telefono (MNP = mobile number portability) non ha costi per il cliente.
L'unico costo deriva dall'eventuale acquisto di una nuova SIM card del gestore verso il quale chiediamo MNP.

In caso di mancato trasferimento del credito residuo, perché il dealer o voi avete dimenticato di richiederlo, il credito resta a disposizione del cliente.
Per recuperarlo ogni gestore telefonico applica procedure e costi più o meno differenti, di norma è possibile trasferirlo su un'altra SIM dello stesso operatore, oppure c'è la possibilità di richiedere la restituzione del credito tramite bonifico o assegno.

Se invece il vostro scopo è lasciare il credito residuo presso il gestore che intendete abbandonare, per chiederne la restituzione o il trasferimento, tutto ciò va fatto in un secondo momento, a MNP verso AOM conclusa.
(Mai pretendere di voler anticipare i tempi inviando anche il modulo di cessazione, è un errore gravissimo).
* Leggere Note su Vodafone.


------------

Durata delle MNP (Mobile Number Portability)
Per legge devono essere completate entro 2 (due) giorni lavorativi, fino ad un massimo di 6 (sei) giorni lavorativi*.
La realtà dei fatti ci restituisce una media di 2 (due) giorni, cioè situazioni in cui le MNP vengono portate a termine in un solo giorno e altri casi per i quali vengono portate a termine in tre o quattro giorni.

* Si intendono giorni lavorativi dal lunedì al venerdì, vanno esclusi anche i giorni delle festività.

------------

Costi MNP
La "procedura burocratica" NON ha costi, gli unici costi che potreste incontrare sono necessari per l'acquisto di una nuova SIM card, in questo caso dovete valutare le offerte dei gestori o del singolo rivenditore (che potrebbe proporre SIM con una o più ricariche obbligatorie).
Questo discorso vale con tutti i gestori.

------------

MNP e intestatari
Di norma l'intestatario della SIM che viene usata per una portabilità e l'intestazione (il codice fiscale) devono coincidere, ma nella maggioranza dei casi questo controllo non viene fatto (compito delegato ai dealer, pare). Quando vengono fatte le verifiche dal sistema (del gestore telefonico), e i dati non coincidono, la MNP può essere rifiutata. Questo con le ricaricabili; con gli abbonamenti devono coincidere numero e ICC-ID, come per le ricaricabili, ma anche il codice fiscale dell'intestatario.

------------

Trasferimento del credito residuo
La procedura per il trasferimento del credito residuo (anche questa fase viene regolamentata) parte automaticamente solo quando il numero è passato al nuovo gestore telefonico (con la procedura di portabilità portata a termine con successo).

Le tempistiche della procedura variano in base alle politiche scelte dal singolo gestore per le verifiche sul credito residuo, e dall'importo del credito residuo da trasferire.
Di solito, per cifre fino a 100 euro le tempistiche sono di qualche ora (o trasferimento immediato), invece per cifre più importanti si viaggia fra le 24/48 ore per arrivare a 6/7 giorni lavorativi.

* Si intendono giorni lavorativi dal lunedì al venerdì, vanno esclusi anche i giorni delle festività.


Viene restituito o trasferito solo il credito acquistato, al netto di crediti derivanti da auto ricarica, ricariche omaggio, sconti, bonus o promozioni e dei costi sostenuti dal gestore telefonico per le operazioni di restituzione o trasferimento del credito residuo. La legislazione attuale tutela il traffico acquistato.

------------

La capacità giornaliera di evasione degli ordinativi di ciascun operatore.
Codice:
Operatore mobile Capacità di evasione H3G S.p.A 9.000 Vodafone Omnitel N.V. 33.000 Telecom Italia S.p.A. 33.000 (30.000 nel trimestre precedente) Wind Telecomunicazioni S.p.A. 27.000 (74.000 nel trimestre precedente) PosteMobile S.p.A. 3.500 Coopvoce 1500 Fastweb S.p.A. 1500 Altri operatori virtuali 500
Tabella - Capacità di evasione dal 10.06.2013
Nota: Ogni singolo operatore adegua la propria capacità giornaliera anche in funzione delle richieste di mercato. Ciascun operatore comunica all’Autorità, entro il giorno 10 di ciascun mese, il numero medio giornaliero di richieste di portabilità non appartenenti a progetti ad hoc, ricevute nei due mesi precedenti. Nel caso in cui tale numero medio giornaliero superi un valore corrispondente all’80%, arrotondato al centinaio superiore, della capacità giornaliera messa a disposizione, entro il giorno 10 del mese successivo alla relativa comunicazione all’Autorità l’operatore donating interessato è tenuto ad incrementare la propria capacità giornaliera minima di 3.000 unità nel caso degli operatori mobili Telecom Italia S.p.A, Vodafone Omnitel NV, H3G S.p.A e Wind Telecomunicazioni S.p.A., e di 1.000 unità nel caso degli operatori virtuali.

------------

Scadenza delle SIM
La legislazione vigente, dice che il numero resta a disposizione del cliente per ulteriori 12 mesi dalla scadenza della SIM; le SIM scadono dopo 12 mesi dall'ultima ricarica telefonica. Quindi, il numero è nella disponibilità del cliente per un totale di 24 mesi, a prescindere dai meccanismi adottati dal gestore per la condizioni di uso delle SIM Card.
Il credito residuo, invece, resta a disposizione del cliente, in quanto è legato alla sua anagrafica (si può semplificare in: codice fiscale).

- Link utile: Validità delle SIM pre-pagate

------------

Se la SIM è scaduta
Se la SIM card è scaduta, avete a disposizione ulteriori 30 (trenta) giorni dalla data della scadenza per poter chiedere una portabilità in uscita, potete farlo senza l'obbligo di dover riattivare la SIM Card.
(Ogni gestore applica procedure e costi differenti per la riattivazione della SIM Card e il recupero del numero di telefono)

- Documentazione:
Delibera n. 78/08/CIR2
Norme riguardanti la portabilità del numero mobile

Pubblicata su questo Sito in data 22/12/08
Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.299 del 23/12/2008


http://www2.agcom.it/provv/d_78_08_CIR/d_78_08_CIR.htm

Articolo 2, paragrafo 9:
Citazione:
9. La Mobile Number Portability non modifica la titolarità di assegnazione sia del numero oggetto di portabilità sia del blocco di cui il numero fa parte. Alla cessazione della fornitura del servizio da parte dell’operatore Recipient, per richiesta del cliente o conseguente alla scadenza dei termini per la cessazione della relativa numerazione, il numero ritorna a disposizione dell’operatore Donor, salvo nei casi di portabilità successive. In particolare, allo scadere dei termini relativi alla fornitura del servizio da parte dell’operatore Recipient, il numero non può essere riassegnato dall’operatore Recipient ad altro utente e, qualora il cliente, ultimo utilizzatore del numero, non faccia pervenire richiesta di portabilità dello stesso numero entro trenta giorni dalla cessazione del servizio, il trentunesimo giorno successivo a quello di scadenza del servizio il numero ritorna a disposizione del Donor per successive assegnazioni e nel rispetto di quanto sancito dal Piano nazionale di numerazione in tema di latenza.
Questa delibera elimina le eccezioni sulle numerazioni native o non native.

------------

Validità del credito residuo
Il credito residuo presente presente su una SIM scaduta, o passata ad altro operatore mobile, resta a disposizione del cliente per 10 anni. Nonostante questo, non prendetevela troppo comoda per recuperarlo, le normative possono cambiare in peggio.

------------

Varie ed eventuali
Non è possibile sovrascrivere con una portabilità un numero di telefono già attivo con Tim e i virtuali che si appoggiano a questo operatore telefonico, infatti le SIM Card di questi ultimi vengono emess da TIM, si tratta di SIM bianche, si attivano con il numero portato da altro operatore, quindi a MNP portata a termine con successo.
Discorso diverso per le SIM Parli Subito per i clienti Tim), cioè non attive e senza un numero di telefono pre-assegnato (le SIM vengono emesse dal gestore che ospita il virtuale - Full MVNO esclusi -, ad oggi l'unica eccezione è Nòverca perché è un Full-Mvno per cui emette le proprie SIM Card su cui è possibile chiedere e ottenere MNP su SIM già attiva (vecchio cliente), ma con delle limitazioni.
Per conoscere le differenze fra i virtuali, c'è questo thread: [MVNO] Operatori virtuali italiani.

Le portabilità interne, e cioè la sovrascrittura del numero di telefono con un altro numero già attivo presso lo stesso gestore, sono possibili con l'operatore telefonico 3 Italia / H3G e in maniera parziale con Wind, con quest'ultimo, la MNP interna, è possibile solo sulla nuova attivazione di un numero che passa da un contratto per ricaricabile ad un contratto per abbonamento (e viceversa).

La portabilità del numero può essere chiesta anche dopo pochi minuti dall'attivazione della SIM (se si ha davvero fretta, però resta valido il consiglio di attendere 24/48 ore per un corretto allineamento dei dati); se invece state triangolando, a mio modesto parere, è tassativa la regola di attendere almeno 24 ore fra una MPN portata a termine e la richiesta per una nuova MNP (per i disservizi, tutt'altro che remoti, sull'errato allineamento dei dati).


---

Ultima modifica di bird : 03-12-2013 alle ore 12:52.
bird non è collegato  
Vecchio 07-08-2011, 18:21
Pubblicit�
Vecchio 29-08-2011, 15:21
 
#5
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Predefinito Note sui gestori

Vodafone:
Purtroppo negli ultimi tempi c'è stata un po' di confusione sul credito residuo portato in Vodafone da AOM, quindi ribadiamo che il credito residuo trasferito da AOM, viene considerato credito acquistato e quindi rimborsabile e trasferibile.

------------

Se chiedete la portabilità del numero tramite operatore, possibilità che il gestore da ai clienti, purtroppo la procedura prevede l'accettazione implicita del trasferimento del credito residuo, non è possibile modificare questo vincolo della procedura.
(se ne parla qui)

------------

In caso di rimborso/trasferimento mancato, o parziale, del credito residuo, fate riferimento su questo thread:
http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=857314



Wind:
Devo segnalare che il credito residuo trasferito in Wind, da altro operatore mobile, pare che non sia trasferibile (ad esempio, fate attenzione nelle triangolazioni), questo accadrebbe perché da Wind viene visto come credito puro senza scadenza, ma non rimborsabile e non trasferibile, e condivide il contatore col credito pagato (cit. Super8), può essere usato per pagare i rinnovi delle opzioni.

È altrettanto doveroso segnalare, che molti utenti hanno scritto e confermato di aver ritrasferito il credito già trasferito da altro operatore mobile (acronimo convenzionale AOM).
Ragioni per le quali, sembra che Wind si sia allineata alla procedura adottata dagli altri gestori, e cioè è trasferibile il credito trasferito in Wind da AOM (scusatemi per il gioco di parole).

Qualsiasi segnalazione in merito ai TCR, è ben accetta.


C'è una regola scritta:

Sarà riconosciuto il solo traffico effettivamente corrisposto e non ancora utilizzato al momento della cessazione, da cui saranno decurtati i bonus gratuiti e le promozioni erogate negli ultimi dodici mesi.
L'attivazione di una nuova Ricarica di traffico estende di dodici mesi il periodo di validità della Carta SIM Ricaricabile.


- Fonti:
http://www.wind.it/nuovaAreaClienti/...20319419927012
(Paragrafo "Validità SIM -- Numero di Telefono -- Credito Residuo")

E nelle CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND articolo 8.9.

Vuol dire che il credito bonus, la cui erogazione, o ultima erogazione, risale al periodo antecedente gli ultimi 12 mesi, di fatto viene considerato credito pagato, in sostanza questo meccanismo ne consente il trasferimento o la restituzione.

I 'bonus' come il Pieno Wind*, i bundle voce/sms e dati, non sono rimborsabili o trasferibili, in nessun caso.

Discussione dove se ne è parlato:
http://forum.telefonino.net/showthre...5#post11851695
http://forum.telefonino.net/showthre...9#post12541179

------------

Per chi vuole cimentarsi nel calcolo del proprio credito, può seguire il seguente prospetto come riferimento sull'ordine di consumo dei crediti:
  1. I bundle delle opzioni voce e sms hanno la precedenza su tutto
  2. Special Card, Super Ricarica, Porta i tuoi amici in Wind
  3. Pieno Wind New, Pieno Wind e Pieno Sms*
  4. Credito ricaricato
  5. Raddoppio

* Il 'bonus' delle offerte Pieno Wind è utilizzabile esclusivamente per il traffico voce/SMS/MMS/internet a consumo.

------------

Ripeto la raccomandazione di verificare il proprio credito pagato (trasferibile) chiamando il 155, prima di chiedere una MNP.

Un ringraziamento doveroso va fatto a tutti gli utenti del forum, in particolare agli utenti ROCK&ROLL e Super8, che mi hanno aiutato a definire meglio alcuni dettagli.

------------

Recuperare un numero e il credito residuo
La normativa attuale prevede la possibilità di recuperare il credito e il numero di telefono di una SIM card scaduta, sul credito ho già scritto molto, mentre per recuperare il numero di telefono si hanno a disposizione ulteriori 12 mesi dalla scadenza della SIM card, per questa eventualità Wind ha di recente modificato la procedura (aprile/giugno 2011) rendendola accessibile con una semplice telefonata al 155, senza ulteriori raccomandate o moduli da spedire agli uffici del gestore. In pratica è necessario possedere una SIM Wind già attiva, sulla quale chiedere di trasferire il numero di telefono e il credito residuo, l'intestatario delle SIM card deve essere la stessa persona, e poi procedere con la telefonata durante la quale verrà fatta una verifica sulla vostra identità.
Per i dettagli o per porre domande c'è un thread aperto: http://forum.telefonino.net/wind_pack




Postemobile:
Prima di intraprendere una richiesta di MNP (Mobile Number Portability) da Postemobile verso AOM (Altro Operatore Mobile), verificate se avete attivo il servizio di "Ricarica Ricorrente", e in caso di esito positivo, compilate questo modulo MOD, e recatevi in un ufficio postale per farlo disattivare, è consigliabile procedere in questo modo perché potrebbero verificarsi spiacevoli disservizi con il trasferimento del credito residuo, inserisco il link della discussione che ha come oggetto la problematica appena descritta:
http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=744022

Nel frattempo, confidiamo che PoM risolverà questo problema.

------------

Cambio intestatario
Sulle SIM card di Postemobile non è possibile fare un cambio intestatario. Se ne è parlato qui:
http://forum.telefonino.net/showthre...2#post12549102

Se dovessero giungere novità dal forum o dei comunicati ufficiali dal gestore, questa 'nota' verrà aggiornata.

------------

Recedere dal un contratto ricaricabile (cessazione SIM) e chiedere il riconoscimento del credito residuo
Per ottenere il riconoscimento del credito residuo, e farselo trasferire su altra SIM PoM o per la restituzione, si deve procedere con due moduli, con il primo si chiede la cessazione del numero/SIM, con il secondo chiedete il riconoscimento del credito residuo. Consiglio di inviare entrambi i moduli via fax e insieme. Dovete allegare copia di un documento di identità (C.I.) e del codice fiscale (C.F. o T.S.).
I moduli:
Modulistica PoM
Modulo Cessazione contratto
Modulo Riconoscimento Credito




CoopVoce:
La promozione Raddoppio della Ricarica di Coopvoce, periodo aprile-maggio 2011, eroga credito puro senza scadenza, che va a sommarsi con il credito ricaricato, può essere usato per qualsiasi cosa come il pagamento dei rinnovi delle opzioni. Coopvoce ha pensato bene di inserire un sotto-contatore per i 'bonus', in sostanza questo contatore evidenzia il credito NON trasferibile e NON rimborsabile.
L'ordine di erosione è:
  1. Raddoppio
  2. Credito ricaricato
Il Raddoppio della Ricarica eroga credito NON trasferibile e NON rimborsabile nei casi in cui viene chiesta una MNP o la cessazione dell'utenza.

Le SIM Coopvoce scadono dopo il 24° mese dall'ultima ricarica telefonica. Durante il 24° mese, il numero e i servizi saranno attivi solo per la ricezione delle chiamate. Decorso il ventiquattresimo mese, la SIM COOP, risulterà disattivata non potrà più essere riattivata e la relativa numerazione potrà essere riassegnata a terzi onde garantire un uso effettivo ed efficiente delle numerazioni.




Nòverca:
Per la restituzione del credito residuo è prevista una sola modalità, l'accredito sul conto corrente intestato al cliente Nòverca. Tutto questo è verificabile nelle Condizioni Generali del Contratto, nel paragrafo 13.4:
http://noverca.it/modulistica-condizioni-contrattuali
(Modulo per procedere con la richiesta di restituzione: http://www.noverca.it/downloads/pdf/...redResiduo.pdf)

------------

Riattivare una SIM scaduta:
http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=897588




Fastweb:
Alcuni utenti del forum hanno segnalato che Fastweb non rende disponibile il credito residuo per il trasferimento o la restituzione, o almeno non agevola tali richieste, in attesa di fonti ufficiali, e in caso di MNP, attenzione a verificare che il dealer abbia messo la flag (segno di spunta) sulla voce relativa al trasferimento del credito residuo verso altro operatore mobile.

Discussione in corso: http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=784541

---

Ultima modifica di bird : 19-08-2014 alle ore 18:33.
bird non è collegato  
Vecchio 29-08-2011, 15:22
 
#6
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Predefinito Documentazione e moduli

Dove trovare i moduli

Qui ci sono i link alle pagine dalle quali poter scaricare i moduli disponibili:
Tim
Vodafone
Wind
3 Italia
Postemobilequi le Condizioni Generali del Contratto (privati)
NòvercaCondizioni generali del contratto
Coopvoce
Uno Mobile
Tiscali Mobile
Erg Mobile
Fastweb Mobile
Ringo Mobile


---
AMobile (per le comunicazioni ufficiali con AMobile fate riferimento a Wind, gestore che ospita AMobile)


---



Guide Utili

ICCID TIM: Mini Guida alla corretta compilazione

Fan page ufficiali di assistenza ai clienti dei gestori telefonici

Indirizzo P.E.C. dei gestori di telefonia

Validità delle SIM di un operatore mobile


---



Moduli Utili

Modulo di portabilità del numero su carta SIM Nòverca già attiva


---

Ultima modifica di bird : 20-04-2017 alle ore 14:47.
bird non è collegato  
Vecchio 27-09-2011, 05:16
 
#7
bird
Visualizza tutte le foto (1) di bird.
Super Moderator
 
L'avatar di bird
 
Registrato il: May 2005
Messaggi: 28,412
Cellulari: 1
Predefinito

Ribadisco che a parte la documentazione fornita dai gestori (quest'ultima va sempre letta e interpretata) sono le esperienze d'uso dei 'forumisti' con i moduli che mi hanno permesso di redigere le procedure corrette descritte in questi post.

I contenuti di questo thread sono il frutto degli interventi dei 'forumisti' di telefonino.net, quindi un grande ringraziamento va fatto a tutti voi che partecipate alle discussioni dove anche le domande apparentemente poco importanti sono utili per aiutare gli altri.

- bird



(Per le segnalazioni o se ravvisate errori nel thread contattatemi)





[Questo è un thread chiuso]


---

Ultima modifica di bird : 31-10-2013 alle ore 11:06.
bird non è collegato  
Discussione chiusa



Strumenti discussione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum