PDA

Visualizza versione completa : possibile iphone di tre con carta superflash??


Alano83
20-07-2009, 17:09
lo chiedo a qualche informato e possibile prendere l iphone di tre con la carta superflash?? circuito mastercard con iban abbinato? vi ringrazio

stefan80
20-07-2009, 17:22
Negativo, sempre di ricaricabile si tratta!
Mi dispiace

Alano83
20-07-2009, 17:23
ok grazie rep piu in arrivo

wildfire
21-07-2009, 03:27
forse facendo il tutto da shoptre/negozio tre....

collax77
21-07-2009, 10:03
Ho preso l'iPhone 16gb venerdì 17 con 30€ di ricarica utilizzando la carta flash (quindi ricaricabile senza neanche iban) gli ho dato i dati della carta creata online ed il sistema li ha accettati. Chiaramente il dealer e' un amico e sa che pagherò.
Pero' bello sto attrezzetto melafonino...

Alano83
21-07-2009, 13:31
a ok provero allora rep piu colla

wildfire
21-07-2009, 15:30
a ok provero allora rep piu colla

usa superflash di sanpaolo che ha un iban uguale a un conto "vero"

stefan80
22-07-2009, 17:03
In quel caso wild fa l'abbonamento con RID dando l'iban vero e non con carta di credito! Attenzione!

L'electron non accetta addebiti automatici su di essa in genere, quindi al primo addebito colla il sistema 3 vedra' il rifiuto della tua carta e quindi ti chiederanno una nuova carta sulla quale poggiare i futuri addebiti!
State attenti!
Inserendola manualmente viene accettata. A me accettarono una postepay con un tua9 tanto tanto tempo fa ma poi ne ho pagato le conseguenze!

Alano83
22-07-2009, 17:17
A ok peccato veramente

wildfire
22-07-2009, 17:20
In quel caso wild fa l'abbonamento con RID dando l'iban vero e non con carta di credito! Attenzione!

L'electron non accetta addebiti automatici su di essa in genere, quindi al primo addebito colla il sistema 3 vedra' il rifiuto della tua carta e quindi ti chiederanno una nuova carta sulla quale poggiare i futuri addebiti!
State attenti!
Inserendola manualmente viene accettata. A me accettarono una postepay con un tua9 tanto tanto tempo fa ma poi ne ho pagato le conseguenze!
mi sembra NORMALE che se un dealer poco attento o un amico ti permette il comodato con la postepay le ricariche le devi fare sempre tu perchè esse sono carte di DEBITO e non di CREDITO! la soluzione migliore e' l'iban se proprio si e' sicuri di essere SMEMORATI....

Alano83
22-07-2009, 17:21
Ma con l iban della superflash posso farlo? Senza problemi dico

clangel
22-07-2009, 20:26
...qualcuno invece ha provato ad utilizzare la carta di credito classica di posteitaliane? non bancomat, non la postepay... si chiama proprio così..carta di credito classica, circuito mastercards di deutsche bank???
O per lo meno sapete se questa viene accettata x il comodatoda € 20 al mese? ..grazie..:confused:

taxitorino
22-07-2009, 21:40
ma se con una prepagata flash crei un pan virtuale con scadenza di un anno invece di pochi giorni il sistema non se ne dovrebbe accorgere

stefan80
23-07-2009, 17:16
Alano, si puoi farlo, se ti accettano il rid si!

Clangel si e' accettata la carta di credito. Con la numerazione a rilievo, insomma la classica :)

wildfire
23-07-2009, 17:33
Alano, si puoi farlo, se ti accettano il rid si!

Clangel si e' accettata la carta di credito. Con la numerazione a rilievo, insomma la classica :)

allora la gente dovrebbe capire che le prepagate NON sono carte di credito ma carte di debito, la TRE accetta carte di credito... ovvero se non si ha reddito oppure un conto in banca sostanzioso la Visa/Mastercard/etc.. non concederanno mai la carta di credito..

clangel
23-07-2009, 20:03
quella che volevo fare io è proprio la carta di credito, non il bancomat (che ho già)... problema comunque risolto perchè non ho un contratto di lavoro a tempo indeterminato da almeno 6 mesi...
dura la vita dei precari...:inchino:
...me lo prenderò sciolto...:yaawn:

skiribinzi
23-07-2009, 20:28
lo chiedo a qualche informato e possibile prendere l iphone di tre con la carta superflash?? circuito mastercard con iban abbinato? vi ringrazio
Non è valida mi dispiace :ciao:

wildfire
23-07-2009, 20:36
quella che volevo fare io è proprio la carta di credito, non il bancomat (che ho già)... problema comunque risolto perchè non ho un contratto di lavoro a tempo indeterminato da almeno 6 mesi...
dura la vita dei precari...:inchino:
...me lo prenderò sciolto...:yaawn:

prova su negozio tre con l'iban della superflash

clangel
23-07-2009, 20:59
prova su negozio tre con l'iban della superflash

ma se non sò nemmeno cos'è la superflahs! :uhm:

tiziog
23-07-2009, 21:32
...qualcuno invece ha provato ad utilizzare la carta di credito classica di posteitaliane? non bancomat, non la postepay... si chiama proprio così..carta di credito classica, circuito mastercards di deutsche bank???
O per lo meno sapete se questa viene accettata x il comodatoda € 20 al mese? ..grazie..:confused:

l'ho usata io, funziona senza problemi!

nikofer
17-12-2009, 01:28
tre domande....

1.non si è ben capito se valga o meno una carta virtuale con durata di un anno a 16 cifre che potrei creare a partire dalla mia superflash

2.è valida la carta MPS (quella nera) collegata ad un conto bancario? (non ha i numeri a rilievo però, è cirrus/maestro se non erro, ma è collegata ad un conto bancario)

3.non si è capito se alla data attuale è possibile fare il tutto usando il rid su conto bancario per attivare la ricaricabile con soglia di 20 euro mensili

grazie ragazzi, ma sto impazzendo!! :D

blubbo
17-12-2009, 10:28
Vai in banca...apri un conto corrente vero, mettici 10 euro sopra.
Vedrai che quel conto per l'abbonamento lo accettano.
Tutto il resto sono chiacchere: nel senso che anche se la procedura passa ed il contratto viene perfezionato con la consegna del telefono etc...poi al primo addebito arrivano i guai perche' non riescono a prendere i soldi e ti bloccano la linea e altro.....

Ma voi fareste un contratto ad una persona sconosciuta che come garanzia vi da una carta prepagata che magari l'ìndomani e' vuota o un IBAN che non corrisponde ad un conto corrente reale?

Se non vi fidate, invece che stare qui a dire si funziona etc....provate; poi ci sentiamo al primo conto telefonico.

solounsaluto
17-12-2009, 10:52
Io ricordo che tanto tempo fà la tim per errore aveva attivato parecchie (Mi sembr che si chaiamassero tutto incluso) con la postepay, però al primo addebito automatico saltava tutto e partiva la penale se non comunicavi una vera carta di credito

solounsaluto
17-12-2009, 10:53
Vai in banca...apri un conto corrente vero, mettici 10 euro sopra.
Vedrai che quel conto per l'abbonamento lo accettano.
Tutto il resto sono chiacchere: nel senso che anche se la procedura passa ed il contratto viene perfezionato con la consegna del telefono etc...poi al primo addebito arrivano i guai perche' non riescono a prendere i soldi e ti bloccano la linea e altro.....

Ma voi fareste un contratto ad una persona sconosciuta che come garanzia vi da una carta prepagata che magari l'ìndomani e' vuota o un IBAN che non corrisponde ad un conto corrente reale?

Se non vi fidate, invece che stare qui a dire si funziona etc....provate; poi ci sentiamo al primo conto telefonico.


Quoto, evitate però il banco posta che la tre non lo accetta quasi mai e ancora devo capire il perchè

nikofer
17-12-2009, 16:50
Vai in banca...apri un conto corrente vero, mettici 10 euro sopra.
Vedrai che quel conto per l'abbonamento lo accettano.
Tutto il resto sono chiacchere: nel senso che anche se la procedura passa ed il contratto viene perfezionato con la consegna del telefono etc...poi al primo addebito arrivano i guai perche' non riescono a prendere i soldi e ti bloccano la linea e altro.....

Ma voi fareste un contratto ad una persona sconosciuta che come garanzia vi da una carta prepagata che magari l'ìndomani e' vuota o un IBAN che non corrisponde ad un conto corrente reale?

Se non vi fidate, invece che stare qui a dire si funziona etc....provate; poi ci sentiamo al primo conto telefonico.

la mia domanda era diversa... dal momento che la mia ragazza ha una carta mps (quelle nere, che non hanno 16 cifre sopra) appartenente al circuito CIRRUS/MAESTRO, ma regolarmente abbinata ad un conto bancario (sul quale mensilmente le viene accreditato un lauto stipendio :P)... quindi non capisco le motivazioni per cui la 3 non potrebbe accettare o quella sua carta o il suo RID.... i soldi ci sono e il conto è un conto vero!!

Erny(e9355)
17-12-2009, 20:13
Ma ora nemmeno è buona dal momento che si possono domiciliare utenze e altri pagamenti (RID) purché emessi da soggetti convenzionati con la Banca*?

* Verifica con la filiale i soggetti convenzionati con la Banca.

www.vogliosuperflash.com/carta_superflash/caratteristiche_superflash/caratteristiche.jsp (http://www.vogliosuperflash.com/carta_superflash/caratteristiche_superflash/caratteristiche.jsp)

kla1
17-12-2009, 20:30
l... quindi non capisco le motivazioni per cui la 3 non potrebbe accettare o quella sua carta o il suo RID.... i soldi ci sono e il conto è un conto vero!!

Con una carta di credito classica ti viene concessa una linea di credito e, anche se non ci sono fondi sul contro corrente, i pagamenti vengono comunque effettuati.
La compagnia che ha emesso la carta ha fatto verifiche preventive sullo stato di solvibilità e ha deciso per l'emissione. Una carta di credito non viene data a chiuque mentre un conto corrente lo possono aprire tutti.

3 come anche gli altri operatori sanno che con la carta di credito hanno una certa sicurezza sui pagamenti.

La tua ragazza può avere anche 50000 Euro sul contro corrente ma potrebbe prelevarli domani o addirittura chiudere il conto. Questo rischio è calcolato per abbonamenti senza comodato (al massimo di bloccano l'utenza e poco ci perdono) ma è troppo elevato quando ti danno un telefonino da 600 Euro.

PD01
18-12-2009, 00:15
allora la gente dovrebbe capire che le prepagate NON sono carte di credito ma carte di debito, la TRE accetta carte di credito... ovvero se non si ha reddito oppure un conto in banca sostanzioso la Visa/Mastercard/etc.. non concederanno mai la carta di credito..

vale ovviamente per qualunque gestore, perché non vi è garanzia che una prepagata abbia credito, mentre l'altra appoggiandosi a un conto bancario, può andare sotto ma ci sono determinate garanzie (in teoria) che il cliente paghi, se non altro perché la CdC non la danno a tutti.
Esempio classico vedasi gli stranieri, specialmente rumeni.


Detto questo, un conto è quel che c'è scritto nell'informativa, un altro quello che prevede il POS.
Sono state fatte attivazioni anche con la Genius dell'UniCredit (che è simile alla Superflash) e la transazione è risultata eseguita.
Quando poi però si aggiorna l'elenco di banche aderenti (premendo 8 sempre sul POS) può essere che determinate carte non risultino più accettate e di conseguenza la transazione viene negata.
In quel caso, viene richiesto al cliente che ha sottoscritto un contratto con un metodo di pagamento non più valido il cambio dello stesso

PD01
18-12-2009, 00:20
Con una carta di credito classica ti viene concessa una linea di credito e, anche se non ci sono fondi sul contro corrente, i pagamenti vengono comunque effettuati.
La compagnia che ha emesso la carta ha fatto verifiche preventive sullo stato di solvibilità e ha deciso per l'emissione. Una carta di credito non viene data a chiuque mentre un conto corrente lo possono aprire tutti.

3 come anche gli altri operatori sanno che con la carta di credito hanno una certa sicurezza sui pagamenti.

La tua ragazza può avere anche 50000 Euro sul contro corrente ma potrebbe prelevarli domani o addirittura chiudere il conto. Questo rischio è calcolato per abbonamenti senza comodato (al massimo di bloccano l'utenza e poco ci perdono) ma è troppo elevato quando ti danno un telefonino da 600 Euro.

Tanto per aggiungere qualche informazione alla questione...
3, essendo partita prima degli altri competitor italiani, con la formula del comodato/noleggio, è stata quella più esposta riguardo alle migliaia di truffe compiute con i nuovi conti bancari "mordi&fuggi" delle banche online e simili, compiuti in special modo da extracomunitari disonesti (sottolineo l'aggettivo perché ce ne sono altri assolutamente onesti e clenti pertanto affidabili).
Dopo aver perso miliardi la dirigenza ha deciso di chiudere i rubinetti e dato che la verifica su singolo caso è sempre piuttosto complessa, si è deciso di cambiare alla fonte.
Nei prossimi mesi però forse potrebbe cambiare qualcosa..

Detto questo, la politica della carta di credito è una scelta compiuta da tutti gli operatori, non solo italiani, perché si sta cercando di far diventare la CdC, sulla scia della prassi anglosassone, il metodo di pagamento più diffuso a discapito della liquidità contante.

PD01
20-12-2009, 03:51
Quoto, evitate però il banco posta che la tre non lo accetta quasi mai e ancora devo capire il perchè

lo accetta sempre tanto quanto il RID Bancario, a patto di non avere problemi sul conto, collection per casini passati ecc.

ma questo vale per il BancoPosta tanto quanto una qualsiasi altra banca.