PDA

Visualizza versione completa : Bimba Col Velo Canzonata A Scuola, Padre Minaccia Compagno


Elettrotecnico
24-10-2006, 20:41
PARMA - Una bimba marocchina musulmana 9 anni, che frequenta la quarta classe elementare di una scuola in provincia di Parma indossando il velo, avrebbe ricevuto anche per questo qualche battuta scherzosa dai piccoli compagni. Il padre della scolaretta non avrebbe gradito gli apprezzamenti e si sarebbe presentato a scuola "minacciando i bimbi, strattonandone uno con violenza, minacciandolo di morte ed estendendo la minaccia anche ai suoi genitori".

votate votante ancora per i bamboccioni perbenisti (compreso pure chi vota AN)

Nokienzo
24-10-2006, 20:48
cosa dicono i buonisti in difesa di queste feccione umane?:uhm: :uhm:

loser
24-10-2006, 20:49
un attimo: se quei bambini hanno detto cose gravissime contro lei e la sua famiglia ci può quasi stare.
detto questo, auguro alla bambina di portare il velo con fierezza e senza costrizioni.
se poi un giorno ne farà a meno, meglio ancora.
se poi un giorno torna a casa dai suoi simili, abbiamo chiuso il cerchio.

Suicide Commando
24-10-2006, 20:51
cosa dicono i buonisti in difesa di queste feccione umane?:uhm: :uhm:

semplice: i genitori di coloro che sfottevano non hanno educato a modo i proprio figli e che forse, che se, che ma, che un pochettino anche il padre della bambina avrebbe potuto forse evitare, con enormi sforzi (e quindi uomo da elogiare per la fatica fatta), la minaccia di morte.

explorer75
24-10-2006, 20:53
Penso che se avessi una figlia e le rompessero le scatole pesantemente andrei da questo qui, grande o piccolo a mi regolerei di conseguenza...

E comunque, bisogna sempre sentire ambo le parti.

sismachine
24-10-2006, 20:55
un attimo: se quei bambini hanno detto cose gravissime contro lei e la sua famiglia ci può quasi stare.


:eek:
sono in 4a elementare.
Tu ci sei arrivato in 4a elementare?
Cosa vuoi che dica un bambino di 4a elementare ad una bambina di 4a elementare?
Ma scherziamo?
Un genitore di un bimbo che minaccia e strattona un bambino e lo minaccia di morte!
E minaccia la sua famiglia.
E tu affermi che "ci può quasi stare"?
Senza parole

Dr. House
24-10-2006, 20:55
siamo sempre lì
culture diverse potremmo dire
ma quà diventa anche pericoloso affermarlo
se provassimo a far capire a quel genitore che non può minacciare di morte i genitori del bambino che ha preso in giro e sopratutto non può minacciarlo e strattonarlo perchè è un "bambino" ci ritroveremmo a parlare inutilmente perchè come noi non concepiamo determinate loro ideologie loro non capiranno mai le nostre.

non possono però pretendere tolleranza a questo, non possono pretenderlo dal nostro paese
cosa succederebbe se andassimo a "dettare legge" nel loro paese?

MrLuden
24-10-2006, 20:56
...rischio

Nokienzo
24-10-2006, 20:57
non è che forse il marocchino vuole imporre i suoi usi e costumi in Italia (tanto siamo fessi facciamo comandare tutti) ???
e non mi meraviglio se davvero ammazzasse gli altri compagni di classe della figlia.

li abbiamo voluti far entrare tutti?

e queste sono le conseguenze

loser
24-10-2006, 20:57
E tu affermi che "ci può quasi stare"?
Senza parole
ripeto: voglio sapere esattamente cosa hanno detto i ragazzini

e che quella gente non conosce mezzi termini lo sappiamo

Nokienzo
24-10-2006, 21:00
cosa succederebbe se andassimo a "dettare legge" nel loro paese?



semplice:

ci taglierebbero le mani o ci lincierebbero in pubblico :eek: :eek:

Dr. House
24-10-2006, 21:00
ripeto: voglio sapere esattamente cosa hanno detto i ragazzini

e che quella gente non conosce mezzi termini lo sappiamo

ma cosa cambia? ti rendi conto che sono bambini?

siccome non conoscono mezzi termini dobbiamo censurare la spontaneità?

non sono daccordo

kendappa
24-10-2006, 21:01
I bambini ingenuamente vedono una bimba con sto fazzoletto in testa e ovviamente pensano che sia diversa. E da bambini il diverso viene deriso. Nulla di più semplice anche se crudele. Ma sono bambini, il padre della bambina non lo è e avrebbe dovuto comportarsi almeno lui da adulto.

sismachine
24-10-2006, 21:03
ripeto: voglio sapere esattamente cosa hanno detto i ragazzini

e che quella gente non conosce mezzi termini lo sappiamo

qualsiasi cosa abbia detto il ragazzino il papà marocchino ha (diciamola dolcemente) sbagliato.
Un papà normale va dai genitori del bambino che ha offeso e cerca di chiarire, tra adulti.
Se un genitore islamico un domani si lamentasse con me per il comportamento di mio figlio e lo facesse in maniera civile obbligherei mio figlio a chiedere scusa.
Se un genitore islamico minaccia mio figlio e la mia famiglia mi comporto da islamico.

camisus
24-10-2006, 21:03
sarebbe ora che si contraccambiasse, usando le maniere decise con sti pezzi di... qualsiasi dispregiativo usato per definirli sarebbe sempre un complimento

loser
24-10-2006, 21:03
non sono padre ma se un ragazzino dice cose gravissime su mia figlia e sulla mia famiglia o su cose alle quali tengo... può scapparci un "t'ammazzo"

se l'hanno solo schernita per il fatto che portasse il velo... ci facciano il callo e se non gli va giù... se ne tornino al loro Paese

Nokienzo
24-10-2006, 21:04
Ma sono bambini, il padre della bambina non lo è e avrebbe dovuto comportarsi almeno lui da adulto.


infatti,

questo qui oltre ad essere un islamico (con tutto il bello che ne deriva )

è pur strunz !!

cauterio
24-10-2006, 21:04
Quando ero bambino dissi "la maiala di tomà" ad un mio compagno...
un giorno sua madre passò mentre eravamo a giocare...e lui le disse "mamma, Cauterio ha detto che sei maiala"...
lei si mise a ridere....

Secondo me quel padre lì è un cretino...e come cretino va trattato...

explorer75
24-10-2006, 21:05
Dipende da cosa hanno detto alla bambina...
Vorrei vedere se fosse stata vostra figlia..

Dr. House
24-10-2006, 21:05
il padre della bambina non lo è e avrebbe dovuto comportarsi almeno lui da adulto.

pensi che sappia cosa significhi comportarsi da adulto? :rolleyes:

quando sento notizie del tipo "fratello uccide sorella per salvare l'onore della famiglia..." purtroppo non riesco a paragonarle con la nostra cultura.

Fede
24-10-2006, 21:07
infatti,

questo qui oltre ad essere un islamico (con tutto il bello che ne deriva )

è pur strunz !!

Possiamo tranquillamente continuare a generalizzare...il cervello ringrazierà sentitamente per le vacanze prolungate....

kendappa
24-10-2006, 21:08
pensi che sappia cosa significhi comportarsi da adulto? :rolleyes:

quando sento notizie del tipo "fratello uccide sorella per salvare l'onore della famiglia..." purtroppo non riesco a paragonarle con la nostra cultura.

Da adulto civilizzato e non da adulto del medioevo, ecco mi correggo.
Però è giusto che si sia arrabbiato perchè qualsiasi genitore si arrabbierebbe se si offendesse il proprio figlio ma se tutti dovessimo reagire così ogni qualvolta un bambino dice una cavolata sarebbe la fine. Piuttosto avrebbe potuto chiedere ai genitori dei bimbi di spiegare il perchè porta il velo o sennò suggerire alla figlia di rispondere a tono . :rolleyes:

cauterio
24-10-2006, 21:09
Dipende da cosa hanno detto alla bambina...
Vorrei vedere se fosse stata vostra figlia..

Sono bambini....è normale che se ne dicano di tutti i colori....e anche che si azzuffino....
Quando ero bambino io e tornavo a casa dopo essermi picchiato con i compagni....prendevo la sgridata sempre io....indipendentemente da chi avesse avuto ragione....

Un genitore che si intromette in discussioni tra bambini è un idiota...ci si intromette solo se tuo figlio subisce da un adulto...
se subisce o si prende con un coetaneo...si deve insegnare al PROPRIO figlio a evitare certe situazioni...

sismachine
24-10-2006, 21:11
Dipende da cosa hanno detto alla bambina...
Vorrei vedere se fosse stata vostra figlia..

se fosse stata mia figlia e le offese fossero state irripetibili avrei preso in disparte i genitori del maleducato e avrei spiegato l'accaduto, senza minacciare di morte e strattonare nessun bambino di 9 anni che proprio perchè ha 9 anni è assolutamente giustificabile.

Ci vuole molto a capirlo? A me sembra semplicissimo.

fraber
24-10-2006, 21:14
leggete l'articolo intero:

http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/art/2006/10/24/5442604

da quel che si dice, mi sembra che il papà della bimba abbia tenuto un comportamento normale

tenerosa86
24-10-2006, 21:17
purtroppo in italia oggi vengo quasi più tutelati gli stranieri degli italiani...togliamo il crocifisso dalla scuola perchè per loro è un offesa...ma se io italiana vado a scuola nei loro paesi loro sarebbero disposti ad eliminare qualcosa dei loro usi per "rispetto" nei miei confronti?!??!
nO!
anzi sarei io a dover mettere il velo,e a comportarmi da donna musulmana.
quindi credo che per rispetto nostro loro dovrebbero,venendo in italia,stare a quelle che sono le nostre regole,come facciamo noi nei loro paesi...
detto ciò non dico sia giustificabile il comportamento del bimbo che ha preso in giro la compagna,ma cmq ritengo INGIUSTIFICABILE il comportamento dell'adulto...
1 perchè si sta parlando di bambini di 9 anni
2 perchè se vuole far mettere il velo alla figlia se ne torni nel suo paese!

cauterio
24-10-2006, 21:18
Se lo dice il REsto del Carlino...
Da anni di quel giornale so che l'unica notizia affidabile è l'oroscopo...
Se la notizia è vera confermo il mio giudizio...il padre è un idiota....ed è idiota anche chi specula sopra questa notizia....

sismachine
24-10-2006, 21:21
da quel che si dice, mi sembra che il papà della bimba abbia tenuto un comportamento normale

Il padre pare abbia avuto un atteggiamento un pò brusco nei confronti del bambino maleducato.
Un genitore intelligente avrebbe dovuto stemperare.
Bene che abbia chiesto scusa alla successiva riunione.

zephyr83
24-10-2006, 21:22
PARMA - Una bimba marocchina musulmana 9 anni, che frequenta la quarta classe elementare di una scuola in provincia di Parma indossando il velo, avrebbe ricevuto anche per questo qualche battuta scherzosa dai piccoli compagni. Il padre della scolaretta non avrebbe gradito gli apprezzamenti e si sarebbe presentato a scuola "minacciando i bimbi, strattonandone uno con violenza, minacciandolo di morte ed estendendo la minaccia anche ai suoi genitori".

votate votante ancora per i bamboccioni perbenisti (compreso pure chi vota AN)
Bhe adesso nn la prendiamo troppo tragica!! Anche mio padre spesso "minacciava" i miei amici che mi prendevano in giro! Una volta mia mamma è salita in classe per sgridare "pesantemente" un mio amico che mi aveva dato del terrone (e nn lo aveva fatto neanche cn cattiveria).....ero in seconda elementare!!! Cmq alla fine anche i miei genitori si sono civilizzati :D

Fede
24-10-2006, 21:23
purtroppo in italia oggi vengo quasi più tutelati gli stranieri degli italiani...togliamo il crocifisso dalla scuola perchè per loro è un offesa...

Ehm...veramente andrebbe tolto perchè è uno stato laico (molto in teoria, poco in pratica)non perchè per loro è offensivo...

L'uso del velo è un costume che andrebbe combattuto, non vietato.
Creando un dialogo tra le varie comunità sarebbe possibile e neanche troppo difficile, perlomeno nel giro di qualche anno.

Se venisse vietato le ripercussioni potrebbero essere peggiori del male iniziale...

zephyr83
24-10-2006, 21:24
:eek:
sono in 4a elementare.
Tu ci sei arrivato in 4a elementare?
Cosa vuoi che dica un bambino di 4a elementare ad una bambina di 4a elementare?
Ma scherziamo?
Un genitore di un bimbo che minaccia e strattona un bambino e lo minaccia di morte!
E minaccia la sua famiglia.
E tu affermi che "ci può quasi stare"?
Senza parole
guarda che i bambini sanno essere molto bastar.di!!!

fraber
24-10-2006, 21:25
Il padre pare abbia avuto un atteggiamento un pò brusco nei confronti del bambino maleducato.
Un genitore intelligente avrebbe dovuto stemperare.
Bene che abbia chiesto scusa alla successiva riunione.

sembra che....

un po' ...

probabilmente l'unico testimone è il bimbo "vittima" delle "ire" del padre della piccola musulmana.....vai a dare il giusto peso alle cose....

sismachine
24-10-2006, 21:27
proprio perchè i bimbi sanno essere molto bas.tar.di servono genitori più maturi di loro.

Fraber se tuo figlio torna a casa e ti dice che un altro genitore lo ha pesentamente redarguito che fai?

zephyr83
24-10-2006, 21:28
Quando ero bambino dissi "la maiala di tomà" ad un mio compagno...
un giorno sua madre passò mentre eravamo a giocare...e lui le disse "mamma, Cauterio ha detto che sei maiala"...
lei si mise a ridere....

Secondo me quel padre lì è un cretino...e come cretino va trattato... mia mamma sarebbe partita alla carica del bambino :D nn l'avrebbe menato (nn ha mai menato neanche me.....in compenso mio babbo si è divertito :D:buaah:) però avrebbe fatto sicuramente una gran scenata facendo alla fine piangere il bimbo. Il fatto che il babbo in questione sia marocchino fa più scena e notizia.....ma capita anche cn genitori "italiani". Nn è una questione di religione o cultura....è una questione di "ignoranza" che purtroppo colpisce tutti indistintamente!.....bhe un po' la cultura c'entra effettivamente ma si può rimediare!

giovanna70
24-10-2006, 21:28
quello che dice Zephir è purtroppo vero...ma la bimba dovrà farci il callo (come qualcuno ha già detto) perchè alle medie è molto peggio... se il papà ha reagito così certamente ha fatto male...e non lo difendo di certo...ma, non so se avete avuto occasione di vedere come si comportano coi bimbi di seconda elementare certe insegnanti...che strattonano i bimbi che non stanno in fila, o che chiacchierano...

Mistral
24-10-2006, 21:29
Sono bambini....è normale che se ne dicano di tutti i colori....e anche che si azzuffino....
Quando ero bambino io e tornavo a casa dopo essermi picchiato con i compagni....prendevo la sgridata sempre io....indipendentemente da chi avesse avuto ragione....

Un genitore che si intromette in discussioni tra bambini è un idiota...ci si intromette solo se tuo figlio subisce da un adulto...
se subisce o si prende con un coetaneo...si deve insegnare al PROPRIO figlio a evitare certe situazioni...
Quoto cauterio, con la differenza che quando mio figlio si mena (2 volte dall'inizio della scuola con dei rompi_00) gli do un premio o una paghetta superiore.

fraber
24-10-2006, 21:30
Fraber se tuo figlio torna a casa e ti dice che un altro genitore lo ha pesentamente redarguito che fai?

m'incaxxo...ma questo succede DOPO che un altro genitore s'è incaxxato perchè magari TANTI bambini hanno dato fastidio ad un altro..

(n.b.: il "pesantemente" lo hai aggiunto te)

kendappa
24-10-2006, 21:31
E se insegnasse alla figlia a rispondere o la mandasse in un corso di autodifesa così per il futuro è a posto? chissà, magari è la volta buona che una di loro ne esca meno sottomessa e con più personalità

giovanna70
24-10-2006, 21:32
@Sis mi è capitato al parco giochi di riprendere un bambino perchè dava calci a tutti, mentre la sua mammina allegramente chiacchierava girata...

sismachine
24-10-2006, 21:33
probabilmente abbiamo un'idea diversa dell'educazione.
Spero che un mio eventuale figlio non canzoni mai vostro figlio, e spero che vostro figlio canzoni il mio.

Uno dei due crescerà con una marcia in più.

sismachine
24-10-2006, 21:35
@Sis mi è capitato al parco giochi di riprendere un bambino perchè dava calci a tutti, mentre la sua mammina allegramente chiacchierava girata...

giovanna bisogna che però ci si chiarisca:
se riprendi un bimbo perchè è maleducato e prende a calci altri bimbi è una storia, diverso se lo strattoni e lo minacci di morte, lui e la sua famiglia.
Io ci vede delle piccole differenza (fermo restando che il padre marocchino pare non abbia minacciato di morte nessuno e ha pure chiesto scusa, ergo stiamo parlando di nulla)

fraber
24-10-2006, 21:36
Spero che un mio eventuale figlio non canzoni mai vostro figlio, e spero che vostro figlio canzoni il mio.


dici una cosa giusta e subito dopo ti contraddici....se tutti avessimo la tua stessa speranza, la seconda situazione non si avvererebbe mai...
ci sono persone che hanno un carattere più debole di altri, o con una marcia in meno, ma non per questo "meritano" di essere canzonate

xmanganato77
24-10-2006, 21:37
Penso che se avessi una figlia e le rompessero le scatole pesantemente andrei da questo qui, grande o piccolo a mi regolerei di conseguenza...

E comunque, bisogna sempre sentire ambo le parti.
E quindi cosa fai?vai dal bambino e lo aggredisci?

angie
24-10-2006, 21:39
Il padre della scolaretta non avrebbe gradito gli apprezzamenti e si sarebbe presentato a scuola "minacciando i bimbi, strattonandone uno con violenza, minacciandolo di morte ed estendendo la minaccia anche ai suoi genitori".


ma che scherziamo??
stiamo parlando di bambini!!
andiamo bene.. :rolleyes:
posso anche capire il rimprovero.. però è abbastanza normale avere sfottò tra amichetti.. e non per questo un genitore ha il diritto fare minaccie!!!

sismachine
24-10-2006, 21:41
dici una cosa giusta e subito dopo ti contraddici....se tutti avessimo la tua stessa speranza, la seconda situazione non si avvererebbe mai...
ci sono persone che hanno un carattere più debole di altri, o con una marcia in meno, ma non per questo "meritano" di essere canzonate

nessuno merita di essere canzonato, ma vivamo in questo mondo.
Io da piccino ho preso in giro e sono stato preso in giro, ho menato e ne ho prese.
Ricordo solo una cosa chiaramente però: i miei genitori hanno sempre avuto un atteggiamento sopra le parti.
Di questo li ringrazio di cuore.

fraber
24-10-2006, 21:45
nessuno merita di essere canzonato, ma vivamo in questo mondo.
Io da piccino ho preso in giro e sono stato preso in giro, ho menato e ne ho prese.
Ricordo solo una cosa chiaramente però: i miei genitori hanno sempre avuto un atteggiamento sopra le parti.
Di questo li ringrazio di cuore.
concordo, idem come sopra...il problema si pone quando, appunto, ci si trova davanti a caratter fragili, che non reagiscono...anzi, questo non reagire, porta di solito anche ad una sorta di accanimento degli altri (logicamente i meno "intelligenti") verso la "vittima"...bisogna sempre valutare le situazioni...nel caso specifico, sappiamo troppo poco della cosa (magari la faccenda dura dall'inizio della scuola)...
sono cmq del parere che l'obiettivo dell'intervento del padre musulmano sarebbe dovuto essere un altro

Tretigri
24-10-2006, 21:52
ma cavolo sono BAMBINI!!!!!
I BAMBINI dicono quello che vogliono e se questo comporta un comportamento scorretto se ne parla e gli si da il buon esempio non si prendono a strattonate!!

se era mio figlio quello strattonato io prendevo il tizio che l'aveva fatto e gli infilavo una lama....

concordo, idem come sopra...il problema si pone quando, appunto, ci si trova davanti a caratter fragili, che non reagiscono...anzi, questo non reagire, porta di solito anche ad una sorta di accanimento degli altri (logicamente i meno "intelligenti") verso la "vittima"...bisogna sempre valutare le situazioni...nel caso specifico, sappiamo troppo poco della cosa (magari la faccenda dura dall'inizio della scuola)...
sono cmq del parere che l'obiettivo dell'intervento del padre musulmano sarebbe dovuto essere un altro

lo sfottò è sempre esistito....io prendevo per il c**o i compagni e loro facevano lo stesso con me e sono cresciuto benissimo

se il comportamento sfocia nella violenza è grave ma se si prendono per il c**o la cosa è normale

se poi i vostri figli li volete far crescere nella campana di vetro fate pure ma poi vi ritroverete con dei figli ventenni che appena escono di casa non sapranno comportarsi nella vita fuori di casa che è molto più crudele che la vita di una 4* elementare!!!

zephyr83
24-10-2006, 21:54
ma cavolo sono BAMBINI!!!!!
I BAMBINI dicono quello che vogliono e se questo comporta un comportamento scorretto se ne parla e gli si da il buon esempio non si prendono a strattonate!!

se era mio figlio quello strattonato io prendevo il tizio che l'aveva fatto e gli infilavo una lama....
bhe però questo è lo STESSO identico comportamento idiota che ha avuto il padre marocchino. nn è che saresti migliore di lui....anzi sicuramente peggio!!!

Tretigri
24-10-2006, 21:58
bhe però questo è lo STESSO identico comportamento idiota che ha avuto il padre marocchino. nn è che saresti migliore di lui....anzi sicuramente peggio!!!


no io non me la prendo con i bambini....se uno tocca mio figlio è finito!!
non si deve permettere nessuno di toccare un bambino neanche i genitori!

MrLuden
24-10-2006, 22:02
sono inaccettabili gli atteggiamenti di questi stranieri arroganti e padroni in casa altrui

Elettrotecnico
24-10-2006, 22:41
giusto ludenrdoff io comincerei a prendere a calci in cul.. fino al confine dagli americani agli arabi che piu o meno mi pare abbiamo la stessa arroganza

mondor
25-10-2006, 03:52
Quando ero bambino dissi "la maiala di tomà" ad un mio compagno...
un giorno sua madre passò mentre eravamo a giocare...e lui le disse "mamma, Cauterio ha detto che sei maiala"...
lei si mise a ridere....


forse era vero allora :D

scherzi a parte noto che molti continuano a pretendere la reciprocità di "trattamento" :rolleyes:

zephyr83
25-10-2006, 04:28
Cmq se al posto del babbo marocchino ci fosse stato un babbo italiano? Scommetto che manco l'avrebbero scritta la notizia!!!

mondor
25-10-2006, 04:31
forse si
forse se era terrone l'avrebbero scritta comunque

xreader
25-10-2006, 08:53
purtroppo in italia oggi vengo quasi più tutelati gli stranieri degli italiani...togliamo il crocifisso dalla scuola perchè per loro è un offesa...ma se io italiana vado a scuola nei loro paesi loro sarebbero disposti ad eliminare qualcosa dei loro usi per "rispetto" nei miei confronti?!??!
nO!
anzi sarei io a dover mettere il velo,e a comportarmi da donna musulmana.
quindi credo che per rispetto nostro loro dovrebbero,venendo in italia,stare a quelle che sono le nostre regole,come facciamo noi nei loro paesi...
detto ciò non dico sia giustificabile il comportamento del bimbo che ha preso in giro la compagna,ma cmq ritengo INGIUSTIFICABILE il comportamento dell'adulto...
1 perchè si sta parlando di bambini di 9 anni
2 perchè se vuole far mettere il velo alla figlia se ne torni nel suo paese!

Se nel loro paese obbligano il velo, non ci andare... io sono per un paese Laico...

scout_58
25-10-2006, 10:32
Se proprio si vuole leggere l'articolo bisogna leggerlo fino in fondo, non fermarsi appena si trova qualcosa a cui aggrapparsi per fomentare odio.
L'episodio è stato ingigantito, nessun adulto ha toccato nessun bambino e per il comportamento che viene definito "forse un poco brusco", il signore in una riunione, si è scusato.
Ci sono ben altri fatti che se proprio si vuole possono dare da pensare, non questo, anche se pure questo, ingigantito e quindi falsato anche da una aggressione e minacce di morte può andare bene a chi se ne frega della verità pur di raggiungere il proprio scopo (mi ricorda bush con l'iraq).

tyron
25-10-2006, 11:05
L'intera vicenda è una fregnaccia creata ad hoc da un consigliere comunale leghista.